CONDIVIDI

La vellutata di spinaci è un tipico ‘comfort food’, un cibo per coccolare il corpo e la mente. Qualcuno potrà ribattere che il cioccolato è molto più adatto a offrire conforto e piacere, ma in realtà non è così. O non solo almeno, perché quando fa freddo, si rientra tardi e si ha poca voglia (e tempo) di cucinare, un bel piatto di vellutata, minestra o zuppa calda è quello che ci vuole.

E la vellutata di spinaci è una crema densa e invitante, che offre nutrimento senza appesantire ed ha un sapore molto gradevole. Non solo di spinaci, ma anche delle patate, dello scalogno e del brodo vegetale che servono per farla addensare e insaporire.

E’ un piatto che si prepara facilmente ed ha anche un buon contenuto nutrizionale. Gli spinaci sono verdure utilissime per l’organismo: oltre al ‘famoso’ ferro, contengono molte vitamine e antiossidanti. Per questo sono particolarmente indicati per prevenire l’invecchiamento cellulare e per chi soffre di patologie agli occhi. Tra gli antiossidanti spicca infatti la luteina, una preziosa alleata della salute oculare, soprattutto per la prevenzione delle malattie degenerative come la maculopatia ad esempio.

Il commento del nutrizionista

“Gli spinaci – spiega Luca Piretta, medico nutrizionista – sono verdure che, contrariamente a quello che si tenderebbe a credere visto il loro colore verde, sono molto ricchi di carotenoidi e vitamina A. I carotenoidi sono i precursori della vitamina A e servono a proteggere la nostra cute dai raggi solari. Una volta formatasi nel nostro organismo, la vitamina A ci aiuta nella visione notturna, permettendoci di vedere anche al buio. Gli spinaci contengono inoltre molto ferro, anche se non quanto tendiamo a credere perchè ci sono verdure, come ad esempio il radicchio, che ne contengono di più: la presenza di fibre e di fitati ne riduce la capacità di essere assorbito e utilizzato dal nostro organismo, quindi la quantità di ferro apportata dagli spinaci è importante ma non sufficiente a coprire il fabbisogno”.

Guarda il video e impara a preparare la vellutata di spinaci

Ingredienti

  • spinaci
  • patate
  • olio extravergine d’oliva
  • scalogno
  • parmigiano
  • brodo vegetale
  • pepe

Preparazione

Pulisci gli spinaci, le patate e taglia tutto a pezzi regolari. Trita mezzo scalogno e fallo appassire in una pentola con l’olio. Unisci poi le patate e lasciale insaporire per qualche minuto.

Copri con il brodo bollente e dopo 15 minuti versa anche gli spinaci, aggiungendo altro brodo con un mestolo se occorre. Fai cuocere finché il brodo non sarà dimezzato.

Regola di sale e pepe, poi frulla il tutto con il mixer ad immersione.

Completa con il parmigiano e servi la vellutata di spinaci in tavola.

Commenti