Annuncio pubblicitario

Latte d’asina: alimento prezioso per la salute ma anche per avere la pelle liscia come Cleopatra

Latte d’asina, un vero scrigno di buone qualità che ne stanno determinando il grande successo. Infatti è un prezioso sostituto del latte di mucca, consigliato a persone anziane e bambini. Tuttavia, come ogni latte di origine animale, è sconsigliato se sei allergico o intollerante al lattosio.

Inoltre, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Pediatric Gastroenteroly and Nutrition, il latte d’asina si rivela essenziale per alimentare i neonati allergici alle proteine del latte vaccino ma anche quelli che non possono essere allattati al seno della mamma. Infatti, questo latte ha una composizione molto simile al latte materno essendo ricco di proprietà nutritive e di sostanze antibatteriche, come la proteina lisozima. La lisozima è un potente antivirale che protegge dalle infezioni intestinali e aiuta lo sviluppo del neonato rinforzando il suo sistema immunitario. Azione compiuta insieme ad un’altra sostanza, la lattoferrina, che difende anche da funghi e batteri riducendone la moltiplicazione e favorendo la microflora batterica.

Annuncio pubblicitario

Latte d’asina, un concentrato di proprietà

Il latte d’asina ha un basso contenuto in lipidi. Quindi è digeribile ed indicato per chi soffre di reflusso gastro-esofageo. mentre è alta la percentuale di:

  • acidi grassi essenziali
  • Omega 3
  • Omega 6.

Contribuiscono a mantenere sotto controllo i valori del colesterolo e aiutano la salute del cuore.

Rispetto al latte vaccino, ma anche alle bevande a base di soia, ha inoltre un limitato livello di trigliceridi e una maggiore presenza di calcio, fondamentale per ossa robuste.

Per questo motivo, è consigliato non solo ai bambini ma anche alle donne in menopausa e agli anziani.

Latte d’asina: perché fa bene

Insomma, una lista di qualità e vantaggi che fanno capire come e perché il latte d’asina fa bene ad ogni età. Oltre a rafforzare il sistema immunitario e rigenerare la flora intestinale attraverso l’azione dei suoi fermenti, aiuta anche a:

  • eliminare l’acidità di stomaco
  • calmare le irritazioni della laringe
  • curare la tosse ostinata
  • depurare il fegato
  • combattere anemia e spossatezza.
latte d'asina: elisir di bellezza

Latte d’asina: elisir di bellezza

Ma i benefici del latte di asina sono apprezzabili anche nel campo della dermatologia e della cosmesi.

Annuncio pubblicitario

Infatti, migliora alcune patologie della pelle come:

  • psoriasi
  • acne
  • eczema.

Il mix dei suoi diversi nutrienti ne fa un protagonista eccezionale per i trattamenti idratanti e nutrienti. Infatti, ha un effetto lifting sulla pelle che, se curata con latte d’asina, risulta:

  • distesa
  • tonica
  • idratata.

Del resto, anticamente, il latte d’asina era considerato una sorta di “oro bianco” in cui facevano il bagno personaggi mitici per la loro bellezza, come:

  • Cleopatra
  • Poppea
  • Messalina
  • in tempi più recenti Paolina Bonaparte.

Prodotti di bellezza con il latte d’asina

Diversi sono i prodotti a base di latte d’asina che idratano e riducono le irritazioni per rigenerare l’epidermide: crema da giorno, da notte, per il corpo, per il viso o il contorno occhi, shampoo, detergenti non aggressivi ideali per epidermidi sensibili, scrub e così via.

Infatti, in questi prodotti, il latte d’asina è l’unico ingrediente o può essere unito ad altri elementi naturali che ne potenziano le virtù:

Annuncio pubblicitario
  • bava di lumaca
  • olio extravergine di oliva,
  • burro di karité
  • aloe vera
  • veleno di vipera templare che contiene una proteina che agisce contro la contrazione della muscolatura e quindi migliora tono ed l’elasticità.

Latte d’asina: controindicazioni e curiosità

Sono poche le controindicazioni per il latte d’asina che non è consigliabile solo a chi è intollerante al lattosio o a chi soffre di diabete, visto che la sua dolcezza fa alzare la glicemia.

Inoltre, questa bevanda non è molto economica sul mercato.

Il Consorzio Italiano Latte Asina (CILA) produce un formaggio che è il più nutriente ma anche il più caro del mondo: il Caseus, dall’aroma che richiama il sapore della mandorla e di un’orzata tipica dei paesi del sud Italia.

Infatti, servono 100 litri di latte per ottenerne un solo chilo.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest.

latte d'asina: benefici per salute e bellezza

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Sylvie Pariset

Sylvie Pariset

Francese di origini, ma italiana d’adozione, sono stata insegnante di sport e attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni scrivendo soprattutto di fitness, lifestyle e alimentazione sana.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario