Annuncio pubblicitario

Allergie stagionali: 2 litri d’acqua al giorno aiutano a contrastarle

9 milioni di italiani, secondo i dati di Federfarma, combattono con un’allergia stagionale. Per il 16,9% di loro si tratta di rinite allergica, mentre il 6% dei giovani (dai 14 anni in su) ha a che fare con l’asma. Tra i principali responsabili c’è il polline, che proviene da piante come le graminacee, la parietaria, l’ambrosia, le betulle, ma anche il cipresso, l’ulivo e la quercia. Starnuti, prurito, naso che cola sono i principali disturbi. Per combatterli, e tenere a bada le allergie di stagione, c’è un alleato semplice: l’acqua.

Corretta idratazione: alleata contro le allergie di stagione

Come riportato da In a Bottle, una corretta idratazione influenza in positivo la salute respiratoria edè importante anche per contrastare le allergie stagionali e ridurne i disturbi. Molti studi hanno dimostrato che quando si è disidratati il nostro corpo produce un più alto livello di istamina, che porta all’insorgenza delle allergie o può peggiorarne i sintomi.

L’istamina è una sostanza che nel nostro organismo svolge la funzione sia di mediatore dell’infiammazione che di neurotrasmettitore. E’ presente in tutti i tessuti e si forma soprattutto a livello di cellule coinvolte nelle risposte allergica e immunitaria. Una liberazione eccessiva di istamina gioca un ruolo cruciale nelle patologie allergiche: bere a sufficienza è un rimedio naturale per evitarlo.

“Assicuratevi – ha dichiarato a Cbsnews.com la dottoressa Neeta Ogden, portavoce dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology – di bere una giusta quantità di fluidi per rimanere idratati durante le allergie stagionali”.

Annuncio pubblicitario

Oltre a contribuire a mantenere l’istamina entro i livelli di guardia, bere acqua a sufficienza svolge anche altre funzioni utili in caso di allergia:

  • migliora la funzionalità delle mucose dell’apparato respiratorio
  • lubrifica gli occhi riducendo l’infiammazione
  • aiuta ad espellere le sostanze estranee, compresi gli allergeni che circolano nel nostro corpo, come sottolineato dal dottor Bruce Pfuetze, allergologo e immunologo presso l’Overland Park Regional Medical Center.

Acqua: 2 litri al giorno per stare meglio

La raccomandazione è quindi quella di bere acqua in quantità adeguate al nostro fabbisogno, in media due litri al giorno da distribuire nell’arco della giornata. Contro le allergie stagionali, ma anche per mantenere un generale stato di benessere e di salute. L’acqua, infatti, è un elemento fondamentale per l’organismo, perché assicura che tantissime funzioni avvengano in maniera corretta. Tra i tanti effetti benefici, regola la temperatura corporea, stimola la digestione e la diuresi, favorisce l’assorbimento delle sostanze nutritive. Scopri perché bere tanta acqua fa bene alla salute e alla dieta con il nostro articolo.

Fonte: In a Bottle.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest!

Annuncio pubblicitario
allergie stagionali importanza acqua

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario