Home Nutrizione Alimenti dalla A alla Z Indivia, l’insalata amara amica della salute

Indivia, l’insalata amara amica della salute

CONDIVIDI
indivia: ottima alleata a dieta

L’indivia, così come la scarola, appartiene al genere Cichorium, ma non va per questo confusa con la cugina “cicoria“. Entrambe posseggono proprietà toniche, depurative e diuretiche oltre che una grande ricchezza di fibre, importanti per chi segue una dieta.

Oltre a farti molto bene, indivia e scarola hanno una grandissima versatilità in cucina: buone sia crude in insalata, sia cotte in ricette più elaborate, si inseriscono facilmente nella tua alimentazione quotidiana.

Differenze tra indivia e scarola

Queste due insalate amare, hanno caratteristiche leggermente differenti. Come riconoscerle? Innanzitutto, l‘indivia è riccia, mentre la scarola ha delle foglie ondulate, più grandi e di un verde più delicato.

L‘indivia riccia viene quasi sempre consumata cruda, spesso in abbinamento ad altre insalate. È un’insalata di tipo invernale, con molte foglie di colore verde dal sapore amarognolo.

L’indivia scarola è una varietà autunno-invernale, costituita da un ceppo a rosetta formato da foglie allungate di colore verde chiaro o scuro. Ha un sapore meno amaro rispetto alla riccia.

Esiste anche una varietà di indivia che, attraverso un processo di “forzatura”, acquisisce una forma a sigaro, una consistenza croccante e un sapore più dolce: si tratta dell’indivia belga.

I valori nutrizionali dell’indivia

Poverissima di calorie – solo 16kcal per 100gr di prodotto commestibile – è un alimento di grande aiuto quando vuoi perdere peso. La buona quantità di fibra (1,6gr) – soprattutto cellulosa ed emicellulosa che conferiscono ad alcune varietà la tipica consistenza soda e croccante – svolge un’azione saziante e anti-fame.

Buono anche il contenuto di sali minerali, soprattutto magnesio, ferro e potassio. Presenta inoltre un basso contenuto di sodio ed è ricca di vitamina A (213µg) – molto importante per la salute della tua pelle – vitamina C (35mg) e vitamine del gruppo B.

I vantaggi del verde

I colori della frutta e della verdura ti segnalano importantissime informazioni nutrizionali, di cui dovresti sempre tener conto per seguire un’alimentazione corretta. Perché 5 colori diversi? Perché ogni colore contiene sostanze differenti ed è importante che tu le assuma tutte.

il colore verde per esempio, ti rivela la presenza di due nutrienti particolarmente importanti, magnesio e acido folico, contenuti in tutti gli ortaggi di questo colore e in quantità anche maggiori in quelli a foglia, come l’indivia.

Il magnesio è parte della molecola della clorofilla e nell’uomo contribuisce al normale metabolismo energetico e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, al regolare funzionamento del sistema nervoso e di quello muscolare.

L’acido folico o folato, invece, oltre a essere utile durante i primi mesi della gravidanza, contribuisce alla riduzione della stanchezza e alla normale funzione del sistema immunitario.

Proprietà benefiche dell’indivia

La presenza di vitamina C rende l’indivia un’ottima alleata del sistema immunitario e aiuta il corpo a sviluppare resistenza contro le infezioni virali. Questa vitamina idrosolubile antiossidante, è poi richiesta per la sintesi del collagene nel nostro organismo, proteina strutturale necessaria per mantenere in salute i vasi sanguigni, la pelle, gli organi e le ossa.

L’indivia poi è tra le verdure con più alto contenuto di acido folico: provala in queste  2 gustose ricette light! Se ne vuoi di più clicca qui !

Zuppa di scarola e fagioli

Indivia: la ricetta della zuppa con i fagioli

Calorie totali 470/Calorie a persona 235

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 cespo scarola circa 400 g di scarola pulita
  • 240 g fagioli cannellini già lessati
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio aglio
  • q.b peperoncino
  • q.b sale

Clicca qui e scopri come prepararla

Indivia belga e patate al gratin

Indivia belga e patate al gratin: la ricetta light

Calorie totali: 1330 kcal / Calorie a persona: 332 kcal

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di patate
  • 600 g di indivia belga
  • 40 g di parmigiano
  • sale

Per la besciamella light:

  • 12 g di olio evo
  • 125 g di latte parzialmente scremato
  • 125 g di acqua
  • 30 g di farina
  • sale
  • noce moscata (facoltativa)

Clicca qui e scopri come prepararla.

 

Commenti
CONDIVIDI
Ho cominciato la mia vita professionale come giornalista e sono iscritta all’Ordine dal 1995 come Pubblicista. Dopo diversi anni di esperienza nel settore della comunicazione (sia nell’organizzazione di eventi, sia come ufficio stampa), ho ripreso da qualche anno l'attività di giornalista e lavoro nella redazione di Melarossa, curando in particolare articoli su dieta, nutrizione e psicologia. Vista la mia innata curiosità verso gli esseri umani e le loro possibilità di sviluppo e miglioramento, ho scelto di diventare Life Coach Umanista e lavoro con persone che vogliono allenarsi a raggiungere obiettivi in linea con la loro natura.