Ricette per Categoria

Salsa Worcester fatta in casa, preparala in pochi passaggi

Annuncio pubblicitario

La salsa Worcester o salsa Worcestershire è un condimento gustoso adatto per le carni e per ricchi piatti unici. Di colore bruno e mediamente densa, speziata ed agrodolce, la salsa Worcester può essere facilmente fatta anche in casa. Il profumo e l’aroma inconfondibili daranno ai tuoi secondi un tocco in più. Basta avere pochi ingredienti per replicare uno dei condimenti più noti della cucina inglese. La cui ispirazione è quanto mai esotica.

Nella lista dei componenti, infatti, troviamo molti prodotti arrivati in Europa grazie ai commerci instaurati secoli fa dalla Compagnia delle Indie Occidentali e Orientali: melassa, tamarindo, soia per citarne solo tre. Tutti facilmente reperibili anche oggi. La versione casalinga che ti proponiamo non è certamente quella originale, che prevede una lunga fermentazione in botte, ma il gusto non la fa rimpiangere.

Salsa Worcester, nata per errore?

Leggenda vuole che la salsa Worcester – si pronuncia worster – nacque nel 1835 grazie ad un errore di due farmacisti originari proprio della città di Worcester. A loro un ex governatore inglese chiese di replicare una saporita salsa indiana. Un intingolo così gustoso da rendere più buona ogni pietanza. I due si misero subito all’opera mescolando, tra le altre cose, cipolle, aglio, colatura di alici, tamarindo e melassa di canna da zucchero.

Si resero ben presto conto di non aver centrato l’obiettivo. Dimenticando oltretutto quell’intruglio in cantina. Qualche anno dopo, grazie alla maturazione in botte, la salsa Worcester acquisì un sapore straordinario che bilanciava il sapido del pesce e il profumo dei chiodi di garofano (l’aroma predominante). Da quel momento decisero di mettere in commercio la salsa, monopolizzando la ricetta.

In realtà, una salsa molto simile, la Worcester Lampreys veniva già preparata anni prima. Con gli stessi ingredienti: alici, spezie, madeira o cherry per la nota alcolica e burro. Nulla di più facile dunque che i signori Lea e Perrin abbiano inventato la storia del fantomatico governatore inglese per rielaborare e soprattutto vendere una preparazione già nota ai più.

Salsa Worcester, gli usi più comuni

Immagina di avere di fronte una salsa dal sapore pungente e piccante e dal profumo inebriante. Pensa ora a quanti piatti puoi arricchire con questi accostamenti. Nella tradizionale Shepherd Pie, un pasticcio di carne ricoperto da un morbido strato di patate schiacciate, la salsa Worcestershire dà un gusto affumicato al macinato.

Annuncio pubblicitario

È perfetta come insaporitore delle verdure bollite e su pesci grassi come il salmone. Insomma, è un complemento ideale per tutte quelle pietanze dal gusto robusto che devono acquisire una sfumatura più acidula. Dagli hamburger, e in generale tutte le carni cotte alla brace, agli spezzatini. Senza dimenticare il suo impiego nella salsa rosa o in quella barbecue. E anche nei cocktail. Ad esempio, il celebre Bloody Mary a base di Vodka e succo di pomodoro prevede la Worcester sauce tra gli ingredienti.

Salsa Worcester vegana

Per la presenza delle alici la Worcestershire sauce non è adatta ad un’alimentazione vegetariana. Tuttavia, è possibile creare una gustosa versione della salsa anche se hai scelto una dieta vegetale. Basterà sostituire le alici con 5 grammi di capperi sotto sale ben sciacquati.

Offerta
Kitchen Craft KCSSCON180 Colino in Acciaio Inox...
  • Colino conico stile professionale per controllato setacciare in ciotola e padelle
  • Un ampio bordo lucido, Twin Wire Maniglia con un gancio alla fine per sicuro riposo sul resto...
  • Acciaio inossidabile

Salsa Worcestershire nella dieta

La Salsa Worcester ha un apporto calorico limitato, dovuto ai carboidrati presenti. Si può usare quindi in piccole quantità come condimento senza avere ripercussioni sulla dieta. Per piccola quantità si intende 5-10 grammi, in una volta sola, se la vuoi consumare direttamente. All’interno della preparazione di un piatto, comunque, non appesantisce il computo totale delle calorie.

E ora prepara la salsa Worcester

Salsa Worcester

Porzioni 4
Tempo di preparazione 30 minuti

Ingredienti

  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 scalogno
  • 2 filetti di acciuga
  • 1 peperoncino
  • 200 ml di aceto di vino rosso
  • 2 chiodi di garofano
  • 60 g di melassa
  • 1 cucchiaino di pasta di tamarindo

Istruzioni

  1. Riduci in polvere i chiodi di garofano in un mortaio o con un macina spezie.
  2. Nel frullatore aggiungi gli spicchi d'aglio puliti e privati del germoglio verde, lo scalogno sbucciato, i filetti di acciughe, il tamarindo, l'aceto di vino rosso, la melassa, il peperoncino e i chiodi di garofano e la salsa di soia.
  3. Frulla tutto a potenza media per qualche minuto per ottenere un composto liscio. Filtralo attraverso un colino e travasalo in una bottiglietta scura. Si conserva in frigo per una settimana.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest

Annuncio pubblicitario
Francesca Fiorentino

Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema e la scrittura. Ho pubblicato un libro di ricette e trovo sempre il tempo per cucinare cose buone e sane.

Condividi
Pubblicato da

Recent Posts

Topinambur al forno, un contorno veloce, sfizioso e leggero

Se sei alla ricerca di un contorno facile, veloce e appetitoso, prova i topinambur al…

23 Ottobre 2021

Cornetti fatti in casa, una golosità per la nostra prima colazione

I cornetti fatti in casa sono il dolce più amato della prima colazione all'italiana. Se…

23 Ottobre 2021

Papaya fermentata: cos’è, a cosa serve, benefici, modalità d’assunzione e controindicazioni

La papaya fermentata è un integratore alimentare di origine naturale ottenuto attraverso un processo di…

23 Ottobre 2021

Pilates: cos’è, come funziona il metodo, benefici, esercizi e allenamento matwork da eseguire a casa

Nel mondo, sono circa 11 milioni le persone che praticano il Pilates e molte star…

23 Ottobre 2021

Ipotiroidismo: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi, trattamento e dieta

Tra le patologie legate alla ghiandola tiroidea, c’è l’ipotiroidismo, un disturbo che si manifesta quando…

22 Ottobre 2021

Cuore sano: fattori di rischio, alimenti, dieta e stile di vita per prevenire i problemi cardiaci

Vuoi un cuore sano? Comincia con il controllare quello che porti in tavola! Tra i principali…

22 Ottobre 2021