Annuncio pubblicitario

I cibi antifame da portare in tavola per sentirti più sazio e controllare l’appetito

Un cibo che aiuti a controllare il senso di fame è il sogno di chiunque sia a dieta. Ovviamente, i cibi miracolosi che fanno passare l’appetito al primo morso non esistono, e non sarebbe neanche un bene che esistessero. Come dimostra la dieta Melarossa, per dimagrire in salute non devi mangiare poco o, peggio, smettere di mangiare, ma mangiare correttamente, cioè in modo sano e senza eccessi, ovvero nella misura giusta per te.

Ma, certamente, se ci fossero cibi che ti aiutano a rispettare quella misura sarebbero utili. Ebbene, ci sono! Si tratta di cibi che, grazie ad alcuni nutrienti che agiscono da antifame naturali, favoriscono il senso di sazietà e attivano quel delicato meccanismo neuro-ormonale che trasmette al cervello un messaggio importante per non farti esagerare a tavola: “Non ho più fame!”

Ecco quali sono, come agiscono sull’appetito e qualche idea per portarli in tavola!

Le fibre per controllare l’appetito

Una dieta ricca di fibre, soprattutto quelle solubili, ti aiuta a sentirti più pieno. Queste fibre, infatti, a contatto con l’acqua creano una massa gelatinosa che stimola il senso di sazietà, oltre a tenere bassi i valori del colesterolo “cattivo” nel sangue e a rallentare l’assorbimento di zuccheri e grassi. Ecco perché inserire regolarmente queste fibre nella tua alimentazione fa bene alla dieta e alla salute. Trovi le fibre solubili:

  • nella frutta (e nella sua buccia)
  • nei legumi
  • nelle patate
  • in verdure come broccoli e carote
  • in cereali come avena, segale e orzo.

Scopri di più sull’importanza delle fibre nel nostro articolo “Fibre alimentari: cosa sono, benefici e alimenti che le contengono”.

cibi antifame sieroproteine favoriscono sazietà

Le sieroproteine per stimolare gli ormoni della sazietà

Le sieroproteine sono proteine, presenti nel siero del latte, nello yogurt e nella ricotta, che ti aiutano a controllare l’appetito. Contribuiscono, infatti, a stimolare gli ormoni della sazietà rilasciati dall’intestino, determinandone un picco che inizia dopo 15-20 minuti dal pasto e si prolunga nell’ora/ora e mezza successiva. Grazie a questo meccanismo neuro-ormonale, il cervello riceve il messaggio di “arrivo” degli alimenti nell’intestino e azzera lo stimolo della fame, inducendoti a smettere di mangiare.

Tra le nostre ricette con lo yogurt, puoi trovare 20 idee nutrienti e leggere per portare in tavola questo alimento e assicurarti un apporto di sieroproteine che ti aiutano a sentirti più sazio.

I cibi amari per sentirti sazio

Anche mangiare cibi amari ha il potere di farti sentire più sazio. Perché? Perché questi alimenti hanno la capacità di stimolare gli speciali recettori del gusto presenti nell’intestino, che inducono un senso di rallentato svuotamento gastrico e inviano stimoli chimici al cervello per inibire l’appetito. Portarli in tavola contribuisce, quindi, a ridurre il senso di fame. Tra i cibi amari che favoriscono la sazietà ci sono carciofi, radicchio, melanzane e cicoria.

Prova le ricette con carciofi di Melarossa!

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario