Troppo sale indebolisce il sistema immunitario e ci rende meno forti contro le infezioni batteriche

Troppo sale indebolisce il nostro sistema immunitario e ci rende meno capaci di difenderci dalle infezioni batteriche. Bastano 6 grammi di sale in più al giorno per mandare in tilt i “granulociti”, cellule spazzine adibite a ripulire l’organismo da batteri patogeni, riducendo la nostra abilità di contrastare le infezioni. E’ quanto ha scoperto un team di scienziati del policlinico universitario di Bonn. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Science Translational Medicine.

Sale: 6 grammi di troppo al giorno mettono ko le nostre difese contro i batteri

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di non consumare più di 5 grammi di sale al giorno (pari a un cucchiaino da tè) ma nei paesi occidentali se ne consuma in media di più e questo aumenta il rischio di patologie cardiovascolari e ipertensione. Ma non è tutto: dallo studio tedesco è emerso che troppo sale compromette anche la nostra capacità di difenderci dalle aggressioni di batteri patogeni. E che per mettere ko il nostro sistema immunitario bastano pochi grammi di sale in più: appena 6 al giorno.

Per una settimana, i ricercatori hanno somministrato a delle cavie una dieta con un contenuto molto elevato di sale. Poi le hanno infettate con “Listeria”, un batterio patogeno spesso associato a intossicazioni alimentari. Dallo studio è emerso che con la dieta ricca di sale i granulociti funzionavano meno e non riuscivano a smaltire l’accumulo di batteri patogeni, che infatti erano presenti in quantità molto elevate negli organi dei topolini.

L’esperimento è stato ripetuto con un gruppo di volontari: anche in quel caso, dopo una settimana di dieta molto ricca di sale, dai prelievi del sangue risultavano granulociti meno efficaci nel combattere i batteri.

Dalla ricerca è emerso che l’eccesso di sale fa aumentare anche la quantità di corticosteroidi, molecole come il cortisone che sopprimono il sistema immunitario.

In sostanza, un consumo molto elevato di sale sembra agire a più livelli per rendere il nostro sistema immunitario più debole.

“Sappiamo che troppo sale è pericoloso per il sistema cardiovascolare e aumenta la pressione del sangue – ha detto l’autore Christian Kurts -. Il nostro studio aggiunge anche un altro valido motivo per limitarne il consumo”.

Fonte: Ansa.

Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts