Massaggio shiatsu: antistress preferito dagli italiani

Circa 600 mila italiani usano regolarmente lo shiatsu per il rilassamento profondo e contro lo stress, e quasi il doppio lo ha sperimentato almeno una volta nella vita.

Cosa è lo shiatsu

Lo shiatsu è un antico massaggio tradizionale giapponese basato sulla digitopressione.

Questo massaggio non avviene per impasto a mano aperta ma con i polpastrelli (ma anche con i gomiti, le ginocchia e i piedi). Esegue una pressione gentile ma profonda in punti strategici della colonna vertebrale secondo una mappa del corpo simile a quella usata dall’agopuntura cinese: la mappa del ‘ki’ o ‘chi’ (energia vitale).

Rilassa e al tempo stesso stimola l’energia, fondamentali entrambi per allontanare lo stress e la depressione, che sono invece fattori che abbassano le difese immunitarie.

‘Shi’ significa dito, in giapponese, e ‘atsu’ pressione.

A differenza del massaggio Tui Na cinese, che frappone un pezzo di stoffa tra la pelle del paziente e le mani del medico massaggiatore, lo shiatsu è praticato a mani nude e può trasmettere più facilmente l’energia del calore – considerata elemento guaritore – dal massaggiatore al corpo del paziente.

Origini dello shiatsu

Come quasi tutta la cultura giapponese, anche il massaggio shiatsu ha le sue radici originarie in Cina, ma le rielabora in modo originale, raggiungendo livelli di qualità elevatissima rispetto al modello d’origine, in questo caso il massaggio Tui Na della medicina tradizionale cinese.

Shiatsu e agopuntura

L’agopuntura è basata su una mappa che individua 700 punti distribuiti sul corpo (di uomini e animali) connessi da alcune linee meridiane attraverso le quali passano i flussi di energia che devono irrorare tutti i punti del corpo.

Come gli aghi dell’agopuntore vengono inseriti in punti specifici lungo questi meridiani per stimolare o correggere i flussi dell’energia, così le dita dei massaggiatori shiatsu nella loro tecnica tengono conto di una simile mappa del corpo.

Per avere un’idea dell’efficacia di questa mappa, può essere utile ricordare che l’agopuntura viene usata per anestetizzare sia uomini che animali!

I 5 fondamenti dello shiatsu

Sono fondamentali 5 fattori:

  • respiro
  • postura
  • perpendicolarità
  • pressione
  • sensazione di piacere o dolore.

La pressione deve avvenire in tre tempi:

  • inizio
  • stasi
  • rilascio.

L’attenzione del massaggiatore deve essere al massimo sia sull’area del corpo su cui opera che sul controllo della propria posizione durante la pressione.

Benefici dello shiatsu

La pratica costante dello shiatsu migliora

  • sonno
  • rilassa
  • dolori articolari
  • mal di testa
  • disturbi mestruali.

Inoltre, in gravidanza il massaggio shiatsu è efficace contro il mal di schiena e anche la nausea.

Aiuta anche a controllare la depressione successiva al parto.

Può essere praticato anche sui neonati – per sessioni molto brevi – per aiutarne la crescita e l’allungamento e naturalmente è molto adatto anche all’età avanzata, per favorire la buona qualità dell’invecchiamento e contribuire alla longevità.

Non a caso le persone più longevi del pianeta si trovano in Giappone!

Fonti: Ansa e wikipedia e esperienze personali.

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Related Posts