Home Bellezza Cura del corpo Creme solari: i consigli e i prodotti per proteggere la pelle

Creme solari: i consigli e i prodotti per proteggere la pelle

CONDIVIDI
creme solari: consigli e prodotti per proteggere pelle

Le vacanze sono in arrivo… finalmente! Prima di partire però, qualunque sia la tua meta, ricordarti di mettere in valigia le creme solari più adatte a proteggere la tua pelle dal sole.

Le creme solari, infatti, sono indispensabili per una corretta esposizione al sole: è importante scegliere prodotti con il giusto fattore di protezione SPF (Sun Protector Factor), ovvero quello più adeguato al tuo fototipo e seguire le corrette modalità di utilizzo che influiscono sulla reale protezione fornita e quindi sulla salute della tua pelle.

E’ vero che l’abbronzatura ti dona un aspetto molto più luminoso, ma è essenziale regalarti una tintarella dorata senza rischi. Scopri subito i consigli di Melarossa per rispettare la tua pelle:

  • Il kit ideale per proteggerti? Protezione solare, ombrellone, cappello, occhiali da sole, vestiti larghi (pareo o kaftano)
  • Attenzione a deodoranti e profumi: evita di utilizzarli prima di esporti al sole, possono provocare allergie solari, macchie e scottature.
  • Applica il solare più volte durante la giornata, ma dalle 12 alle 16 evita di esporti al sole nonostante la protezione: sono le ore in cui la concentrazione di raggi UV è più alta!
  • Proteggi i più piccini: hanno pelle e occhi delicatissimi, quindi quando li porti al mare o in montagna le precauzioni devono essere ancora più mirate: mai al sole nelle ore più calde della giornata, protezione 50 o totale, un cappello (meglio se anti raggi UV) per proteggere i punti più delicati della loro pelle e tanta acqua per mantenerli idratati.
  • Attenzione agli UV: non scaldano quindi, soprattutto quando c’è molto vento, è facile avere la sensazione che la tua pelle non corra alcun rischio, ma non è così: proteggiti ugualmente se vuoi evitare brutte sorprese.
  • Spalmati i solari anche se sei già abbronzata. Non cadere nell’errore che se sei hai la pelle dorata non ne hai bisogno: utilizza sempre la crema protettiva.
  • Proteggiti se fai attività all’aperto: i solari non servono solo per andare in spiaggia, ma per qualunque esposizione al sole, anche quando fai sport o ti dedichi al giardinaggio.
  • Prenditi cura degli occhi: anche loro soffrono per l’esposizione solare, quindi proteggili sempre con occhiali da sole di qualità.
  • Non usare creme dell’anno precedente: i filtri solari, dopo 12 mesi, perdono la loro efficacia: quindi, prima di partire per le vacanze, fai un giro in profumeria o in farmacia, e regalati un nuovo kit di protettivi solari!

Differenza tra raggi UVA e UVB

UVA: sono responsabili del fotoinvecchiamento e sono 10 volte più numerosi degli UVB. Penetrano nel derma dove vengono fermati dalla melanina (il pigmento che dà colore alla pelle). Non tutti però: il 20-30% di loro riesce a raggiungere e a danneggiare gli strati più profondi della tua pelle.

UVB: sono responsabili di arrossamenti e ustioni perché la maggiore parte di loro viene assorbita dallo strato corneo. Hanno però anche degli aspetti positivi perché stimolano la produzione della vitamina D, che favorisce l’assorbimento del calcio e, quindi, aiuta a preservare la salute delle ossa.

Come scegliere il prodotto solare più adatto alla tua pelle?

Dovendo acquistare una protezione solare, il criterio da seguire è quello di scegliere il giusto SPF, ovvero il fattore di protezione solare, che indica la capacità del prodotto di filtrare i raggi UVB: tanto questo numero è alto, tanta maggioro è la protezione.

Ad esempio: creme con SPF pari a 15 sono in grado di bloccare il 93% dei raggi UVB, mentre solari con SPF 30 arrivano a bloccarne il 96%.

Il fattore di protezione dipende dal proprio fototipo, ovvero dal tipo di pelle che determina quanto tempo puoi stare al sole e quale è il prodotto migliore da scegliere: pelli molto chiare, quindi più delicate, richiedono un SFP più alto perché tendono ad ustionarsi più facilmente rispetto ad incarnati olivastri, che hanno invece bisogno di una protezione più bassa. Eccoti una piccola guida per orientarti nella scelta!

 

Solari da vaporizzare, creme o oli?

Abbiamo chiesto alla Dottoressa Annalisa Pizzetti, specialista in dermatologia e medicina estetica, la differenza tra questi prodotti cosmetici.

“Le lozioni spray sono comode e sicuramente pratiche, rinfrescanti e veloci da applicare, ma di solito, dando una protezione bassa, vanno usate quando si è già abbronzati e ripetendo spesso l’applicazione, perché evaporano prima delle creme e soprattutto dopo ogni bagno- ha dichiarato la dermatologa – Gli oli garantiscono un’ottima spalmabilità ma, stesso problema, non danno un’alta protezione: sono preferibili sul corpo, li sconsiglio sul viso anche perché molto grassi e occlusivi. Le creme invece formano un film omogeneo e mantengono costante il fattore di protezione solare: possono essere formulate tipo paste più dense, adatte ai bambini, o sotto forma di lozioni o emulsioni leggere per gli uomini o per le pelli grasse.”

Ora sei pronta per avere una tintarella sicura e prolungata, ma prima dai un’occhiata a questa selezione di solari!

1Collistar, SPF 50+

2Equilibra, SPF 20

3Nature’s, SPF 30

4Dior, SPF 10,15 E 30

5Coppertone, SPF 6

6Rilastil, SPF 50+

7La Roche-Posay, SPF 30 e 50+

8Vichy, SPF 50

9Ischia Beauty, SPF 50+

10Clinique, SPF 30

 

Commenti