informazione pubblicitaria

Giornata mondiale del sonno: i rimedi naturali per combattere l’insonnia

La Giornata mondiale del sonno quest’anno sarà il prossimo 19 marzo.

Si tratta di un evento organizzato dalla Commissione della Giornata mondiale del sonno della World Association of Sleep Medicine (WASM); un evento annuale nato nel 2008.

L’obiettivo? Ricordare quanto sia importante dormire bene e, soprattutto, porre l’attenzione su tutte le problematiche relative ai disturbi del sonno. 

Si stima, infatti, che più del 40% della popolazione mondiale soffra di disturbi del sonno; e nel nostro paese, secondo un’indagine pubblicata sul Journal of Psychopathology, sono 12 milioni gli italiani, per lo più donne, che dormono poco e male, il disturbo più frequente è l’insonnia

Le cause possono essere sia esterne, legate a fattori fisici e ambientali, come la luminosità, i rumori, i pasti serali abbondanti e con orari sbagliati, sia psicologici, dovuti  principalmente allo stress

Se desideri conoscere di più le problematiche legate all’insonnia, le sue cause e i rimedi, ti consigliamo il nostro approfondimento “Insonnia: che cos’è, tipologie, cause, conseguenza sulla salute e cure”.

Dormire bene: perché è importante

Dormire bene è fondamentale per il benessere del nostro organismo.

I motivi? Durante il sonno i neuroni memorizzano le informazioni apprese durante il giorno; di conseguenza, quando si riposa male vi sono riscontri negativi nella quotidianità. Ad esempio, si possono manifestare difficoltà di concentrazione e di apprendimento.

Annuncio pubblicitario

A livello interiore, inoltre, la privazione del sonno può causare sbalzi di umore e portare altre problematiche, come:

  • depressione
  • stati di ansia 
  • scatti di rabbia.
Giornata mondiale del sonno tisana rilassante

Rimedi naturali contro l’insonnia

Vi sono diverse piante ed erbe officinali in grado di alleviare i disturbi del sonno e facilitare il buon riposo, come la camomilla e la valeriana ad esempio.

E’ buona abitudine, prima di andare a letto, bere una camomilla in modo da distendere le tensioni e favorire il relax; oppure, una tisana a base di tiglio, che allenta le tensioni, placa il nervosismo e il mal di testa

Anche la melissa è un buon rimedio naturale per favorire il sonno, utile ed efficace anche durante la gravidanza; questa pianta è in grado di alleviare vari disturbi della sfera nervosa, dal mal di testa alla spossatezza, dagli stati ansiosi all’insonnia. 

Ecco la ricetta di una tisana fai da te per combattere ansia e tensioni:

  • 5 gr di camomilla
  • 5 gr di melissa oppure di tiglio, o ancora valeriana
  • 100 ml di acqua bollente

Procedimento:

  • Porta a bollore l’acqua e versala sui fiori.
  • Lascia in infusione da 3 a 4 minuti.
  • Puoi dolcificare con un cucchiaino di zucchero integrale di canna, miele o sciroppo d’acero.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest.

Annuncio pubblicitario

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

informazione pubblicitaria
Marcella La Cioppa

Marcella La Cioppa

Content editor e seo copywriter con diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Sono appassionata di moda, beauty e tutto ciò che riguarda il mondo del fitness, dallo sport alla sana alimentazione.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

informazione pubblicitaria

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.