Obesità. Aumenta il rischio tumore anche per i giovani

Rischio tumore per gli adulti obesi, ma non solo oltre una certa età. Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Public Health, le possibilità di sviluppare alcuni tipi di tumore in condizioni di obesità aumentano anche in soggetti tendenzialmente giovani.

Il rischio di contrarre un tumore è legato a diversi fattori: fra questi l’obesità è uno dei più importanti. Ma, fin ora, l’allarme è stato lanciato per le persone che superano i 50 anni. Uno studio americano, invece, sottolinea come si sia ampliato anche per i così detti “millennials”. L’allarme arriva proprio durante il World Cancer day 2019.

Obesità giovanile e rischio di contrarre tumori: lo studio

Lo studio realizzato dall’American Cancer Society prende in esame i dati raccolti tra il 1995 e il 2014 relativi a 12 forme di cancro legate all’obesità e a 18 tumori comuni slegati invece dal fattore peso eccessivo. I risultati, hanno spiegato i ricercatori alla CNN, creano allarme soprattutto per la fascia di età che va dai 24 ai 49 anni.

Secondo i ricercatori, il rischio di tumore aumenta nei giovani adulti per circa la metà delle patologie legate all’obesità, con un importante impennata del rischio man mano che si va avanti nel percentile. In particolare, i tumori più aggressivi legati all’obesità per i giovani adulti, sono quelli al colon, endometrio, cistifellea, reni, pancreas e, infine, il mieloma.

Fonte: www.reuters.com

Commenti
Francesca Fiore

Francesca Fiore

Esperta di gastronomia, ho conseguito il master in comunicazione e giornalismo gastronomico presso il Gambero Rosso, Città del gusto di Roma. Giornalista dal 2015, mi occupo soprattutto di nutrizione, prodotti e produzioni di nicchia, produzione di cibo sostenibile.

Related Posts