Home Fitness Workout Impara a usare lo yoga contro lo stress

Impara a usare lo yoga contro lo stress

CONDIVIDI

Vuoi imparare a usare lo yoga contro lo stress? Se vuoi sciogliere le tensioni dopo una giornata faticosa, rilassarti prima di andare a dormire o fare il pieno di energia al mattino, questa pratica orientale per corpo e mente è quello che fa per te!

I video per imparare le posizioni yoga contro lo stress

Nei due video di Melarossa troverai tutte le spiegazioni per imparare ad eseguire due posizioni (asana) perfette per ritrovare l’equilibrio e l’armonia.

Lo shavasana, che favorisce il rilassamento totale del corpo e della mente ed è utile ad abbassare il ritmo respiratorio che induce al riequilibrio della pressione arteriosa, e il rilassamento del collo, ideale per sviluppare la mobilità della colonna cervicale e per tonificare i muscoli del collo.

Si tratta di due posizioni yoga contro lo stress molto semplici. Puoi eseguirle a casa ogni volta che ti senti più nervoso del solito oppure come riscaldamento, per preparare il corpo e la mente prima di una sessione più lunga di yoga.

Prima di iniziare, ecco alcuni consigli e piccoli accorgimenti, che ti permetteranno di rendere ancora più efficaci i movimenti che eseguirai. Così avrai modo di trarre da questa disciplina il massimo dei benefici, per il corpo e per lo spirito!

Concentrati

La concentrazione è fondamentale per eseguire correttamente le posizioni e le tecniche dello yoga. Cerca di liberare la mente dai pensieri e focalizza la tua attenzione sulla pratica che stai per compiere. In questo modo mente e corpo riusciranno a dialogare meglio e a raggiungere più facilmente l’armonia.

Impara a respirare

Anche la respirazione, nello yoga, gioca un ruolo essenziale nel mettere in comunicazione il corpo e la mente. Grazie allo yoga imparerai a regolare meglio il respiro e a controllarne i ritmi. Respiro, concentrazione e posizioni diventeranno così un tutt’uno per ritrovare benessere ed equilibrio.

Rispetta i tuoi limiti

Lo yoga è una pratica alla portata di tutti, ma, soprattutto se non ti sei mai dedicato a questa disciplina, non demoralizzarti se non riesci ad eseguire subito tutte le posizioni. In particolare, non devi forzare il tuo corpo, ma procedere con gradualità, in modo da non rischiare infortuni.

Solo con la pratica costante potrai fare dei passi in avanti. Se sei fermo da molto, consulta un medico che saprà indicarti se le tue articolazioni, la tua muscolatura e le tue ossa sono nelle condizioni giuste per affrontare le posizioni.

Commenti