La guida per indossare il foulard

Il fascino del foulard, come accessorio bon ton non è mai passato di moda, ed è l’accessorio giusto per completare il tuo outfit. La vera novità è che ora ad indossarlo non sono solo le signore, ma anche le ragazze, che lo annodano in testa in mille modi, lo legano alla borsa o lo usano al posto della cintura, inserendolo nei passanti dei jeans.

Fu Grace Kelly a consacrarlo accessorio d’infinita eleganza, ma come puoi sdoganarlo oggi?

Il foulard è un accessorio versatile: indossalo intorno al collo, annodalo in testa, usalo come top o come cintura. Comprane uno in un negozio vintage, oppure fruga nell’armadio di tua nonna, ne troverai di ogni tipo.

La bellezza del foulard sta nel fatto che sta bene a tutte le donne e che le valorizza: certo devi portarlo con una certa disinvoltura, perché solo così potrai dare quel tocco in più al tuo look.

Quando e dove indossare il foulard?
Quando vuoi, in qualsiasi occasione e con qualunque outfit, dal più sportivo al più elegante.

Foulard: 6 modi per annodarlo

Ecco come Hermes consiglia, con pochi e semplici passaggi, di annodare quest’iconico quadrato di seta. Grande o piccolo che sia, un carrè (così lo chiamano i francesi) può diventare un accessorio indispensabile per donare fascino ed eleganza ad ogni tuo look, dalla spiaggia ad una cena importante.

1 – Il foulard come bandana

le dritte per indossare il foulard in testa

2 – Il foulard come manico della tua borsa

il foulard come manico della borsa

 3 – Il foulard come collana

il foulard come collana

4 – Il foulard come shopping bag

il foulard come shopping bag

5 – Il foulard stile hippie

come indossare il foulard per essere hippie

6 – Il foulard come bandana

il foulard come bandana

Commenti
Sylvie Pariset

Sylvie Pariset

Francese di origini, ma italiana d’adozione, sono stata insegnante di sport e attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni scrivendo soprattutto di fitness, lifestyle e alimentazione sana.