Annuncio pubblicitario

7 consigli per far durare l’abbronzatura!

Ti piacerebbe continuare ad avere un aspetto radioso e abbronzato anche qualche settimana dopo la fine delle vacanze?

Non è così difficile come forse potresti pensare, basta, infatti, avere alcune accortezze e seguire le dritte e i suggerimenti che abbiamo pensato di raccogliere in questo articolo!

1 – Idrata la pelle costantemente

L‘idratazione è il primo passo per mantenere una buona elasticità della pelle e previene l’ingrigimento.
L’acqua assicura un buon rinnovamento cellulare e aiuta ad eliminare le cellule morte. Infatti, dopo l’esposizione al sole e anche dopo il ritorno in città è buona norma usare un dopo sole. Si tratta di una crema particolarmente idratante ottima per combattere la disidratazione che viene accentuata dai raggi UV, dal caldo e dal nuoto. Contiene inoltre principi attivi lenitivi.

2 – Continua ad esporti

Sfrutta l’ultimo sole! Se hai ancora la possibilità di esporti durante i fine settimana o durante i pranzi in terrazza, scegli formule di dopo sole che contengono ingredienti precursori della melanina, per ravvivare l’abbronzatura e mantenerla brillante più a lungo. Una volta terminato il dopo sole, passa a trattamenti super idratanti potenziati, ad esempio, da beta-carotene come oli e burri.

3 – Doccia fredda Vs. bagno caldo

Prediligi la doccia fresca o tiepida ed evita il bagno caldo o la sauna. La pelle, infatti, a contatto con l’acqua calda tende a desquamarsi e ad attivare un processo di rigenerazione che farà svanire molto velocemente l’abbronzatura.

7 consigli per far durare l'abbronzatura!

4 – Usa un esfoliante

L’esfoliante è il vero segreto di un’abbronzatura uniforme. Potrebbe sembrare un controsenso, visto che l’esfoliazione elimina le cellule morte.
Il segreto per questo trattamento è di non farlo troppo presto, perché potresti eliminare prematuramente l’abbronzatura.

Il momento giusto è tra i 10 e i 15 giorni dopo l’ultima esposizione, puoi iniziare a esfoliare delicatamente la tua pelle, preferibilmente con una formula enzimatica, che non aggredisce l’epidermide.

Scegli un prodotto che come plus, stimoli la sintesi della melanina. D’altra parte, è meglio evitare formule meccaniche i cui granuli possono irritare la pelle già stressata dai raggi UV.

5 – Inizia un trattamento con la vitamina C

Ben nota per le sue proprietà antiossidanti, la vitamina C è un attivo molto usato nei cosmetici. Scegli un siero a base di vitamina C al ritorno delle vacanze, è ideale per rimpolpare e restituire tonicità alla pelle e ottenere luminosità, migliorando e prolungando l’abbronzatura, perché favorisce il rinnovamento cellulare. E contrariamente alla credenza popolare, se il prodotto che hai scelto è stato ben formulato, non è fotosensibile, quindi può essere utilizzato anche di giorno. Se però decidi di esporti ancora al sole diretto, usalo solo durante la skincare notturna.
La sua arma? È un eccezionale antiossidante che aiuta a combattere i danni subiti durante l’estate. L’ossidazione cutanea, infatti, non si ferma dall’oggi al domani, ma continua per 6-8 giorni dopo l’esposizione. È quindi un ottimo motivo per iniziare un trattamento con questo principio attivo.

6 – Prolunga l’abbronzatura con l’autoabbronzante

Per intensificare e valorizzare l’abbronzatura ormai sbiadita prova con l’autoabbronzante. Si tratta di un prodotto che contiene un reagente che a contatto con gli aminoacidi dell’epidermide rilascia molecole che imbruniscono la superficie della pelle.
Per un risultato omogeneo, utilizza prima un guanto esfoliante e procedi levigando la pelle. Evita la doccia, la piscina o le sessioni sportive per le 8 ore successive all’applicazione per dare, a questa finta abbronzatura, il tempo di svilupparsi in modo ottimale e fondersi con quella che avevi prima.

7 – Inganna con il make up giusto

Infine, un altro espediente che puoi usare, quando l’abbronzatura sta per svanire è giocare con il trucco.
Per dorare il viso e creare l’illusione di un’abbronzatura duratura gioca con texture chiare e trasparenti, come le bb cream leggere che scaldano l’incarnato in trasparenza. Su labbra e zigomi osa con sfumature rosso/arancio, dalla texture acquosa o leggermente lucida, che impreziosiscono immediatamente il colorito. Sulle palpebre gioca con ombretti metallici, nei toni del rame, del bronzo o del sabbia, che catturano la luce.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest!

consigli abbronzatura

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Maura Pistello

Maura Pistello

Content editor e blogger di lifestyle e cucina, scrivo per il canale di ricette e bellezza. Sono specializzata nell'ideazione e redazione di ricette light a basso contenuto di grassi e zuccheri. Inoltre sono esperta di beauty, cura del corpo con particolare attenzione alla cosmesi biologica.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario