Acque aromatizzate senza calorie per combattere il caldo

Le acque aromatizzate ti aiutano nei momenti più caldi della giornata: quando ti viene voglia di qualcosa di fresco, non c’è niente di meglio che avere pronte in frigorifero delle rinfrescanti bevande senza calorie.

Quelle disponibili al supermercato sono spesso un vero e proprio pericolo per la linea, perché troppo ricche di zucchero o dolcificanti e coloranti, quindi troppo caloriche e poco genuine.

C’è invece un’alternativa semplice e salutare che è quella di preparare in casa delle bevande, come infusi e tisane fredde, con ingredienti facili da trovare, ma soprattutto senza calorie.

Le acque aromatizzate di Melarossa

Le acque aromatizzate che ti proponiamo sono tutte prive di calorie e rinfrescanti: l’ideale per dissetarsi e reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione. Scopri qual è la tua preferita e sbizzarrisciti con le variazioni.

1 – Cumino e finocchio: infuso digestivo per il dopo pasto

acqua aromatizzate, semi di cumino e finocchio

Sei sopravvissuta ad un impegnativo pranzo estivo a base di pesce? Ti senti lo stomaco appesantito? Tieni sempre in frigo un infuso a base di semi di finocchio o di cumino. Queste spezie, infatti, hanno rinomate proprietà digestive e favoriscono l’assimilazione degli elementi nutritivi.

Ecco come prepararle: fai bollire 3 cucchiaini di semi di cumino in 1 litro d’acqua, lascia in infusione, poi filtra e fai raffreddare.

Se il gusto del cumino non ti piace, prova con i semi di finocchio: un cucchiaino in acqua bollente da lasciar riposare per 15 minuti e poi raffreddare in frigorifero. Avrai una delle bevande senza calorie più digestive, depurative e capaci di rallentare l’assorbimento di grassi e zuccheri.

2 – Limone e cetriolo per un’acqua profumata depurativa

acque aromatizzate limone e cetriolo

Veloce e dissetante, è una bevanda che mette insieme le proprietà rinfrescanti del limone con quelle diuretiche e dissetanti del cetriolo.

Farla è facilissimo: riempi una caraffa d’acqua, aggiungi qualche fetta di cetriolo e metà limone (assicurati che la buccia sia non trattata). Aggiungi anche qualche fogliolina di menta e lascia in infusione in frigo tutta la notte. Per rendere più speziata la bevanda, puoi aggiungere una spruzzata di zenzero grattugiato.

3 – Limone: spremuto per un effetto al 100% dissetante

acque aromatizzate, limone

È la bevanda simbolo dell’estate: la limonata fresca, dissetante, ma molto spesso carica di zucchero per minimizzare il sapore aspro di questo agrume ricchissimo di vitamina C.

Eccoti invece una ricetta per creare una versione senza calorie di questa bibita: spremi mezzo limone per 3 litri di acqua (all’incirca il contenuto di una caraffa), aggiungi qualche fogliolina di menta o basilico per attenuare l’aspro con un gusto fresco ed aromatico.

4 – Tè verde: un dissetante che ti aiuta a controllare il peso

acque aromatizzate, té verde

È il compagno ideale dell’estate: ricco di vitamine C ed E, carotenoidi, potassio. Se bevuto ogni giorno aiuta a velocizzare il metabolismo e svolge un’azione drenante, fondamentale per il controllo del peso. Per berlo in estate, basta lasciare in infusione una bustina o un cucchiaino di foglie essiccate nell’acqua fredda per minimo 20 minuti e poi riporre in frigorifero per renderlo ancora più dissetante.

Preferisci i tè aromatizzati? Taglia qualche fetta di pesca, qualche ciliegia o metà albicocca e lasciala riposare nell’infuso per una notte intera, sempre in frigo. La mattina dopo avrai una bevanda senza calorie pronta da bere, ma non per questo meno gustosa e dissetante!

Se queste proposte non dovessero bastarti, scopri anche le nostre acque detox!

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts