CONDIVIDI

Gli gnocchi con le vongole sono una saporita alternativa ai classici spaghetti, adatta ai celiaci. Un piatto unico, completamente gluten free, adatto a qualsiasi periodo dell’anno e caratterizzato da un condimento bilanciato da un punto di vista nutrizionale.

Il segreto che rende questo piatto leggero e ricco di benefici nutrizionali è negli ingredienti. Le vongole, molluschi dal contenuto calorico limitato (72 kcal per 100 g), hanno pochi grassi, comunque di ottima qualità, come il pesce in generale.

Gnocchi con le vongole veraci, le proprietà nutrizionali

Le vongole, oltre ad essere dei molluschi poco grassi, ti garantiscono una serie di proprietà nutrizionali. Infatti, le vongole veraci sono

  • contengono infatti una buona dose di proteine (ben 26 grammi per cento di prodotto). Queste sono considerate proteine nobili, perché contengono tutti gli amminoacidi essenziali, fondamentali per la corretta rigenerazione delle tue cellule.
  • Sono ricche di sali minerali, tra cui spiccano il potassio, importante per regolare l’eccitabilità neuro muscolare e la ritmicità del cuore, e il calcio, importante per la salute delle ossa. Sono anche ricche di ferro, più della carne di manzo e del fegato!
  • Le vongole hanno anche un contenuto notevole di vitamine del gruppo B: B1, B2, B3 e B12. Questi molluschi vengono considerati tra gli alimenti con i valori più alti di vitamina B12 presenti in natura.
  • Sono ricche in omega 3, i così detti grassi “buoni”, che ti aiutano ad allontanare le patologie degenerative.
  • È consigliabile non consumare troppo spesso le vongole in quanto presentano un contenuto importante di colesterolo e sodio.

L’ingrediente fondamentale di questi gnocchi con le vongole sono le patate, che vengono amalgamate alla fecola di patate e alla farina di riso. Grazie ai molti amidi che contengono, costituiscono un’importante fonte di energia da consumare a dieta. Inoltre, sono ricche di fibre, vitamine del gruppo B e sali minerali, come il potassio, che favorisce la regolarità intestinale.

Qualche consiglio sulle vongole in cucina

Quando si utilizzano delle vongole, è bene seguire poche ma essenziali regole:

  • al momento dell’acquisto, controlla che la confezione sia integra e riporti la varietà, la tracciabilità, il metodo di produzione e la data di confezionamento del prodotto;
  • elimina le vongole con le valve rotte, perché potrebbero essere già morte;
  • mettile a bagno per 2-3 ore in acqua fredda, con una manciata di sale grosso, perché si depurino da eventuali scorie.

La ricetta degli gnocchi con le vongole è un’idea di Rossanina Del Santo. Foto: © Nicola Impallomeni.

Mara Abruzzese – Axioma Iniziative e Servizi Editoriali srl

Come preparare gli gnocchi con le vongole

Print Recipe
Gnocchi con le vongole veraci, una carica di energia
La ricetta degli gnocchi con le vongole senza glutine e light.
Voti: 2
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Porzioni
persone
Calorie a Persona
347
Calorie Totali
2082
Ingredienti
Porzioni
persone
Calorie a Persona
347
Calorie Totali
2082
Ingredienti
La ricetta degli gnocchi con le vongole senza glutine e light.
Voti: 2
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Riempi una pentola di acqua fredda salata e fai cuocere le patate, senza sbucciarle, per circa 20 minuti. Per verificare la cottura, inserisci la lama di un coltello nella parte più spessa: deve penetrare con facilità.
  2. Scola e taglia le patate a metà, disponendo il lato senza sbuccia a contatto con la parte forata dello schiacciapatate. Schiacciandole, la buccia non passerà. Eliminala e ripeti l’operazione con tutte le patate.
  3. Unisci alle patate schiacciate la farina di riso finissima, la fecola e l’uovo e mescola bene, fino a ottenere un impasto omogeneo. Forma dei salamini con l’impasto di circa 2 cm di diametro e tagliali a pezzetti, ottenendo gli gnocchi. Infine, passali su una forchetta in modo da rigarli. Realizza gli gnocchi e arrotolali nella farina di riso non finissima, in modo che non si attacchino al piano.
  4. Lava bene le vongole, eliminando quelle aperte o rotte. Mettile in un’ampia padella antiaderente, copri con un coperchio e lasciale aprire sul fuoco. Filtra il liquido che si sarà formato con un panno pulito e sguscia le vongole.
  5. Metti in una padella antiaderente l’olio extravergine di oliva, l’aglio, un po’ di peperoncino e il concentrato di pomodoro. Fai insaporire, insaporisci con un pizzico di sale, aggiungi le vongole sgusciate con il loro liquido filtrato e lascia cuocere per un paio di minuti.
  6. Fai cuocere gli gnocchi in abbondante acqua bollente e scolali, non appena vengono tutti a galla. Passali nella padella con il sugo di vongole per 1 minuto, in modo che si insaporiscano, e porta in tavola.

 

Commenti