Home Nutrizione Alimenti dalla A alla Z Mangia kiwi per regolarizzare il tuo intestino

Mangia kiwi per regolarizzare il tuo intestino

CONDIVIDI
kiwi: proprietà e benefici

Parliamo di vitamina C e subito ci vengono in mente le arance. Eppure c’è un frutto che ne contiene molta di più: il kiwi. 85 mg ogni 100 g contro i 50 mg dell’arancia. Basterebbe mangiarne uno al giorno per soddisfare il bisogno quotidiano di vitamina C (la dose raccomandata è infatti di 80 mg/giorno per le donne adulte e di 90mg/giorno per gli uomini adulti).

Non è solo un campione di vitamina C, che in inverno lo rende una perfetta barriera contro i malanni stagionali, è anche una sorgente naturale di benessere dalle innumerevoli proprietà benefiche e terapeutiche. Tutto ciò con un bassissimo contenuto calorico (44 per 100 grammi): non è un caso se è soprannominato il frutto della salute!

Originario della Cina, è stato poi importato in Nuova Zelanda, dove ha preso il nome dell’uccello simbolo di questa nazione, comunemente chiamato kiwi (uccello che il frutto ricorda molto nella forma e nell’aspetto vellutato). Negli anni ’70 ha fatto il suo ingresso in Italia, che è diventato uno tra i principali produttori al mondo. Il kiwi è un frutto tipicamente invernale, matura a inizio autunno e si raccoglie da ottobre fino a dicembre.

Le varietà

  • Il kiwi giallo ha una forma a fico e la sua polpa è dorata. E’ succoso, ha un gusto tropicale che ricorda quello di mango o melone ed è più dolce rispetto alla varietà verde, come testimonia il più elevato grado Brix (ossia il grado zucchero contenuto). In confronto a quello a polpa verde, si conserva anche più a lungo. Ha un alto contenuto di fibre, vitamina C e vitamina E. Per gustarlo al meglio, consumalo appena uscito dal frigo: è povero di grassi, quindi mangia con piacere questo frutto della salute!
  • Il kiwi a polpa verde è ricco di vitamina C, fibre, sali minerali e antiossidanti. Rispetto a quello a polpa gialla ha un gusto più acidulo e pungente, agrodolce e fresco. Il kiwi verde si trova e si consuma tutto l’anno. D’inverno mangialo per fare il pieno di vitamine e d’estate per rinfrescarti.

Valori nutrizionali

Il kiwi è costituito per l’80% da acqua e per l’11% da carboidrati. È un vero concentrato di vitamine perchè, oltre alla C contiene anche vitamine del gruppo B, come la B1 e la B2. Ha un alto contenuto di fibre che ci aiutano a regolarizzare dolcemente l’intestino ed è ricco di sostanze antiossidanti che ci fanno da scudo contro patologie cardiache e tumorali.

Curiosità

Lo sapevi che i kiwi si possono mangiare anche con la buccia? E’ ricchissima di fibre, quindi perchè non provare? Ovviamente, se vuoi tentare l’esperimento, scegli un kiwi biologico, meglio se a polpa gialla perché ha meno peluria, e lavalo accuratamente prima di mangiarlo.

E poi, lo sapevi che il kiwi rende la carne più tenera?
Basta tagliare 2 fette di kiwi e disporle ai 2 lati della carne per 20 minuti. Il merito di questa azione è di un enzima, l’actinidina, che in più svolge un’azione benefica sulla digestione.

Come consumarlo?

Il kiwi è un frutto molto versatile, è buonissimo consumato da solo ed è un ottimo ingrediente per la macedonia, per le torte a base di frutta, per i sorbetti, i frullati, gli smoothies, i succhi e le conserve. Si sposa bene con i cereali, può accompagnare anche alcuni formaggi, la carne, il pesce e può essere gustato nelle insalate.

Come conservarlo?

Come tutta la frutta e la verdura, va conservato nell’apposito cassetto (che si trova nella parte bassa del frigo), dove la temperatura è compresa tra gli 8 e i 10 °C. E’ consigliato tenere i kiwi in un sacchetto di carta: in questo modo non entrano in contatto con altri alimenti, non ne assorbono l’odore e si conservano fino ad una settimana.

maschera di bellezza con il kiwi gialloIl kiwi alleato di bellezza: tre maschere fai-da-te

Il kiwi è anche il tuo partner di bellezza! È un antirughe naturale e, grazie alla sua azione antiossidante, aiuta la pelle a restare giovane, soda, elastica e luminosa. Ecco 3 ricette di maschere per una pelle bellissima.

Il kiwi anti-stanchezza

Schiacciane 2 e aggiungi il succo di mezzo limone. Applica il composto sul viso evitando il contorno occhi. Lascia in posa la maschera per 20 minuti e risciacqua abbondantemente con acqua tiepida. Il tuo viso apparirà fresco e luminoso!

Il kiwi per dare luminosità

  • Schiaccia un kiwi con la forchetta e mischialo con 2 cucchiaini di yogurt bianco e 1 cucchiaino di miele. Applica il composto sul viso e lascia agire per 10 min. Risciacqua con cura

Il kiwi anti-secchezza

  • Mischia la polpa con un cucchiaio di olio d’oliva (biologico) e spalma il composto sul viso per 20 minuti. D’inverno, potete ripetere questo trattamento 2 volte alla settimana se avete la pelle molto secca.

 

 

Commenti
CONDIVIDI
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.