Scopri l’allenamento delle modelle di Victoria’s Secret per avere un corpo scolpito

Alcuni le trovano troppe magre, ma sono tante le donne che invidiano il corpo degli Angels di Victoria’s Secret, nota marca di intimo.

Contrariamente a quanto si può pensare, questi corpi da sogno non sono solo dovuti alla lotteria della genetica ma sono il frutto di un duro e intenso lavoro.

Se per la loro alimentazione non sono da imitare perché seguono una dieta troppo drastica, mangiando pochissimo, al contrario, per lo sport, queste modelle sono da ammirare e copiare.

Per essere un Angel, bisogna avere uno stile di vita impeccabile, una volontà di ferro e praticare sport con costanza

Gli Angels si allenano con Russell Bateman, un coach che ha preparato per loro un workout quotidiano molto impegnativo: sono allenamenti brevi ma intensi, efficaci e faticosissimi.

Per convincerti basta fare un giro sui profili Instagram di Bella Hadid, Stella Maxwell o Izabel Goulart.

Melarossa si è ispirata al loro programma per aiutarti a conquistare un corpo tonico e muscoloso!

Gli Angels si allenano tutto l’anno per qualche minuto di passerella, quindi prendi esempio da loro per trovare grinta, motivazione, energia per praticare questo allenamento.

Joséphine Skriver, noto Angel, ha detto: “Quando mi fisso un obiettivo, non ho mai un piano B. Devo andare oltre i miei limiti ma non lascio mai perdere!”. Fallo anche tu!

https://www.instagram.com/p/BvuP2wNAG6g/

Chi sono gli Angels?

La loro popolarità è recente ma le modelle di Victoria’s Secret sono nate nel 1977  in occasione di una pubblicità che aveva come protagoniste top model come Helena Christensen, Karen Mulder e Stephanie Seymour.

Dopo questo enorme successo, la marca di intimo decise di battezzarle gli “Angels” e di farle sfilare in occasione  di uno show annuale ultra glamour. 10 anni dopo, la loro popolarità è tale che le top hanno  inaugurato la loro stella su Hollywood Boulevard.

Qual è la condizione indispensabile per diventare un Angel e partecipare alla sfilata più svestita del pianeta? Avere un corpo perfetto!

Queste giovani donne hanno misure che sfidano le leggi della natura: seno generoso, glutei da sogno e pancia piatta! E non si può dire che non se le guadagnino!

Devono essere alte almeno 1,75 e avere le seguenti misure: 86 cm di giro petto, 60 cm di giro vita  e 87 di fianchi.

Non solo, il loro indice di massa grassa non deve superare il 18% mentre una donna normale, se ne ha uno più basso del 25%, è considerata sottopeso dai nutrizionisti.

Adriana Lima

La dieta delle modelle: esempio da non seguire

Le modelle di Victoria’s Secret seguono una dieta drastica che Melarossa non può certo raccomandare.

  • solo 3 pasti al giorno
  • pochi carboidrati
  • smoothie proteici e acqua
  • digiuno 12 ore prima delle sfilate!

Si nutrono soprattutto di proteine (pesce, uova, carne, proteine in polvere), di grassi buoni (avocado, semi di chia e noci) e infine una piccola quantità di glucidi (quinoa, frutta, patate dolci).

Per smaltire lo stress, devono dormire tra le 7 e  le 9 ore a notte.

Come programma relax: bagni caldi, passeggiate e meditazione per far abbassare gli ormoni dello stress.

Nel mondo degli Angel, una buona merenda è composta di noci e carote o barrette energiche. 

Josephine Skriver, ma anche Giorgia Fowler, seguono la regola dell’80/20, cioè 80% di frutta e verdura, 10% di grassi e 10% di proteine: lo ha dichiarato la Fowler a Women’s Health Australia. Il motivo? “Perché dobbiamo essere “healthy ” tutto l’anno”!

Adriana Lima: “La nostra è una dieta da non imitare!”

Adriana Lima, invece, preferisce iniziare la giornata con una colazione leggera, ma energetica. Per cominciare, una tazza di acqua tiepida con limone, per migliorare la digestione e per  disintossicare l’organismo. Prosegue con una bella dose di frutta stagionale e due uova strapazzate.

Acqua e limone a digiuno fa bene ? I consigli del nutrizionista.

Piccola curiosità: Adriana porta sempre con sé (anche in viaggio) una corda per saltare 10/15 minuti al giorno, subito dopo la prima colazione.

Per gli spuntini, Adriana predilige la frutta fresca, ma a volte anche gli estratti (frullati). Il suo preferito è preparato con il mango, la menta, il cetriolo e la mela.

A pranzo e a cena, Adriana alterna pollo alla griglia, pesce stufato e ogni tanto anche il suo piatto preferito: il sushi.

Ovviamente, il tutto è sempre accompagnato da insalata e verdure in foglia.

L’acqua è un altro elemento essenziale nella dieta delle modelle: è molto importante bere tanto durante la giornata, per evitare la ritenzione dei liquidi, mantenere un tono muscolare adeguato e avere sempre la pelle luminosa. Adriana ne beve 3 litri al giorno.

Alcune modelle, tra cui Adriana Lima, hanno criticato pubblicamente questa dieta e hanno lanciato il seguente messaggio: la dieta che seguono le modelle non è un modo sano per dimagrire, non imitatele!

Per quanto riguarda il fitness, invece, i loro programmi per stare in forma sono un’ottima ispirazione!

https://www.instagram.com/p/BtEPNZHhe4N/

Allenamento modelle: come si allenano gli Angels

“No pain, no gain”, “Devi soffrire per essere bella”: questi detti non sono mai stati cosi veri come per queste top model, che durante l’anno vengono sottoposte a degli allenamenti quasi militari.

Il loro corpo proporzionato è il risultato di un duro lavoro, frutto di una disciplina che richiede rigore e sforzo.

Ma i loro esercizi sono accessibili a ciascuna di noi: basta avere voglia di mettersi in gioco!

La formula magica è semplice: assiduità e forza mentale!

Il loro allenamento non è mai noioso! E’ una sequenza di esercizi, ovvero:

  • fat burning
  • boxing
  • salto alla corda
  • running
  • elastico fitness
  • squat

Abbiamo selezionato alcuni esercizi per proporti un programma da fare a casa con qualche attrezzo.

Associando un’alimentazione equilibrata a questo workout, avrai un fisico da Angels in qualche mese! Pronta a cominciare l’allenamento?

Allenamento degli Angels con il TRX

Le modelle di Victoria’s Secret alternano spesso vari attrezzi in modo da rendere l’allenamento più divertente: elastico fitness, TRX, pesi, cyclette, vogatore ecc.

Allenati con Nina Corradini, campionessa di ginnastica ritmica che ti propone un’ allenamento TRX ispirato ai workout degli Angel’s per tonificare addominali, glutei, cosce e braccia

Gli esercizi sono 10, il plank e tutte le sue varianti, ponte e squat, biceps e triceps press. 

Se sei molto allenata, puoi eseguire una volta il workout col TRX e proseguire con i circuiti proposti qui sotto.

Il programma total body di Melarossa ispirato agli Angels

Questo programma di allenamento full body si ispira agli allenamenti degli Angels su Instagram. 

L’obiettivo è quello di scolpire il  core, i glutei, i muscoli delle gambe e delle braccia e migliorare il sistema cardiovascolare.

L’allenamento è suddiviso in 2 circuiti, A e B,  che devono essere realizzati in modo progressivo. 

Ogni circuito è composto da 5 esercizi:

  • fase cardiovascolare
  • tonificazione per la parte superiore del corpo
  • glutei
  • addominali
  • un esercizio per rinforzare equilibrio e core. 

Il programma prevede una progressione di 4 settimane e idealmente potresti eseguirlo 2 volte alla settimana, il lunedì e il venerdì, abbinando un  terzo allenamento  cardiovascolare come  corda o corsa il mercoledì.

allenamento modelle come eseguire circuiti

Raccomandazioni

  • Prima di iniziare questo allenamento, così come qualsiasi attività sportiva, consultati con il tuo medico per valutare con lui il tuo quadro clinico.
  • Questo allenamento progressivo è adatto solo a chi è in buona salute, pratica già un’attività fisica e non ha problemi articolari.
  • Dedica almeno 5 minuti al riscaldamento, che permette un’ideale predisposizione al lavoro successivo, preparandoti al tipo di allenamento che dovrai affrontare.
  • Esegui gli esercizi del circuito A uno dopo l’altro senza alcun riposo. Una volta completato l’ultimo esercizio del circuito (reverse crunch), riposa per 1 minuto. Ripeti il circuito 3 volte, poi riposa per 2 minuti e passa al circuito B.
  • Esegui gli esercizi del circuito B uno dopo l’altro senza alcun riposo. Una volta completato l’ultimo esercizio del circuito (glutei con la panca), riposa per 1 minuto. Ripeti il circuito 3 volte, poi riposa per 2 minuti e passa allo stretching.
  • Se preferisci, puoi decidere di concentrarti su uno solo dei 2 circuiti e aggiungere al tuo allenamento l’altro circuito quando ti sentirai ben allenata.
  • In alternativa al circuito, puoi anche scegliere alcuni esercizi e farli singolarmente per tonificare una parte del corpo specifica.

Scarica l’intero programma.

Esercizi illustrati delle modelle di Victoria’s Secret

Circuito A

1 – Affondo incrociato con cavigliere

Materiale: cavigliere.

Partenza in piedi, gambe aperte alla larghezza del bacino e braccia lungo il corpo.

Esegui un grande passo indietro incrociando la gamba sinistra mentre pieghi la gamba destra per mantenere l’equilibrio. Porta il braccio sinistro alla caviglia destra.

Inspira ed, espirando, torna nella posizione di partenza ed esegui l’affondo incrociato dall’altra parte.

Muscoli coinvolti: glutei, muscoli flessori della gamba.

2 – Push up con la palla

Materiale: palla.

Partenza in posizione di plank, con la mano sinistra sulla palla e la mano destra a terra.

Mani aperte alla larghezza del bacino, gambe aperte e tese con i piedi appoggiati sugli alluci, schiena dritta e parallela al pavimento.

Porta la pancia in dentro e contrai i glutei. Esegui un piegamento e torna su. Fai rotolare la palla sotto la mano destra e ripeti il movimento.

Molto importante: non fare mai fuoriuscire la pancia! Tieni le cervicali in posizione neutra, cioè nel prolungamento del corpo.

Muscoli coinvolti: tricipiti, deltoidi, pettorali, glutei, addominali.

3 – Split Squat & Twist

Materiale: 1 bottiglia da 1,5l.

Afferra con le mani la bottiglia. Partenza in piedi con le spalle alla panca, gambe aperte alla larghezza del bacino, porta il dorso del piede destro sulla panca mentre la gamba a terra rimane tesa, braccia parallele al pavimento.

Abbassa il bacino piegando le gambe e cercando di portare il ginocchio destro verso terra.

Effettua contemporaneamente una rotazione verso sinistra col busto, portando le braccia tese verso il basso.

Torna nella posizione di partenza e ripeti dall’altra parte.

Muscoli coinvolti: quadricipiti, glutei, addominali, tricipiti.

4 – Single leg deadlift

Materiale: 2 pesi da 1 chilo ciascuno

Partenza in piedi, impugna i 2 pesi.

Inspira ed, espirando, porta tutto il peso sulla gamba sinistra e stacca leggermente da terra la gamba destra portandola indietro.

Abbassa il busto verso terra allungando la gamba destra verso l’alto. Scendi finché puoi, mantenendo la gamba a terra leggermente piegata.

Torna in posizione di partenza e ripeti con la stessa gamba, poi esegui l’esercizio con l’altra gamba.

Muscoli coinvolti: glutei, quadricipiti, parte bassa della schiena.

5 – Reverse crunch

Materiale: un mobile.

Sdraiati sul pavimento e impugna le gambe di un mobile, senza tirarle verso di te ma cercando il massimo allungamento delle braccia e della colonna vertebrale. Inspirando, alza a 90 gradi le gambe, leggermente flesse, senza mai far fuoriuscire la pancia.

Espirando, porta le gambe verso l’alto staccando il bacino da terra, attivando l’addome e portando la pancia in dentro.

Spingi i piedi verso il soffitto. Lo sforzo deve essere fatto sull’espirazione, contraendo anche il perineo per dirigere le forze verso l’alto. Torna nella posizione di partenza.

Consiglio: nella discesa, la schiena deve rimanere incollata al pavimento.

Muscoli sollecitati: addominali (trasverso), perineo.

Circuito B

1 – Salto alla corda a ginocchia alte

Materiale: corda e scarpe da ginnastica ammortizzate.

Salta la corda con la pancia in dentro, contraendo gli addominali.

Il bacino e la schiena devono rimanere fermi. Mantieni la schiena ben dritta e cerca di alzare le ginocchia.

Muscoli coinvolti: quadricipiti, polpacci e glutei, braccia, addominali e spalle.

2 – Squat con elastico

Materiale: elastico fitness.

Partenza in piedi, sistema l’elastico sotto i piedi, gambe parallele, peso del corpo perfettamente al centro.

Porta le braccia tese in avanti tendendo l’elastico e, contemporaneamente, piega le ginocchia come se stessi per sederti su una sedia, portando i glutei indietro sentendo il peso del corpo sui talloni.

Mantieni il busto dritto e l’addome attivo.

3 – Russian twist con la palla

Materiale: tappetino e palla.

Siediti sul tappetino con le ginocchia flesse a 90 gradi, i piedi poggiati a terra, e tieni la palla tra le mani, con le braccia completamente allungate davanti a te.

Inspira ed, espirando, solleva i piedi dal suolo e porta le ginocchia verso l’addome facendo perno sui glutei.

Mantenendo la posizione, effettua una torsione a destra e a sinistra con la palla.

Consiglio: è un esercizio molto difficile, quindi è importante mantenere la pancia in dentro durante lo sforzo. Puoi anche realizzarlo con i piedi appoggiati a terra.

Muscoli coinvolti: cintura addominale e, soprattutto, retto dell’addome.

4 – Ponte con elastico

Materiale: elastico.

Sistema l’elastico sopra le ginocchia.

Partenza distesa sulla schiena di fronte ad una parete, braccia lungo il corpo, piedi leggermente divaricati. Porta le gambe a 90 gradi appoggiando i piedi alla parete.

Inspira ed, espirando, stacca il bacino da terra per ritrovarti in posizione di ponte.

Mantenendo la posizione di ponte, senza muovere il bacino e concentrandoti sul respiro, apri e chiudi le gambe. Riporta la schiena a terra ed esegui di nuovo la sequenza.

Muscoli coinvolti: glutei, quadricipiti.

5 – Glutei con la panca

Materiale: panca o tavolo, elastici

Partenza in piedi di fronte ad una panca o ad un tavolo.

Indossa gli elastici e sistemali tra il polpaccio e la caviglia.

Più sono stretti, più il lavoro sarà faticoso. Sdraiati sulla pancia e afferra l’estremità della panca con le mani, mantenendo le gambe tese a terra.

Inspira ed, espirando, contrai i glutei e porta in estensione le gambe parallele al pavimento cercando di non inarcare la parte bassa della schiena.

Mantenendo l’estensione inspira ed, espirando, apri e chiudi le gambe.

Riportale a terra tese e ripeti la sequenza.

Muscoli coinvolti: muscoli flessori della gamba, dorsali, glutei.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest

Commenti
Sylvie Pariset

Sylvie Pariset

Francese di origini, ma italiana d’adozione, sono stata insegnante di sport e attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni scrivendo soprattutto di fitness, lifestyle e alimentazione sana.