Forno statico e ventilato: che differenza c’è e quale scegliere?

Il forno, questo sconosciuto… Se per te “accendere il forno” significa semplicemente impostare i gradi e girare una manopola, o premere un pulsante, se non sai qual è la differenza tra forno statico e ventilato e non hai idea di quando usare l’uno e quando l’altro, sei nel posto giusto: questa mini-guida è fatta apposta per te! Sembra una sciocchezza, ma non è così: saper usare correttamente il forno è importante per la buona riuscita delle tue ricette e scegliere un’impostazione invece di un’altra può fare la differenza tra un ciambellone bello, gonfio e soffice e un ciambellone esploso come un vulcano.

Forno statico: come funziona

Il forno statico funziona per irraggiamento: diffonde cioè il calore attraverso resistenze posizionate nella parte superiore e in quella inferiore. La cottura con il forno statico è quindi più lenta e delicata, anche se meno uniforme, perché le parti di cibo poste più vicino alle fonti di calore cuoceranno prima.

Forno statico: quando si usa

Questa modalità di cottura è particolarmente indicata per tutti i lievitati (soprattutto quelli che contengono lievito chimico), che devono risultare asciutti e ben cotti all’interno, come pan di spagna, torte e dolci, ma anche pane e focacce.

La ricetta di Melarossa con il forno statico

Puoi usare la modalità di cottura statica per preparare il ciambellone soffice di Melarossa. Provalo subito!

forno statico e ventilato: differenze e quale scegliere

Forno ventilato: come funziona

Il forno ventilato trasmette il calore per convezione: è cioè dotato di una ventola che all’accensione si attiva e muove l’aria, diffondendo il calore in modo uniforme e permettendo una cottura più veloce e omogenea. In genere, i piatti cotti in forno ventilato sono caratterizzati da un interno più morbido e da una crosticina croccante sulla superficie.

Forno ventilato: quando si usa

Per questo motivo, il forno ventilato è adatto per cuocere pasta al forno, arrosti di carne, pesce al cartoccio, verdure ripiene, biscotti, crostate e dolci che all’interno devono restare morbidi.

La ricetta di Melarossa con il forno ventilato

Puoi usare il forno ventilato per preparare gli sformatini di spinaci con feta e pinoli di Melarossa. Provali subito!

Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts