L’obesità aumenta il rischio di patologie correlate. Ma in modo diverso per uomini e donne

L’obesità aumenta il rischio di sviluppare malattie correlate come diabete, disturbi cardiaci e alcune forme di cancro. E lo fa in modo diverso per gli uomini e per le donne. Uno studio dell’Università di Oxford ha infatti scoperto che, a seconda che ad avere problemi di peso sia un uomo o una donna, sarà più probabile che possa soffrire di alcune patologie correlate al sovrappeso, piuttosto che di altre. I risultati dell’indagine sono pubblicati sulla rivista PLOS Genetics.

Obesità: donne più a rischio di diabete tipo 2, per gli uomini più problemi a reni e polmoni

I ricercatori hanno analizzato le informazioni genetiche e tre diverse misure di obesità in una coorte di 228.466 donne e 195.041 uomini. Le misure dell’obesità erano indice di massa corporea (IMC), rapporto vita-fianchi e rapporto vita-fianchi regolato per l’IMC.

Lo studio ha dimostrato che l’obesità può aumentare il rischio che insorgano condizioni patologiche. Tra queste, malattia coronarica, ictus, diabete di tipo 1, diabete di tipo 2, broncopneumopatia cronica ostruttiva, epatopatia adiposa non alcolica, epatopatia cronica, insufficienza renale e carcinoma polmonare.

obesità aumenta rischio patologie correlate: differenze uomo e donna

Non solo: dall’analisi è emerso che il sesso, maschile o femminile, influisce sulla malattia correlata all’obesità che i pazienti tendono a sviluppare.

Le donne con obesità hanno un rischio maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto agli uomini obesi. Al contrario, gli uomini obesi sono più esposti a malattia polmonare ostruttiva e malattia renale cronica rispetto alle donne che soffrono di obesità.

“Questo studio dimostra quanto un eccesso di peso può essere dannoso per la salute e che donne e uomini sono predisposti a diverse condizioni patologiche legate all’obesità”. E’ quanto ha dichiarato la dottoressa Jenny Censin, tra gli autori della ricerca.

I risultati confermano, quindi, che prevenire e curare l’obesità sia un passo cruciale nella prevenzione di altre problematiche di salute. Suggerisce, inoltre, l’opportunità di mettere in campo strategie di prevenzione specifiche a seconda del sesso, dal momento che l’obesità influenza il rischio di sviluppare altre patologie in modo diverso negli uomini e nelle donne.

Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts