​Diabete, 1 italiano su 60 non sa di averlo

I casi di diabete in Italia sono in ulteriore aumento. Negli ultimi 30 anni, infatti, i pazienti sono più che raddoppiati. Un italiano su 60, però, non sa di soffrirne. E 3 persone su 10 presentano già complicanze.

Sono i dati emersi dall’ultimo incontro dedicato al diabete del Meeting Salute di Rimini, che ha riunito diabetologi, esperti e associazioni.

Si infoltiscono sempre più – hanno evidenziato gli esperti – le fila dei casi italiani di diabete, che nel 1985 erano circa 1 milione e mezzo e che oggi hanno raggiunto i 5 milioni (dati Sid, Società italiana di diabetologia).

Secondo gli specialisti si tratta di un dato esponenziale destinato a crescere. Il processo di prevenzione e individuazione di persone con diabete, dicono infatti, non sta andando nella direzione sperata. E la discriminante alla base di una corretta diagnosi è una soltanto: il fattore tempo.

Abbiamo strumenti e strutture – spiega il relatore del Meeting Walter Marrocco, responsabile scientifico della Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) – in grado di poter intervenire in tempo più che utile e accompagnare il paziente fin da subito nel difficile e lungo percorso che il diabete comporta. Indubbiamente, è tuttavia auspicabile un maggior riconoscimento e continuo sostegno da parte delle Istituzioni.

Un intervento rapido permette di pianificare la terapia in tempo e, grazie alla ricerca, condurre una vita più serena.

Le nuove tecnologie, infatti, rendono la patologia meno pesante da gestire, oltre a offrire un miglioramento clinico.

Perché ci ammaliamo di diabete?

Il trend negativo del diabete che si è registrato in questi ultimi anni è causato da diversi fattori, tra cui il generale invecchiamento della popolazione e lo stile di vita che connota la società moderna. L’incremento dell’introito calorico, la sedentarietà e l’obesità, hanno infatti avuto un impatto notevole sull’aumento degli ammalati di diabete.

Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono due fattori chiave per la prevenzione e la riduzione del rischio di ammalarsi di diabete.

Leggi qui per sapere tutto sul diabete.

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Related Posts