Zucca: come prepararla e ricette da provare

La zucca è uno dei simboli della stagione autunnale, con il suo sapore dolce e delicato, è un ortaggio versatile in cucina. 

Della zucca possiamo davvero utilizzare tutto, dalla polpa ai semi, ma anche la buccia. 

Se avete voglia di gustare questo ortaggio, ecco come preparare la zucca, a cominciare dalla  pulitura fino alle ricette da provare di Melarossa. 

L’ortaggio arancione che fa bene a grandi e piccini 

Il periodo della zucca va da ottobre a febbraio, dunque approfittatene ora per e inserirla nella vostra dieta per fare il pieno di nutrienti. 

Infatti, la zucca contiene la vitamina C, che in inverno ci fa comodo per rinforzare il sistema immunitario. 

Ma l’ortaggio contiene anche la vitamina A – che durante la cottura non si disperde – e sali minerali (in particolare, ferro, magnesio e potassio).

Ma non solo la polpa, anche i semi di zucca sono ricchi di nutrienti, come l’acido linolenico, gli Omega-3 l’acido folico (importantissimo in gravidanza). 

Per approfondimenti su tutti i valori nutrizionali per 100 grammi di zucca, ecco la tabella completa della Agricultural Research Service .

Come pulire la zucca 

Prima di cucinarla, la zucca va preparata a dovere; la cosa più difficile da fare è sbucciarla, perché la corteccia è molto dura da tagliare. 

Prima di tutto, pulire la zucca esternamente, mettendola sotto l’acqua corrente.

Utilizzate con un panno umido per rimuovere ogni traccia di terra, soprattutto alla base. 

Come eliminare la corteccia 

Dato che buccia della zucca è davvero molto dura, possiamo allora ammorbidire quest’ultima, con due metodi piuttosto semplici. 

Usa il microonde 

Se la zucca non è molto grande, mettere la zucca sul piatto del vostro microonde e far partire  la cottura alla massima potenza  – 650 wat –  per 3 minuti. 

Se il microonde non raggiunge questa potenza, si può aumentare  di 1 minuto la cottura.

Ad ogni modo, al termine della cottura, togliere la zucca e valutare quanto la buccia si è ammorbidita. 

In forno 

Altrimenti, se non avete il microonde o la zucca è troppa grande, potete mettere quest’ultima  nel forno a 160 gradi per ammorbidire pian piano la corteccia. 

Il metodo per tagliarla a fette 

Per tagliare la zucca, serve un coltello piuttosto lungo, a lama liscia e affilata. 

Infilate la punta del coltello nella parte superiore –  in prossimità del picciolo – e spingete il resto della lama in giù, verso la base – potete seguire anche una piega della zucca. 

Fate la stessa cosa dall’altro lato, seguendo la direzione del primo taglio in senso verticale. 

Facendo leva con le mani, la zucca si aprirà a metà. 

A questo punto continuate a tagliate la zucca in quarti e poi in spicchi e infine sbucciate i singoli pezzetti. 

Con l’aiuto di un cucchiaio, rimuovere i filamenti e i semi. 

Come si cucina e le ricette di Melarossa da provare 

La zucca si può mangiare in tantissimi modi. Da cruda, potete assumere tutti i suoi principi nutritivi.

Altrimenti, potete cucinarla bollita o al vapore, ma anche al forno

Ecco qui qualche ricetta con la zucca di Melarossa da provare: 

I semi di zucca 

Della zucca non butta via niente, specialmente i semi di zucca. Una volta lavati, i semi si possono tostare in forno: basta disporre questi ultimi in una pirofila foderata con la carta da forno.

Mettere i semi in forno e lasciarli tostare a 200-220°C  – fino a quando avranno cambiato colorito. 

A fine tostatura potete decidere se aggiungere il sale oppure no. 

Conservateli ben chiusi in un vasetto di vetro, a chiusura ermetica, e utilizzate i semi  per condire le vostre insalate, i muesli per la colazione o per decorare dolci e biscotti. 

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Marianna Feo

Marianna Feo

Giornalista e Digital Seo Copywriter, amo raccontare il lato positivo della realtà che ci circonda e sempre col sorriso "sulla tastiera". Qui su Melarossa, scrivo tante chicche e news su mondo beauty, stile, lifestyle, benessere e fitness.

Related Posts