Home Fitness Workout Lo stretching da fare ogni mattina

Lo stretching da fare ogni mattina

CONDIVIDI
lo stretching da fare ogni mattina secondo i consigli di Melarossa

Per sentirti in forma tutto il giorno, fai questi semplici esercizi di stretching appena sveglia. Se hai ritmi di vita stressanti, soffri spesso di dolori alla schiena e non hai tempo o voglia di andare in palestra, fare stretching è importantissimo.

Stirarti  e allungare i muscoli aumenta il flusso di ossigeno e di conseguenza i dolori si attenuano.
Stirarti è una forma di esercizio fisico per migliorare l'elasticità e acquistare flessibilità e controllo muscolare.
Ecco un semplice programma per svegliare dolcemente i muscoli, con 5 esercizi da fare la mattina al letto.

Importante: lo stretching consiste nello stirarti e nel mantenere la posizione. Per 15 secondi, cerca di tendere i muscoli al massimo delle tue possibilità.  Fermati prima di sentire dolori.  Rilascia i muscoli per 20 secondi. Ripeti ogni esercizio 4 volte e sopratutto cerca di essere costante, tutti i giorni per un mese. Sentirai i risultati e lo farai tutto l'anno!

Guarda le immagini e scopri come fare gli esercizi!

1Appena sveglia

Inizia con questo semplice esercizio che ti distenderà per tutta la giornata! Ti sei appena svegliata? Con calma, sempre distesa nel letto, tira giù le lenzuola. Se sei alta più di 1,50 m disponitii in diagonale con le braccia distese all'indietro. Allungati il più possibile, stira braccia e gambe e rilascia. Ripeti l'esercizio diverse volte. Inspira durante l'allungamento ed espira mentre allenti la posizione.

2Per le gambe e la schiena

Sempre distesa sulla schiena, braccia aperte a croce, gambe piegate e piedi appoggiati al letto. Lascia cadere le gambe da un lato espirando, perché l'espirazione aiuta al rilassamento, mentre ruoti la testa dalla parte opposta. Rimettiti nella posizione di partenza inspirando e ripeti il movimento dall'altra parte. L'esercizio va eseguito almeno 3 volte da ogni parte.

3La schiena

4Per le braccia e la schiena

Seduta a gambe incrociate, inspira stirando le braccia verso l'alto. Espira facendo scendere braccia e petto verso il letto. Stira le braccia il più lontano possibile dal corpo. La schiena deve essere dritta!

5Per la schiena e le gambe

E' ora di alzarsi! In piedi di fronte al letto, gambe aperte, appoggia le mani sul letto. Non stare troppo vicino al letto e apri bene le gambe. Abbassa il petto verso il letto mantenendo le braccia tese e la schiena dritta. Mentre sposti il petto in avanti, allunga la colonna vertebrale e stendi indietro prima una gamba e poi l'altra per qualche secondo, finché non senti il muscolo posteriore della coscia che tira. Questo esercizio è ideale per chi assume posizioni sbagliate durante la notte.

 

 

 

Commenti