Home Dieta Dimagrire con la dieta Durante l’allattamento posso iniziare una dieta?

Durante l’allattamento posso iniziare una dieta?

CONDIVIDI
allattare e dieta che fare?

Dimagrire subito dopo la gravidanza è un desiderio comune a tutte le donne, ma è possibile iniziare una dieta durante l’allattamento? Lo abbiamo chiesto alla nostra nutrizionista Stefania Giambartolomei per capire quali sono gli accorgimenti da seguire per perdere peso mentre stiamo allattando.


Durante l’allattamento quali sono le regole alimentari che una mamma deve seguire?
La dieta da seguire non deve essere ipocalorica, ma nemmeno ipercalorica, per evitare di prendere troppi chili e di assumere cibi che possano disgustare il bambino. Non scordiamoci, infatti, che  il latte prende il sapore di ciò che la mamma mangia.

La gravidanza ci ha regalato qualche chilo di troppo e vorremmo perderlo. Possiamo metterci a dieta subito o dobbiamo aspettare la fine dell’allattamento?
Sarebbe meglio aspettare la fine dell’allattamento per evitare di privare il bambino di alcuni nutrienti importanti per la sua crescita.

Qual è il fabbisogno calorico di una donna in allattamento che vuole dimagrire?
Bisogna considerare che ogni mamma che allatta perde in media 500Kcal al giorno per nutrire il proprio bambino e una qualsiasi dieta deve quindi permetterle di reintegrare almeno la stessa quantità di calorie.

Quali sono le conseguenze di una dieta sull’allattamento? Facciamo male al nostro bambino?
Una dieta ipocalorica potrebbe privare il bambino di alcuni nutrienti o di una quantità di calorie necessaria alla crescita.

Come fare a perdere chili e allo stesso tempo non privare nostro figlio dei nutrienti necessari per la sua crescita?
L’unico modo per non privare il bambino di nutrienti necessari è quella di  rivolgersi ad un medico nutrizionista, capace di individuare la dieta più corretta e bilanciata sulle necessità della mamma in questione e del suo bambino.

Quali sono gli alimenti di cui potremmo fare sicuramente a meno e quelli che non dobbiamo assolutamente eliminare?
Gli alimenti che potremmo  certamente evitare sono i fritti e i cibi particolarmente grassi che non servono all’accrescimento del bambino, al contrario non possiamo privarlo di calcio e proteine, che dovranno essere sempre presenti nella dieta della mamma.

Lo stress di una dieta può influire sulla produzione di latte?
Certamente uno stress esagerato può influire sull’allattamento rendendo il latte povero di sostanze nutritive o addirittura facendo perdere alla mamma la capacità stessa di produrre il latte.

Luisa Carretti

Commenti