Annuncio pubblicitario

Mangiare tanto la sera fa male alla salute del cuore

Mangiare tanto la sera fa male alla salute del cuore e può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari. E’ il risultato di uno studio preliminare statunitense che sarà presentato nel corso delle sessioni scientifiche dell’American Heart Association, in programma dal 16 al 18 novembre a Philadelphia.

Troppe calorie dopo le 18 mettono a rischio il cuore

La ricerca ha coinvolto 112 donne di 33 anni di età, in media. Per valutare la salute del loro cuore, sia prima dello studio che un anno dopo, i ricercatori hanno usato il Life’s Simple 7 dell’American Heart Association. Si tratta di un metodo di misurazione che si basa sui principali fattori di rischio per la salute cardiovascolare che possono essere modificati con un corretto stile di vita. Tra questi, fumo, vita sedentaria, abitudini alimentari, peso corporeo, valori del colesterolo, della glicemia e della pressione.

Le partecipanti allo studio hanno tenuto diari alimentari elettronici per segnalare cosa, quanto e quando hanno mangiato per una settimana all’inizio dello studio e per una settimana 12 mesi dopo. I dati del diario alimentare sono stati usati per determinare la relazione tra salute del cuore e orario dei pasti.

E’ emerso che la maggior parte delle donne che assumevano una buona percentuale di calorie quotidiane dopo le 18 avevano una salute del cuore peggiore. Ad ogni aumento dell’1% dell’apporto calorico, l’effetto aumentava.

Pasti troppo abbondanti dopo le 18 sono stati collegati a una maggiore probabilità di soffrire di pressione alta e di avere un indice di massa corporea più alto. Inoltre, in chi mangiava troppo dopo le 18, il controllo a lungo termine dello zucchero nel sangue risultava più basso.

Annuncio pubblicitario
Troppe calorie dopo le 18 sono  un rischio per la salute del cuore

“Finora, gli approcci allo stile di vita per prevenire le malattie cardiache si sono concentrati su ciò che mangiamo e su quanto mangiamo”. E’ quanto ha dichiarato l’autore principale dello studio, Nour Makarem, ricercatore associato presso il Vagelos College of Physicians and Surgeons della Columbia University a New York –

Questi risultati preliminari indicano che un’alimentazione consapevole dei tempi e della percentuale di calorie nei pasti serali può rappresentare un comportamento semplice e modificabile che può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache”.

L’importanza dei 5 pasti al giorno

Per mantenersi in salute, ma anche per un dimagrimento sano, è importante suddividere il proprio apporto calorico giornaliero in 5 pasti, secondo questo schema:

  • colazione: 20% delle calorie quotidiane
  • spuntino mattina: 10% delle calorie quotidiane
  • pranzo: 30% delle calorie quotidiane
  • spuntino pomeriggio: 10% delle calorie quotidiane
  • cena: 30% delle calorie quotidiane

Fare 5 pasti al giorno, come previsto anche dalla dieta Melarossa, ti aiuta ad assicurarti sempre la giusta quota di energia durante tutto l’arco della giornata. Riduce inoltre il carico di lavoro per lo stomaco e l’intestino, favorendo la digestione, e migliora l’assorbimento e l’utilizzo dei nutrienti che ingerisci. Ti permette, infine, di non arrivare ai pasti principali troppo affamato: un vantaggio se stai seguendo una dieta per dimagrire.

Guarda il video del nutrizionista, che ti spiega perché è importante fare 5 pasti al giorno.

Fonte: Sciencedaily

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario