CONDIVIDI

La pasta al ragù vegetale senza glutine è il modo ideale per gustare un primo piatto appetitoso e saporito, senza sensi di colpa. Chi ha detto che, se si è a dieta, bisogna per forza rinunciare alla pasta? È sufficiente assumerla nelle dosi giuste, condita con un sugo di verdure miste poco calorico, sano e leggero, per godersi un vero pasto coi fiocchi.

Il condimento che ti proponiamo è un sugo senza carne, realizzato solo con verdure, quindi adatto a chi segue un’alimentazione vegetariana. Rispetto al ragù di verdure classico, questo sugo di verdure è preparato con pomodori, capperi e olive. Il suo gusto stuzzicante conquisterà tutti, grandi e piccini. Sei alla ricerca di una ricetta di ragù di verdure per bambini? Ecco una soluzione! La pasta al ragù vegetariano è una soluzione comoda e pratica per far mangiare ai più piccoli le verdure, fondamentali nell’ambito di una corretta alimentazione.

La pasta al ragù vegetale è un piatto adatto ai celiaci perché realizzato con rigatoni senza glutine. Questo formato di pasta, tra l’altro, è perfetto per accogliere al meglio il condimento ricco e saporito.

Un ragù vegetale ricco e salutare

I pomodori costituiscono la verdura di base di questo ragù. Ricchi di sali minerali, svolgono un’importante azione depurante e reidratante per l’organismo. Sono anche una fonte preziosa di licopene, un fitocomposto con una potente azione antiossidante. A differenza di altri nutrienti, il licopene non si perde nel corso della cottura, diventando anzi ancora più disponibile quando il pomodoro è cotto. Inoltre, rende i pomodori veri e propri alleati della bellezza: proteggono la pelle, soprattutto durante l’esposizione prolungata al sole, e ne prevengono l’invecchiamento.

Il nostro ragù vegetariano è anche arricchito da un trito di uvetta, olive verdi e capperi, un abbinamento nel complesso molto appetitoso. Le olive verdi hanno gli stessi principi nutritivi dell’olio extravergine. In particolare sono ricche di sostanze antiossidanti e vitamina E, entrambi utili a contrastare i radicali liberi e a mantenere la pelle giovane.

L’aggiunta dei capperi dona al sugo di verdure miste un sapore più deciso. In commercio si possono trovare sott’olio, sott’aceto o sotto sale. Quest’ultimo tipo di conservazione è da preferire, perché il sale garantisce il mantenimento delle proprietà organolettiche dei capperi. In più, non vengono utilizzati additivi o sostanze chimiche. All’occorrenza, sarà sufficiente sciacquarli bene, in modo da evitare l’assunzione inutile del sale, tra l’altro dannosa per soggetti che soffrono di ipertensione.

Una piccola curiosità: i capperi non sono frutti, ma fiori, che vengono colti prima di sbocciare. Se invece si lasciano sbocciare sulla pianta, si ottengono i frutti, chiamati cucunci, anch’essi utilizzati in cucina.

La ricetta della pasta al ragù vegetale è un’idea di Alice Gorgatti del sito mangiamo.celi.

Come preparare la pasta al ragù vegetale

Print Recipe
Pasta al ragù vegetale con olive e capperi
Pasta al ragù vegetale, un primo piatto gustoso, leggero e senza glutine.
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto primi piatti
Porzioni
persone
Calorie a Persona
324
Calorie Totali
1296
Ingredienti
Piatto primi piatti
Porzioni
persone
Calorie a Persona
324
Calorie Totali
1296
Ingredienti
Pasta al ragù vegetale, un primo piatto gustoso, leggero e senza glutine.
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Metti a bagno i capperi in acqua fredda per una decina di minuti. Poi sciacquali accuratamente, in modo da eliminare l'eccesso di sale, strizzali e tienili da parte.
  2. Trita finemente la cipolla e falla rosolare per qualche minuto nell'olio extravergine. Taglia a cubetti le carote e il sedano e aggiungili alla cipolla rosolata. Fai cuocere per una decina di minuti.
  3. Metti nel bicchiere del mixer le olive, denocciolate, l’uvetta, precedentemente ammollata in acqua e strizzata, e i capperi, e trita il tutto. Unisci il trito ottenuto alle verdure rosolate e aggiungi le foglie di prezzemolo e di basilico, spezzettate minuziosamente. Insaporisci con un pizzico di sale e di pepe e un po' di peperoncino. Bagna con il vino rosso e amalgama gli ingredienti, facendo rosolare il tutto per qualche minuto.
  4. Aggiungi i pelati e il concentrato di pomodoro, mescola bene, copri con il coperchio e fai cuocere il ragù vegetale a fiamma bassa per un paio di ore, fino a che il pomodoro non si sarà ristretto.
  5. Metti a bollire in una pentola dell'acqua salata, aggiungi eventualmente un filo di olio per aiutare la cottura, e fai cuocere la pasta a fiamma alta. Scola i rigatoni al dente e condiscili con il ragù vegetale.

Mara Abruzzese – Axioma Iniziative e Servizi Editoriali srl

Commenti
CONDIVIDI
Giornalista esperta di food, mi occupo di progetti di cucina in Axioma Iniziative e Servizi Editoriali, società che vanta un'esperienza ventennale nel settore culinario e turistico-enogastronomico, in collaborazione con importanti case editrici (Rcs Periodici, Arnoldo Mondadori Editore, Mondadori France, Sfera Editore). Insieme a Melarossa, abbiamo ideato il progetto “Celiachia”, dedicato al mondo del senza glutine e ai consigli per vivere bene e in forma.