Annuncio pubblicitario

Aerobica: dopo i 60, oltre al corpo, rende più scattante anche il cervello

L’aerobica non è solo un toccasana per il corpo ma, dopo i 60 anni, fa bene anche alla salute del cervello e lo rende più scattante. Basta praticarla per 6 mesi per vedere migliorare memoria, velocità di pensiero e capacità verbale. A sostenerlo, uno studio della Cumming School of Medicine dell’Università di Calgary in Alberta, Canada, pubblicato sulla rivista Neurology.

Aerobica e abilità cerebrali negli over 60: lo studio

Lo studio ha coinvolto 206 adulti con un’età media di 66 anni e nessuna storia di problemi cardiaci o di memoria. Tutti i partecipanti, prima della ricerca, praticavano attività fisica per non più di quattro giorni alla settimana a intensità moderata per 30 minuti o meno, o per non più di due giorni alla settimana ad alta intensità per 20 minuti o meno. All’inizio dello studio, sono stati sottoposti a test di pensiero e di memoria. Con un’ecografia è stato anche misurato il loro flusso sanguigno nel cervello.

Nel corso dello studio, hanno svolto esercizio aerobico supervisionato per tre giorni alla settimana. Man mano che avanzavano nel programma, la durata dell’allenamento aumentava da una media di 20 minuti al giorno a una media di almeno 40 minuti. A tutti è stato chiesto di allenarsi anche da soli una volta alla settimana.

Dopo sei mesi di esercizio, i partecipanti sono migliorati del 5,7% sui test delle funzioni esecutive, che includono flessibilità mentale e auto-correzione. La fluidità verbale, che misura la velocità con cui è possibile recuperare le informazioni, è aumentata del 2,4%.

Anche il flusso sanguigno al cervello è aumentato da una media di 51,3 centimetri al secondo (cm/sec) a una media di 52,7 cm/sec, con un + 2,8%. Questo incremento – hanno spiegato i ricercatori – era associato a una serie di miglioramenti, modesti ma significativi, negli aspetti del pensiero che di solito diminuiscono con l’età.

Aerobica: alleata contro il declino legato all’invecchiamento

“Il nostro studio ha dimostrato che un intenso esercizio fisico di sei mesi può pompare sangue nelle regioni del cervello che migliorano in modo specifico le capacità verbali, la memoria e la nitidezza mentale”. Lo ha detto l’autore, Marc J. Poulin, della Cumming School of Medicine dell’Università di Calgary.

“In una fase della vita in cui ci si aspetta che queste abilità diminuiscano per effetto dell’invecchiamento, questo miglioramento è entusiasmante”.

“Sappiamo che l’avanzare dell’età si accompagna ad un declino sia fisico che mentale. Ma iniziare un programma di esercizi aerobici, anche in età avanzata, apporta benefici enormi al cervello. L’esercizio aerobico fa muovere il sangue attraverso il corpo: il nostro studio ha scoperto che può anche farlo muovere nel cervello, in particolare nelle aree responsabili della fluidità verbale e delle funzioni esecutive. Queste scoperte possono essere importanti, specialmente per gli anziani più a rischio per l’Alzheimer e altre demenze e malattie cerebrali”.

La video lezione di aerobica livello base con Giovanna Lecis

E allora, se hai superato i 60, può valere la pena cominciare a fare un po’ di esercizio aerobico. Prova la video lezione di aerobica di livello base di Melarossa: la personal trainer Giovanna Lecis ti guiderà mostrandoti i passi e come eseguirli. Questa lezione si compone di movimenti molto semplici, quindi è perfetta per chi vuole iniziare a fare un’attività cardio ed è adatta anche per la terza età.

Fonte: MedicalXpress.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

aerobica dopo i 60 anni fa benissimo

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario