Integratori: non curano e non sostituiscono una dieta sana. Il decalogo del Ministero della Salute

Gli integratori non sono curativi e non possono sostituire una dieta sana. E’ importante quindi usarli in modo consapevole, solo “per favorire il regolare svolgimento delle funzioni dell’organismo”. E’ questa la raccomandazione contenuta nel decalogo del Ministero della Salute per un uso corretto degli integratori.

Circa la metà della popolazione italiana li utilizza alla ricerca di benessere e salute, spesso in modo eccessivo e poco informato, in molti casi nella “convinzione, erronea, di poter compensare gli effetti negativi di comportamenti scorretti”. Come, per esempio, un’alimentazione squilibrata. Vediamo i consigli del Ministero per usare correttamente questi preparati, senza rischi e senza aspettative sbagliate.

Integratori alimentari: 10 regole per usarli in modo corretto

Integratori alimentari: 10 regole per usarli in modo corretto

  1. Una dieta varia ed equilibrata fornisce, in genere, tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno, quindi se vuoi usare un integratore alimentare per i suoi effetti nutritivi o fisiologici fallo comunque nel contesto di una dieta sana e di uno stile di vita attivo.
  2. Assicurati che gli effetti indicati in etichetta rispondano effettivamente alle tue specifiche esigenze di ottimizzazione della salute e del benessere e non superare le quantità indicate.
  3. Leggi sempre per intero l’etichetta e presta particolare attenzione alle modalità d’uso e di conservazione e agli ingredienti, specie se hai allergie o intolleranze.
  4. Chiedi consiglio al tuo medico prima di usare un integratore se non sei in buona salute o sei in trattamento con farmaci.
  5. Se sei in gravidanza, stai allattando o vuoi somministrare integratori al tuo bambino, chiedo consiglio al medico.
  6. “Naturale” non significa necessariamente “sicuro”. Per il suo profilo di attività “fisiologica”, un integratore può provocare effetti inattesi e indesiderati: se succede, sospendi l’utilizzo e informa il medico.
  7. Gli integratori sono pensati per contribuire al benessere e non per la cura di condizioni patologiche, che devono essere trattate con i farmaci.
  8. Se vuoi perdere peso, devi ridurre l’apporto calorico con una dieta nutrizionalmente bilanciata e aumentare il dispendio energetico con una regolare attività fisica. L’uso di integratori alimentari può avere solo un effetto secondario e accessorio rispetto alla modifica del tuo stile di vita e delle tue abitudini a tavola.
  9. Se fai sport, puoi soddisfare le esigenze nutrizionali dell’organismo con una dieta varia ed equilibrata.
  10. Diffida degli integratori presentati come soluzioni “miracolose” per i tuoi problemi. Consulta il portale del Ministero della Salute (www.salute.gov.it) per avere informazioni sui costituenti ammessi all’impiego negli integratori e leggere il Registro dei prodotti regolarmente notificati per l’immissione sul mercato italiano.
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts