Annuncio pubblicitario

6 falsi miti sulla dieta che non ti fanno dimagrire

I falsi miti sulla dieta e su come perdere peso sono moltissimi. Ne circolano tanti e purtroppo rischiano di farti perdere solo tempo, non peso, e di soffrire inutilmente. Non fare lo spuntino a metà pomeriggio, ad esempio, è tra i falsi miti sulla dieta più nocivi. Pesante da sopportare, ti costringe a passare lunghe ore senza assumere alcun tipo di cibo, ti fa arrivare affamata all’ora di cena e non ti assicura nessun risultato!

Ecco 6 falsi miti sulla dieta, segnalati dal sito Regimes.net, da cui è meglio liberarsi per non perdere tempo e iniziare a dimagrire!

1 – Brucia le calorie con lo sport

1

Questo è proprio un classico modo per non iniziare mai o per sbagliare completamente la propria dieta. Di solito chi fa molto sport, a parte sottoporre il proprio corpo a uno stress che può portare conseguenze anche gravi, finito l’allenamento si fionda a mangiare schifezze…“tanto ho bruciato un sacco di calorie”… Se la pensi così sei fregato!! Lo sport e il movimento fisico sono certamente importanti ma, lo abbiamo detto più volte, per perdere peso e grasso in particolare è necessario seguire una dieta bilanciata ed equilibrata. La formula per dimagrire è questa: 80-90% dieta e 20-10% sport.

2 – Bere acqua fa perdere peso

bere-molta-acqua-fa-perdere-peso

Idratare correttamente il proprio corpo è molto importante. La quantità d’acqua che dovresti assumere ogni giorno è legata a diversi fattori: chi sei, cosa fai e il luogo in cui vivi (è chiaro che in luoghi dove il clima è particolarmente caldo si dovrà bere di più rispetto a luoghi come… Oslo). In media si consiglia di bere circa 1 litro e mezzo di acqua al giorno, ma in casi particolari si può arrivare ad aver bisogno anche di 3 litri. Bere acqua aiuta a drenare ed eliminare le tossine presenti nel corpo…ma non scioglie il grasso. Non si perde peso facendo molta “plin plin” … è solo acqua…

3 – Perdi peso se elimini i grassi

3

I lipidi sono nutrienti indispensabili per il nostro corpo e in particolare quelli chiamati acidi grassi essenziali (dove essenziale significa proprio “indispensabile”) sono molto importanti per la salute. Non possono infatti essere sintetizzati dall’organismo e devono essere forniti dal cibo che assumi tutti i giorni. Evitare l’assunzione di questi nutrienti significa esporti a delle carenze che possono mettere a rischio la tua salute. Non devi eliminare del tutto i grassi dalla tua dieta, ma selezionare quelli ” buoni” (presenti ad esempio nel pesce o nell’olio extravergine d’oliva) e assumerne la giusta quantità. 

4 – Digiunare funziona

4

Se pensi di perdere peso saltando i pasti stai commettendo un errore madornale. Se di punto in bianco privi il tuo corpo del cibo, questi reagirà in base a un meccanismo di sopravvivenza e, per supportare la carenza di cibo, inizierà a “smontare” i muscoli per produrre grasso. Peggio di così non si può!! Per perdere peso (inteso come grasso) il digiuno è proprio l’ultima delle soluzioni.

5 – Saltare gli spuntini aiuta a dimagrire

5

Tra i falsi miti sulla dieta c’è anche questo: niente spuntini. I nutrizionisti, tra cui quelli di Melarossa, consigliano di fare cinque pasti al giorno per distribuire meglio l’assunzione delle calorie quotidiane necessarie. La chiave è quella di “ascoltare” il tuo corpo e mangiare quando sei affamato. Attenzione solo agli stimoli “mentali”, quelli che sfruttano il cibo come complemento per altre carenze di natura psicologica e ti portano a mangiare anche quando non ne hai realmente bisogno.

Annuncio pubblicitario

6 – Ogni sgarro è fatale

6

Questo modo di pensare è estremamente diffuso tra le persone che seguono una dieta. Oddio…ho mangiato un bignè!!! Ho vanificato tutti i miei sforzi e i miei sacrifici. Se ti imponi una disciplina e una dieta troppo rigorose finirai per sentirla come una vera e propria punizione. E come tutti i vincoli troppo rigidi, prima o poi ce ne stanchiamo del tutto e ritorniamo alle nostre vecchie e “caloriche” abitudini. Uno sgarro di tanto in tanto (occhio alla frequenza) per un certo verso è addirittura auspicabile. E’ un modo per dire a te stesso “bravo, te lo sei meritato” e questo non potrà che aiutarti a perseguire la strada per raggiungere la perfetta forma!

 

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Patrizio Cecconi

Patrizio Cecconi

Faccio l'art director da molti anni e sono appassionato di alimentazione, benessere e fitness. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook di Melarossa e scrivo articoli in qualità di redattore sempre per il sito Melarossa.it

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.