Home Fitness Sport dalla A alla Z CrossFit: l’allenamento perfetto per accelerare il tuo metabolismo

CrossFit: l’allenamento perfetto per accelerare il tuo metabolismo

CONDIVIDI
croosfit, allenamento perfetto per accelerare il tuo metabolismo

“Il CrossFit è un programma di allenamento e condizionamento muscolare che usa diversi movimenti funzionali ad alta intensità”. Giovanna Lecis, esperta fitness di Melarossa, descrive così questo allenamento che negli ultimi anni sta spopolando in Italia e in tutto il mondo. “Cross è un termine inglese che vuol dire incrocio, mescolanza, ed è proprio questa l’essenza del CrossFit – prosegue Giovanna Lecis – Si tratta di un mix di diverse discipline sportive. Ginnastica, corsa, boxe, sollevamento pesi, esercizi con i kettlebell, movimenti a corpo libero. Nel CrossFit sono molteplici le tipologie di allenamento utilizzate”.

Dimagrire con il CrossFit

Il CrossFit permette di ottenere grandi risultati dal punto di vista del dimagrimento. “Caratteristica principale è l’alta intensità, su cui si basa ogni seduta – continua la nostra esperta fitness – In questo modo il CrossFit accelera notevolmente il tuo metabolismo, aiutandosi così a perdere peso. Infatti, nella fase centrale della lezione devi eseguire una serie di esercizi senza mai fermarti, in un tempo prestabilito”. Non solo perdita di peso ma anche un grande aiuto per tonificare il corpo: “Essendo un lavoro molto intenso, mette sotto grande pressione i muscoli che diventano più voluminosi e tonici”.

Come si sviluppa una seduta di CrossFit?

Prima di tuffarti nel mondo del CrossFit è obbligatorio un controllo del medico, che ti possa autorizzare a praticare questo sport. É poi vivamente consigliato rivolgersi a strutture qualificate che ti possano aiutare e correggere durante l’esecuzione. Per questo è sconsigliato fare CrossFit a casa. Una seduta, come ci spiega Giovanna Lecis, viene suddivisa in 4 fasi: riscaldamento, tecnica, WOD, defaticamento.

Riscaldamento e Tecnica

Il riscaldamento è importantissimo. In questa fase si riscaldano tutte le articolazioni, poi coinvolte nell’allenamento. Come infatti chiarisce Giovanna Lecis: “Nel lavoro in sala pesi molto spesso c’è un muscolo che viene allenato singolarmente. Nel CrossFit non è così, dato che viene coinvolto contemporaneamente tutto il corpo“. Per questo il riscaldamento diventa fondamentale per affrontare al meglio l’allenamento ed evitare infortuni. Subito dopo inizia la fase dedicata alla tecnica, importantissima per eseguire in maniera corretta gli esercizi. In questa parte, infatti, l’istruttore insegna come eseguire i movimenti in maniera fluida e pulita. Un miglioramento della tecnica di esecuzione è fondamentale per affrontare al meglio l’allenamento vero e proprio.

WOD

Il momento cruciale della sessione CrossFit: il WOD (Workout Of the Day). L’istruttore prepara una serie di esercizi da eseguire in maniera continuativa, seguendo la regola dell’alta intensità. In un tempo prestabilito, che può variare dai 5′ ai 30′, devono essere ripetuti questi esercizi più volte possibile, dando il massimo e mantenendo sempre un ritmo elevato. Sono tanti i possibili esercizi da eseguire durante il WOD. Si può utilizzare il kettlebell per il classico swing, che consiste nel tenere il kettlebell con entrambe le mani in mezzo alle gambe, leggermente piegate, e la schiena dritta. Bisogna spingere in avanti il bacino, contrarre i glutei e lasciare che lo slancio spinga il kettlebell all’altezza delle spalle, per poi tornare nella posizione di partenza. Oppure i push-up, cioè i classici piegamenti sulle braccia, da molti chiamate flessioni. O ancora gli squat, i salti con la corda, la corsa. Insomma, durante il WOD sono praticamente infinite le possibili combinazioni di esercizi, come mostra la tabella qui sotto.

crossfit-esercizi

Defaticamento

Terminato l’allenamento vero, puoi finalmente riposarti. Una volta concluso il WOD bisogna riportare i parametri al livello iniziale e allungare i muscoli, notevolmente stressati, con lo stretching.

A chi è sconsigliato?

Il CrossFit è un allenamento indicato per gli uomini e per le donne che vogliono vedere il loro corpo più tonico e definito. Ci sono, comunque, soggetti a cui è sconsigliato. Le lezioni di CrossFit non sono lunghissime (vanno dai 15 ai 60 minuti), ma  sono svolte ad intensità elevata, quindi, ci spiega Giovanna Lecis, “il CrossFit è sconsigliato alle persone con cardiopatie gravi. L’allenamento svolto a ritmi così elevati non è infatti adatto a quelle persone che hanno patologie cardiache“. Il CrossFit, inoltre, non è indicato per chi soffre di artrosi, chi è in forte sovrappeso o chi ha patologie scheletriche e articolari.

Commenti