Burlesque: autostima e femminilità a portata di tutte!

Quando si parla di burlesque, molti pensano si tratti solo di una forma di spogliarello “vintage”: in realtà, questa è una definizione troppo semplicistica. Se partiamo dal significato letterale della parola “burla“, si può intanto cominciare a comprendere lo spirito scherzoso di questa danza vezzosa e maliziosa.

Una specie di gioco, in cui si ha l’illusione che la ballerina si cimenti in uno strip-tease, che però alla fine non si realizza o avviene solamente in parte. Perché il burlesque vuole sì sedurre, ma sempre con un pizzico di ironia!

Cos’è il burlesque?

È uno spettacolo d’intrattenimento, simile al varietà, in cui le donne alternano danze sinuose e sensuali a piccoli momenti comici e giocosi. Il tutto è corredato da uno stile inconfondibile, fatto di corpetti, bustier, pizzi, merletti e parigine. Un vero e proprio look retrò, che ricorda quello delle protagoniste degli spettacoli del Moulin Rouge.

Insomma, un mix di erotismo raffinato e ironia, che dà vita a un’arte tutta femminile, al tempo stesso leggera e sofisticata e sempre condita da un gusto estetico malizioso e totalmente vintage.

Come nasce il burlesque

Questa intrigante forma di intrattenimento, nasce nell’Inghilterra del XVIII secolo come spettacolo satirico, Importato negli Stati Uniti, il burlesque ebbe un grandissimo successo, subendo molteplici trasformazioni. Alla fine del XIX secolo divenne uno show caratterizzato da una combinazione di satira e danze di ballerine piuttosto svestite.

Quello che oggi chiamiamo burlesque dovrebbe in realtà essere più correttamente definito new-burlesque. Sono stati gli anni novanta ad attribuire nuovo significato a questa maliziosa forma di intrattenimento. È stata la passione per la moda vintage a riportare in voga questa vecchia danza, rendendola più ironica e sensuale che mai.

A renderla famosa in tutto il mondo hanno contribuito anche le esibizioni di star internazionali come Madonna, Christina Aguilera ( vedi video sotto) , Gwen Stefani, Dita Von Teese.

E oggi?

Oggi bisognerebbe fare attenzione a non pensare al burlesque come un semplice spogliarello, ma piuttosto come una forma d’arte. Il burlesque richiede competenza non solo nel levarsi giocosamente i vestiti di dosso, ma anche nella danza con i ventagli, nella danza con la sedia, nel charleston e nell’uso di accessori fondamentali per stuzzicare il pubblico.

Pubblico che può essere una vera e propria platea – se si vuole portare questa esperienza a livelli professionali – ma che può anche essere semplicemente il proprio partner.

Già, perché il burlesque potrebbe essere un modo fantastico per rimettere un po’ di pepe nella tua vita di coppia, dal momento che ti aiuta a riscoprire la tua femminilità!

Ravviva femminilità e autostima con l’arte del burlesque

Il burlesque è davvero un mondo dove le donne possono ritrovare la propria parte più seduttiva e provocatrice, divertendosi e piacendosi per come sono, anche con qualche chilo e rotondità in più!

Le donne curvy sono perfette per questa danza sexy, che vuole modelli femminili più autentici e molto lontani da quelli irraggiungibili proposti da moda e televisione.

La femminilità non è essere perfette, come insegna Melarossa, ma imparare ad amarsi per come siamo, anche con i nostri difetti. Il burlesque pretende femminilità e piacere, divertimento ed espressione emotiva e per questo può insegnarti a essere irriverente, audace e ironica. Con il risultato di far schizzare alle stelle la tua autostima!

burlesque per ravvivare la femminilità: DIta Von Teese

Tira fuori la donna che è in te!

Il segreto è farlo per te stessa e non per gli altri: questa danza intrigante vuole che tu metta in evidenza quello che più ti piace di te, una parte del corpo, un atteggiamento, un modo di fare o di muoversi. Una volta trovata questa risorsa, sarà tua e te la ritroverai in ogni aspetto della tua vita quotidiana.

Anche l’abbigliamento che si usa nel burlesque ha la sua importante funzione: quando metti i sensuali costumi di scena, indossi una specie di maschera, che ti aiuta a tirare fuori una parte di te a cui magari fino ad oggi non hai mai dato il permesso di farsi vedere.

Insomma, con il burlesque si può creare un circolo virtuoso di consapevolezza, autostima e seduzione: metti in gioco le tue risorse per scoprirti fuori, ma soprattutto dentro!  E può essere anche un modo nuovo e divertente di fare attività fisica, acquistando confidenza e fiducia nella tua immagine e nel tuo corpo.

Immagine in evidenza: © Pagina ufficiale Facebook Dita Von Teese

Commenti
Flavia Rodriguez

Flavia Rodriguez

Giornalista dal 1995, sono Life Coach Umanista e lavoro con persone che vogliono allenarsi per raggiungere obiettivi in linea con la loro natura. Per la redazione di Melarossa, scrivo articoli e approfondimenti curando in particolare le sezioni dieta, nutrizione e psicologia.