Diabete di tipo 2: negli uomini, la perdita di massa muscolare legata all’invecchiamento aumenta il rischio

La sarcopenia, ovvero la perdita di massa muscolare legata all’invecchiamento, aumenta la probabilità, per gli uomini, di sviluppare il diabete di tipo 2. Lo rivela uno studio della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora, negli Stati Uniti, pubblicato sul Journal of the Endocrine Society.

Diabete e massa magra: lo studio

La ricerca ha preso in esame i dati dei partecipanti al Baltimore Longitudinal Study of Aging. 871 uomini e 984 donne, con età media di 59 anni e senza diabete all’inizio dell’indagine, di cui sono state misurate massa grassa e massa magra tramite assorbimetria a raggi X.

Nel corso di un follow-up di circa 7 anni, sono emersi 134 nuovi casi di diabete. Dall’analisi dei dati, è risultato che uomini e donne con una percentuale più elevata di massa muscolare avevano livelli di zuccheri nel sangue più bassi, sia a digiuno sia nel test orale di tolleranza al glucosio a 2 ore. Gli uomini con sarcopenia, ovvero con una ridotta massa muscolare legata all’avanzare dell’età, mostravano un incremento significativo dei valori associati a un maggiore rischio di diabete. Una correlazione non osservata tra le donne.

Muscoli e glicemia: perché il calo della massa magra aumenta il rischio di diabete

I muscoli entrano in gioco nella regolazione della glicemia: così i ricercatori hanno spiegato i risultati dello studio.

“Quello dei muscoli – ha detto Rita Kalyani, ricercatrice della Johns Hopkins School of Medicine – è il tessuto che assorbe maggiormente gli zuccheri nel sangue. Per questo svolge un ruolo essenziale nella regolazione della glicemia. La nostra ricerca suggerisce che la perdita muscolare legata all’invecchiamento possa rappresentare un obiettivo, ancora non riconosciuto, di interventi mirati a prevenire lo sviluppo del diabete negli anziani”.

Uno studio che aggiunge un elemento, fino a questo momento poco esplorato, al quadro dei fattori di rischio di diabete di tipo 2. E’ noto che, tra le condizioni che predispongono allo sviluppo del diabete, ci sono una dieta troppo ricca di zuccheri semplici, una vita sedentaria, l’obesità. Ma anche il colesterolo alto, l’ipertensione e l’insulino-resistenza. Questa ricerca, accendendo i riflettori sul legame tra sarcopenia e diabete, fornisce spunti interessanti per comprendere meglio i meccanismi che portano allo sviluppo del diabete negli anziani. E, allo stesso tempo, ribadisce l’importanza di uno stile di vita attivo e di una regolare pratica sportiva, anche con l’avanzare dell’età, per salvaguardare la massa muscolare.

Vuoi saperne di più sulle cause del diabete, sulle diverse forme in cui può presentarsi, sui sintomi, sulle possibili complicanze, sulle principali terapie e sulla dieta per il diabete? Leggi la nostra guida completa “Diabete: tutto quello che c’è da sapere”.

Fonte: Sky TG24.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

diabete perdita massa muscolare rischio
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts