Annuncio pubblicitario

Le Farfalle della Ritmica volano (davvero!) verso il Fastweb Grand Prix

Volate farfalle!”. E loro lo hanno fatto davvero, trasformando l’urlo che le accompagna nella discesa in pedana in un volo reale. E’ successo al Fastweb Aero Gravity di Pero, vicino a Milano, dove le ragazze della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica sono state protagoniste di un volo vero e proprio in vista del Fastweb Grand Prix di Ginnastica – Trofeo 150 anni, in programma sabato 23 novembre all’Allianz Cloud di Milano.

A volare sono abituate, ma stavolta la sensazione è stata quella, emozionante, di librarsi veramente nell’aria grazie alla galleria del vento verticale con la camera di volo più grande al mondo.

Qui, le giovanissime atlete Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Letizia Cicconcelli, Anna Basta, Daniela Mogurean, Laura Paris, Nina Corradini e Alessia Russo, accompagnate dalle due tecniche Olga Tishina e Chiara Ianni, hanno portato la loro forza esplosiva, la loro energia e i loro sorrisi, volando letteralmente, sospinte dall’aria.

farfalle ginnastica ritmica Aero Gravity

Le Farfalle e il volo: leggerezza, grinta, ambizione

Il volo, del resto, è pane quotidiano per loro. Un volo che simboleggia la leggerezza con cui si muovono in pedana, la grinta e la determinazione che le spingono ad arrivare sempre più in alto. Ma anche l’emozione di raggiungere traguardi sempre più ambiziosi grazie alla voglia di farcela e alla forza di una squadra unita che, quando desidera una cosa insieme e insieme lotta per conquistarla, può davvero volare.

Annuncio pubblicitario

“Lanciamo il nostro attrezzo e per un attimo tratteniamo il fiato mentre osserviamo l’oggetto che sta in aria e sappiamo che dobbiamo riprenderlo. È in quel momento lì, quello in cui saltiamo insieme, che si compie il miracolo. Questo è ciò che per noi significa volare – ha detto a Vanity Fair la capitana Alessia Maurelli -. A chi dice che è impossibile, noi rispondiamo che le farfalle possono”.

Un volo che l’anno prossimo le porterà a vivere la sfida dei Giochi olimpici di Tokyo.

Farfalle nazionale ginnastica ritmica Grand Prix di Milano

Il Fastweb Grand Prix di Ginnastica

Intanto, dopo i momenti di divertimento puro vissuti all’Aero Gravity, le Farfalle sono attese sabato prossimo a Milano. Saranno protagoniste del Galà del Fastweb Grand Prix, che celebra i 150 anni della Federazione italiana di ginnastica.

La sfida Italia-Europa per aggiudicarsi il “Trofeo 150 anni”

Alle 15.30, via alla sfida su 7 attrezzi tra campioni italiani e campioni europei per aggiudicarsi il prestigioso “Trofeo 150 anni”.

Annuncio pubblicitario

La squadra italiana schiererà per l’Artistica maschile Ludovico Edalli (Aeronautica Militare), fresco qualificato ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, alla sbarra, Salvatore Maresca (Ginnastica Salerno) agli anelli e Lay Giannini (Giovanile ancona) alle parallele.

Per l’Artistica femminile le due medaglie di bronzo a squadre ai Mondiali di Stoccarda 2019, Desiree Carofiglio (Fanfulla 1874) e Martina Maggio (Robur et Virtus), impegnate rispettivamente alle parallele asimmetriche e alla trave.

Per la Ritmica le due individualiste già qualificate per l’Olimpiade nipponica, Milena Baldassarri e Alexandra Agiurgiuculese (Aeronautica Militare), che gareggeranno una alla palla e l’altra al cerchio.

Il team europeo schiererà il campione turco, oro agli anelli in Germania, Ibrahim Colak, insieme al connazionale Ahmet Onder, vicecampione mondiale alle parallele nella recente rassegna iridata, impegnato invece alle parallele pari e alla sbarra.

Annuncio pubblicitario

In gara, alla palla e al cerchio, la bulgara Neviana Vladinova, argento ai Mondiali di Sofia 2018 e finalista del concorso individuale ai Giochi Olimpici di Rio 2016. Alla trave e parallele asimmetriche, invece, la giovane tedesca Sarah Voss, qualificata per Tokyo 2020.

Sette attrezzi per ciascuna formazione, in una gara punto su punto che assegnerà l’ambito trofeo.

Lo spettacolo per i 150 anni della Federginnastica

La parte competitiva sarà anticipata dall’esibizione dei 24 atleti Special Olympics e dal Galà con lo spettacolo dedicato ai 150 anni di storia della Federginnastica. Un evento già ammirato al Teatro La Fenice di Venezia lo scorso 1° aprile, realizzato dalla Direttrice Artistica Emanuela Maccarani, coadiuvata da Tiziana Di Pilato. Un’occasione per tributare il giusto riconoscimento alle Farfalle della Ritmica, alle Fate dell’Artistica femminile, alla squadra maschile di Artistica, alla coppia di Aerobica due volte oro iridato e a tanti altri protagonisti, del presente e del futuro. Non mancheranno, infine, i ginnasti dell’Acrobatica e i gruppi della Ginnastica per Tutti nonché un ospite d’eccezione come il giovane velocista italiano Filippo Tortu.

Il “Fastweb Grand Prix – Trofeo 150 anni” sarà trasmesso in diretta su Rai Sport a partire dalle 16. Per chi vorrà essere presente, i biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone.

Annuncio pubblicitario

Puoi seguire il Grand Prix di Ginnastica anche sui social, sulla Pagina Facebook ufficiale e sui profili Twitter (@GPginnastica) e Instagram (grandprixginnastica).

Le Farfalle della Ritmica volano verso il Fastweb Grand Prix

Via|Ufficio Stampa Federginnastica/Grand Prix Ginnastica

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario