Annuncio pubblicitario

Adolescenti a casa: perché è importante mantenersi attivi e quale attività fisica praticare

Per gli adolescenti lo sport è importantissimo e lo è ancora di più ora che l’emergenza Coronavirus li costringe a restare a casa. E’ bene che i ragazzi continuino a fare attività fisica, scegliendo quella che può essere praticata tra le pareti domestiche. Mantenersi attivi, infatti, è fondamentale per scandire il proprio tempo e organizzare le proprie giornate ora che le scuole sono chiuse e tutte le occasioni di socializzazione sono completamente azzerate, fatta eccezione per quelle virtuali che sfruttano social e smartphone. Lo sport, oltre ad aiutare i ragazzi a mantenersi in forma ora che la loro vita è più sedentaria, è anche utile per sciogliere lo stress legato all’emergenza. Ecco i consigli dell’Istituto Superiore di Sanità per praticarlo.

Sport: perché è un alleato per reagire all’emergenza Coronavirus

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), i ragazzi tra i 12 e i 17 anni dovrebbero svolgere ogni giorno almeno un’ora di attività fisica di intensità da moderata a vigorosa per mantenere uno stato di buona salute e il peso nella norma. Inoltre sarebbe utile che almeno 3 volte alla settimana si dedicassero ad attività in grado di rinforzare l’apparato muscolo-scheletrico.

Fare sport con regolarità, essenziale durante la crescita, è anche un’arma potente per reagire a questa situazione di emergenza. L’esercizio fisico, infatti, aumenta lo stato di benessere generale, migliora la qualità del sonno, l’autostima, la fiducia in se stessi e aiuta a scaricare le tensioni perché favorisce il rilascio delle endorfine, i cosiddetti ormoni della felicità. Ecco perché, in un momento di totale stravolgimento delle loro abitudini, fare movimento anche a casa rappresenta, per i ragazzi, un aiuto per gestire lo stress e reagire al senso di costrizione e alla frustrazione che la reclusione forzata può generare. Ma quali attività praticare?

Adolescenti e sport: le attività da praticare a casa

Fare sport a casa pone inevitabilmente dei limiti, perché costringe a dedicarsi ad attività che possano essere svolte al chiuso. Ma la scelta è comunque molto ampia e dà la possibilità ai ragazzi di mantenersi attivi nel modo per loro più congeniale. Ecco qualche spunto utile:

  • ginnastica con la musica per allenare forza, resistenza, velocità e stimolare gli apparati cardiocircolatorio e respiratorio: un esempio può essere la zumba, ma anche l’aerobica. Melarossa propone 3 videolezioni di aerobica della personal trainer Giovanna Lecis, da scegliere in base al proprio livello di preparazione e al tempo a disposizione.
  • Salto con la corda con un’intensità e durata variabile in base al tuo livello di allenamento.
  • Corsa sul posto. Oppure, per un allenamento più divertente, la camminata a casa di Melarossa, un programma dinamico che alterna camminata sul posto e passi ispirati all’aerobica.
  • Allenamento con lo step: in mancanza di uno stepper, è possibile sfruttare un gradino delle scale di casa. Nel nostro articolo sull’allenamento con lo step, un esempio di workout e, soprattutto, i consigli per eseguire correttamente il movimento di salita e discesa ed evitare di farsi male.
  • Esercizi con gli oggetti che si hanno a disposizione in casa: una scopa per fare esercizi per le spalle, delle bottigliette d’acqua da usare al posto dei pesi per tonificare le braccia, una sedia per fare esercizi per le gambe o per gli addominali, come quelli che proponiamo nel nostro articolo “Addominali: scolpiscili con una sedia”.

Esempio di allenamento quotidiano a casa per adolescenti

Ecco un esempio di allenamento giornaliero adatto agli adolescenti, da fare a casa:

  • Riscaldamento muscolare, che aiuta a preparare il corpo allo sforzo. Ecco qualche idea di possibili esercizi da fare.
  • Esercizi per la mobilità articolare, come circonduzioni dei piedi, del bacino, delle spalle, torsioni del busto, slanci delle gambe.
  • Esercizi per allenare e rinforzare la muscolatura, come flessioni, squat, addominali, piegamenti sulle braccia.
  • 5-10 minuti di stretching, ad azione defatigante per i muscoli.

Nel programma di allenamento full body di Melarossa, ci sono tanti spunti sugli esercizi da fare e su come eseguirli correttamente. Raccomandazione importante per tutti i ragazzi: soprattutto se non sei molto allenato o non pratichi abitualmente sport, procedi per gradi, senza forzare e senza spingerti oltre le tue possibilità, per non rischiare di farti male.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest!

adolescenti consigli sport a casa

Fonte: Ministero della Salute.

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario