Home Nutrizione Mangiar sano Yogurt greco, il perfetto alleato quando sei a dieta

Yogurt greco, il perfetto alleato quando sei a dieta

CONDIVIDI
yogurt greco

Colazione, merenda o spuntino: lo yogurt è ormai parte integrante della nostra alimentazione quotidiana. Ma quale scegliere? Al supermercato sono davvero tante le varietà di yogurt che possiamo acquistare: gusti sempre nuovi, classici ed esotici, interi o magri, zuccherati o meno.

Quali le differenze tra loro? In realtà le diverse tipologie di yogurt tradizionale sono equiparabili dal punto di vista nutrizionale. L’unica differenza è tra lo yogurt normale e quello greco, famoso per la sua strepitosa cremosità, per il suo gusto ricco e poco acido che non ha eguali. Ma queste caratteristiche lo rendono più calorico rispetto allo yogurt tradizionale? Quali sono i benefici dello yogurt greco rispetto a quello tradizionale?

Yogurt greco: perché è così speciale

Rispetto al tradizionale lo yogurt greco si distingue nella consistenza che è decisamente più cremosa e più densa. Anche le sue proprietà, oltre a quelle organolettiche, rivelano differenze rispetto allo yogurt tradizionale: contiene infatti una quantità minore di siero, di lattosio, di zuccheri e di sodio…e la quantità di proteine risulta maggiore!  Grazie a queste caratteristiche nutrizionali lo yogurt greco risulta più saziante rispetto agli yogurt comuni. Ma quale tecnica rende lo yogurt greco così diverso da quello “nostrano”? La differenza fondamentale consiste nel filtraggio, la fase di produzione che serve per separare la parte liquida da quella solida. A differenza dello yogurt tradizionale, sottoposto a due fasi di filtraggio, quello greco ne subisce 3. Questo terzo passaggio fa perdere quindi più liquido allo yogurt ma anche più sodio e lattosio mentre fa aumentare la quantità di proteine.

Yogurt Greco: valori nutrizionali

La cosa che rende uguali lo yogurt greco e quello tradizionale è la presenza di fermenti lattici: gli stessi in entrambe le preparazioni (Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus). Veniamo invece alle differenze. Rispetto allo yogurt tradizionale quello greco contiene meno zucchero raffinato, meno sodio e meno lattosio, rivelandosi così un alimento altamente indicato nelle diete iposodiche: una porzione contiene 50 milligrammi di sodio, ovvero la metà rispetto ad un vasetto di yogurt normale.

Anche per quanto riguarda la quantità di carboidrati, le differenze sono notevoli: una porzione di yogurt greco ne contiene da 5 a 9 milligrammi contro i 13/17 contenuti nello yogurt tradizionale.

Lo yogurt greco ha un quantitativo di proteine decisamente maggiore rispetto alle altre tipologie di yogurt: caratteristica, questa, che lo rende un alimento adatto a chi intende seguire una dieta iperproteica. Una tazza di yogurt greco contiene infatti circa 17 grammi di proteine rispetto agli 11 contenuti nella porzione di yogurt tradizionale: praticamente la quantità giornaliera di proteine raccomandate alle donne e un quarto di quella consigliata agli uomini.

100 grammi di Yogurt Greco Intero contengono 115 kcal

Yogurt greco in cucina

Sempre per la sua consistenza cremosa, lo yogurt greco è perfetto per essere utilizzato in cucina come base per salse e condimenti per piatti salati e dolci. Lo Tzatziki è forse la salsa più famosa e conosciuta dove allo yogurt greco vengono aggiunti cetrioli, aglio, olio, aceto bianco ed aneto. Utilizzare lo yogurt come base per le salse ha anche il vantaggio di renderle più magre e digeribili.

Yogurt greco per maschere di bellezza

Proprio la consistenza morbida e turgida dello yogurt greco lo rende speciale non solo al palato ma anche per la preparazione di maschere di bellezza. L’acido lattico e i fermenti lattici sono infatti elementi fondamentali per combattere i radicali liberi dell’ossigeno, i principali responsabili dell’invecchiamento della pelle.

Viene davvero dalla Grecia?

Ma proviene davvero dalla Grecia tutto lo yogurt “greco” che troviamo in commercio? Certamente no. Sulle confezioni vengono spesso definiti “alla greca” e troviamo riferimenti alla Grecia sia nei nomi che nelle illustrazioni, ma questi prodotti hanno spesso origini diverse, come Austria e Francia, Bulgaria e addirittura Stati Uniti.

Ecco 5 ricette, veloci e leggere, da preparare con lo yogurt greco.

1Tzatziki: la ricetta della salsa greca

Calorie totali: 497 kcal

Ingredienti per circa 500 gr di tzatziki:

  • 400 gr di yogurt greco
  • 1 cetriolo medio (200 gr circa)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • sale e pepe q.b.
  • 1/2 limone spremuto, o un cucchiaio di aceto
  • aneto o menta fresca a piacere

Clicca sul link e scopri come preparare questa salsa.

2Piadina con salmone e yogurt greco 

Calorie totali: 633 kcal / Calorie a piadina: 316 kcal

Ingredienti per due persone:
2 piadine light senza olio
50 g di salmone affumicato
150 g di yogurt greco a basso contenuto di grassi
30 g di rucola
30 g di lattuga romana (o altra insalata)
1 cucchiaino raso di olio evo
½ spicchio d’aglio
la scorza di un limone biologico
erba cipollina fresca
sale
pepe

Clicca sul link e scopri come preparare la piadina.

3Polpette di tacchino light e salsa allo yogurt

Calorie totali: 918 Kcal /calorie a porzione: 153

Ingredienti per 6 persone

  • 200 g tacchino macinato
  • 6 carciofi
  • 50 g di mollica di pane senza glutine
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 2 uova
  • 40 g di farina di mais
  • 30 g yogurt greco magro
  • 2 limoni
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe

Clicca sull link e scopri come preparare le polpette

4Fusilli con pesto di rucola e yogurt 

Calorie totali: 1348 Kcal / Calorie a porzione: 337 Kcal

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g di fusilli
  • 125 g di rucola
  • 80 g di yogurt greco
  • 20 g di olio evo
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe rosa

Clicca sul link e scopri come preparare questo piatto.

5Gelato allo yogurt senza gelatiera

Calorie totali: 718 Kcal / a porzione 359

Ingredienti:

  • 500 g di yogurt greco o ben sodo
  • 5 cucchiai di miele d’acacia (io 5 cucchiai di sciroppo d’agave)
  • 1 albume

Clicca sul link e scopri come preparare questo gelato.

Commenti