Fitness Workout Workout brucia grassi con la tua coach Giovanna Lecis

Workout brucia grassi con la tua coach Giovanna Lecis

CONDIVIDI

Il workout brucia grassi è un allenamento a circuito: è un ottimo metodo di allenamento poiché ha numerosi vantaggi sia in termini di tempo, sia per quel che riguarda l’ottimizzazione dell’allenamento. Con il workout brucia grassi si riesce infatti ad allenare in una seduta tutti i distretti muscolari senza pause, migliorando forza, resistenza muscolare, ma anche capacità aerobica in un’unica sessione. Le serie di esercizi all’interno dell’allenamento vengono eseguite consecutivamente senza pause, o con pause molto brevi. In questo modo puoi recuperare con un gruppo muscolare allenandone un altro. Il circuito è composto da 5 esercizi e  va ripetuto per 5 volte.

Workout brucia grassi : gli esercizi

Esegui il workout brucia grassi per ritrovare la forma con Giovanna Lecis che ti fa da coach per dare ritmo al tuo allenamento in modo da tonificare i muscoli, risvegliare il metabolismo e bruciare più grassi. Dopo un riscaldamento di 5 minuti, (vai al video riscaldamento di Giovanna Lecis), esegui questi 5 seguenti esercizi.

  1. Affondi back o con salto. Partenza in piedi, porta la gamba destra tesa indietro appoggiando solo la punta del piede. Inspira ed espirando spingi sulla gamba destra e, eseguendo un piccolo salto, portala in avanti portando la gamba sinistra indietro. Alterna gli affondi in salto per 20 secondi. Benefici: sono ottimi per tonificare gambe e glutei e accelerare la frequenza cardiaca.
  2. Mountain climber. Mettiti nella posizione di plank con le braccia tese e le punte dei piedi a terra. Piega la gamba destra e porta il ginocchio destro al petto allungando la gamba sinistra indietro. Poi, allunga la gamba destra indietro piegando la gamba sinistra e portando il ginocchio sinistro al petto. Ogni volta devi eseguire un piccolo salto per invertire la posizione. Benefici: è un esercizio che coinvolge notevolmente gli addominali e il core. Inoltre, lavorando su tutte le catene muscolari, permette di far lavorare anche quadricipiti, glutei, pettorali e spalle. Durata: 20 secondi
  3. Donkey kicks. Partenza in ginocchio, gambe parallele leggermente aperte e gomiti a terra. Mantenendo il busto sempre dritto e la pancia in dentro, inspira ed, espirando, esegui uno slancio indietro, la gamba a 90 gradi. Blocca il movimento quando la coscia è parallela al pavimento. Attenzione a non incurvare mai la schiena. Durata: 20 secondi per gamba. Benefici: è un esercizio ottimo per tonificare gambe e glutei e core.
  4. Squat. Partenza in piedi, gambe divaricate alla larghezza delle spalle, punte dei piedi ruotate leggermente in fuori e peso del corpo perfettamente al centro. Piega le ginocchia come se stessi per sederti su una sedia, porta i glutei indietro sentendo il peso del corpo sui talloni. Mantieni il busto dritto, l’addome attivo e le braccia in avanti per facilitare l’equilibrio durante la fase di discesa. Benefici: in un unico esercizio, puoi rassodare e tonificare gambe, glutei e polpacci.
  5. Esercizio della sedia: partenza in piedi, gambe aperte alla larghezza del bacino. Inspira ed espirando, fletti le gambe e abbassa il bacino come per sederti su una sedia. Porta le braccia in avanti e parallele al suolo. Mantieni la posizione per 10 secondi. Benefici: è un esercizio che coinvolge i muscoli della coscia e i glutei.

Workout brucia grassi: raccomandazioni

  • Oltre al movimento ricorda che è fondamentale un corretto regime alimentare, con un apporto calorico adeguato al tuo stile di vita.
  • Per evitare i dolori muscolari, prima e dopo l’allenamento fai qualche esercizio di stretching e idratati bene a fine circuito (bevi té, tisane o acqua)
  • A fine allenamento, ricordati di fare stretching per allungare i muscoli che hai sollecitato.
  • Per potenziare il workout brucia grassi, puoi integrare 2 volte a settimana 30 minuti  di lavoro cardiovascolare, che ti permette di portare il cuore nel range aerobico, bruciando grassi e calorie (può andar bene la camminata veloce, la camminata in salita o la corsa, se non ti affatica troppo)
  • Prima di iniziare  consultati col tuo medico per valutare con lui il tuo quadro clinico ed evitare di incorrere in eventuali disturbi.
Commenti
CONDIVIDI