Home Fitness Sport e Benessere Salta a corda per non invecchiare

Salta a corda per non invecchiare

CONDIVIDI

Salta a corda per tenerti in forma e contrastare l’invecchiamento delle ossa. Con il passare degli anni le tue ossa si indeboliscono, specialmente in alcuni punti molto delicati, come le anche ed aumenta il rischio di fratture.

Secondo uno studio condotto da ricercatori della Loughborough University nel Regno Unito e pubblicato sul Journal of Bone and Mineral Research, saltare a corda su una gamba per 2 minuti potrebbe essere un ottimo esercizio fisico per rafforzare le anche.

Gli esperimenti sono stati fatti su 34 uomini con più di 65 anni e il risultato è arrivato: la massa ossea del femore in questi soggetti è aumentata del 7%.

Questa ricerca ha dimostrato che questo semplice esercizio, da iniziare prima che la degenerazione ossea lo renda pericoloso, potrebbe aiutare a prevenire l’osteoporosi, quindi prova il programma di salto alla corda di Melarossa, manterrai la forma divertendoti e rinforzerai le tue ossa.

Il programma di salto alla corda di Melarossa

Eccoti un programma che ti farà ritrovare la forma in 8 settimane. Hai paura che sia troppo faticoso? Non preoccuparti, l’intensità di allenamento aumenta man mano che vai avanti col programma: all’inizio salti per 10 secondi con tempi di recupero di 20 secondi, poi i tempi dello sforzo si allungano mentre il recupero è sempre più breve.

Le dritte per allenarti bene!

Imposta da subito la postura giusta: la tecnica corretta consiste nel saltare pancia in dentro, contraendo gli addominali. Il bacino e la schiena devono rimanere fermi. Devi assolutamente tenere la schiena ben dritta.

Non hai mai saltato alla corda? Se ti senti insicuro, inizia senza corda, poi quando senti di saper controllare il movimento prendi la corda.

Se inciampi 6 volte in 2 minuti vuol dire che salti male, troppo in alto o muovi il bacino. Quindi è inutile andare avanti col programma, rischieresti solo di farti male!

Sei una donna? Anche se hai il seno piccolo, è importante indossare un buon reggiseno che ti aiuti a diminuire le sollecitazioni, a non avere dolore al petto… e a non ritrovarti con un seno che cade! Hai il seno grosso? Meglio investire in un buon reggiseno sportivo che ti darà un sostegno adeguato.

A piedi nudi o con le scarpe? Per iniziare, è fondamentale avere un buon paio di scarpe per ammortizzare i colpi e proteggere la colonna.

Controindicazioni: se soffri di ernia discale, hai problemi al ginocchio o soffri di tendinite, questo programma non è fatto per te.

programma allenamento salto alla corda

Sylvie Pariset

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedentePapà o Mammo?
Articolo successivoSvezzare guidati dal bambino
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.