Annuncio pubblicitario

Dieta di mantenimento di Melarossa: perché è importante seguirla dopo aver raggiunto l’obiettivo peso

La dieta di mantenimento, che ti viene inviata dopo che hai raggiunto il tuo obiettivo peso, rappresenta una parte fondamentale del percorso della dieta Melarossa. E’ un regime “transitorio” che ti aiuta ad acquisire un modello di alimentazione sana da adottare per tutta la vita, per mantenere il peso e non riprendere i chili persi.

Eppure, sono poche le persone che la seguono: solo una piccola percentuale degli iscritti a Melarossa. Perché? Uno dei motivi principali è la paura di ingrassare di nuovo: la dieta di mantenimento, infatti, ha un apporto calorico un po’ più alto rispetto alla dieta dimagrante e questo fa sorgere in molte persone il timore che possa far riprendere i chili persi.

Una preoccupazione diffusa, come testimonia, tra i tanti membri della community di Melarossa, Sara Joelle con un post sul gruppo Facebook di Melarossa:

dieta di mantenimento melarossa sara joelle

In realtà, non solo la dieta di mantenimento non rischia di farti ingrassare, ma è pensata proprio per aiutarti a non farlo: dopo il periodo di mantenimento, infatti, sarai in grado di gestire da solo la tua alimentazione in modo bilanciato, sano e vario. Questo ti permetterà di continuare a mangiare in maniera equilibrata e di mantenere il peso forma che hai conquistato grazie alla dieta dimagrante di Melarossa.

La dieta di mantenimento, quindi, è uno step essenziale che non deve essere saltato ma che è parte integrante della tua esperienza con la dieta Melarossa.

Ti spieghiamo perché e come funziona con l’aiuto delle tante melarossine che l’hanno seguita e ne hanno tratto grandi benefici!

Dieta di mantenimento: come funziona

La dieta di mantenimento è una fase di transizione da un’alimentazione più restrittiva, rappresentata dalla dieta ipocalorica, ad una più permissiva: ha infatti un apporto calorico giornaliero un po’ più alto rispetto alla dieta dimagrante di Melarossa, che si avvicina a quello di una dieta normocalorica ma è comunque inferiore al fabbisogno quotidiano di chi deve seguirla.

Questo regime alimentare è pensato per aiutarti a consolidare, cioè a mantenere nel tempo, l’obiettivo peso che hai raggiunto. Durante la dieta di mantenimento, quindi, il tuo peso non dovrebbe salire né scendere, ma restare stabile.

La dieta di mantenimento ha una durata illimitata, ma dopo 8 settimane, in genere, l’organismo si abitua a questo graduale aumento delle calorie: a questo punto, dovresti essere in grado di mangiare da solo in modo sano e ben bilanciato, senza più bisogno di seguire un menù prestabilito.

Dieta di mantenimento: perché non fa ingrassare

La dieta di mantenimento non rischia di farti ingrassare perché, esattamente come la dieta dimagrante, è tarata su di te: ha un apporto calorico più alto, ma comunque inferiore al tuo fabbisogno.

Se, per esempio, avevi una dieta da 1100 calorie, una volta raggiunto il tuo obiettivo peso ti sarà fornito un programma di mantenimento intorno alle 1500-1700 calorie.

Ecco perché puoi seguirla tranquillamente, senza paura di ingrassare o di riprendere i chili che hai perso.

Come testimonia Erika, che è in mantenimento da 7 mesi e “non ha ripreso un etto”, mangia in modo equilibrato e sano ed è felice di questa esperienza, “perché la dieta di mantenimento è più che saziante ed appagante”.

dieta di mantenimento melarossa erika alagna

Anche Elisa, in mantenimento da 2 mesi, lo conferma: “mi trovo bene e il mio peso è stabile”.

dieta di mantenimento melarossa elisa ghizzardi

Dieta di mantenimento: la tua alleata per mantenere il peso raggiunto

La dieta di mantenimento è importante perché, dopo la dieta ipocalorica, ti prende per mano e ti guida gradualmente verso un’alimentazione normocalorica. E’ una sorta di ciliegina sulla torta della dieta, la conclusione di un percorso di educazione alimentare che ti permette di consolidare alcune buone pratiche del mangiare sano da adottare per tutta la vita. Dopo la dieta di mantenimento, potrai “camminare sulle tue gambe”, cioè saprai autoregolarti a tavola per mantenerti in salute e proteggere il tuo peso forma.

Come ci confermano le nostre amiche Perla Azzurra, Luisa e Ra Rafa: il mantenimento è uno stile di vita che ti aiuta a fissare il peso raggiunto e a non riprendere i chili persi.

dieta di mantenimento melarossa perla azzurra
dieta di mantenimento melarossa Luisa Lannutti
dieta di mantenimento melarossa ra rafa

Ora che hai compreso i benefici della dieta di mantenimento grazie alle parole di chi li ha toccati con mano, non hai motivo di non seguirla una volta raggiunto il tuo obiettivo peso!

Vuoi saperne di più su come funziona e dare un’occhiata a qualche esempio di menù? Leggi il nostro articolo “La dieta di mantenimento per non riprendere peso dopo la dieta”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

dieta di mantenimento di melarossa perché è importante

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario