Una dieta bilanciata può ridurre il rischio di morte del 40%

Mangiare sano allunga la vita. Uno studio dell’università americana del Maryland è riuscito a calcolare di quanto. Dalla ricerca è emerso che una dieta bilanciata e povera di grassi è in grado di ridurre il rischio di morte di ben il 40%.

Scopri lo studio

Per dieci anni, i ricercatori hanno analizzato le abitudini a tavola di 2.500 persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni: lo studio ha evidenziato che alcuni cibi avevano il potere di allungare significativamente la loro aspettativa di vita.

Più in dettaglio, i partecipanti sono stati divisi in sei categorie a seconda del cibo predominante nella loro dieta, dai “cibi sani” ai “latticini”.

La ricerca ha rivelato che i soggetti della categoria “cibi sani” avevano il 40 per cento in meno di probabilità di morire nel periodo analizzato rispetto ai consumatori di latticini e il 37 per cento in meno rispetto ai membri della categoria “dolci e cibi zuccherati”.

Da qui le conclusioni: il miglior elisir di lunga vita? Una dieta sana!

 

Commenti
Sylvie Pariset

Sylvie Pariset

Francese di origini, ma italiana d’adozione, sono stata insegnante di sport e attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni scrivendo soprattutto di fitness, lifestyle e alimentazione sana.

Related Posts