Home Bellezza Trucco e capelli Capelli bianchi: come coprirli e gestire la ricrescita

Capelli bianchi: come coprirli e gestire la ricrescita

CONDIVIDI
capelli bianchi: come coprirli e gestire ricrescita

Scopri tutti i rimedi più pratici per nascondere i capelli bianchi, la cui comparsa mette a disagio chiunque, donne e uomini: svegliarti un mattino e scoprire un capello bianco nel bel mezzo della tua chioma è una cosa che prima o poi arriva.
Il primo riflesso è staccarlo, ma attenzione perché estirparlo non rappresenta una soluzione: non solo perché il capello bianco ricresce più duro e crespo, ma anche perché, come puoi immaginare, non è il rimedio al problema.

Quindi, come coprire i capelli bianchi? Abbiamo individuato e selezionato per te alcune soluzioni alternative alla classica tinta, ideali soprattutto se hai solo qualche capello bianco e non vuoi  tingerti ogni mese.

1Mascara per capelli

Le soluzioni per tingere i capelli bianchi sono infinite, da quelle più professionali a quelle più casalinghe, ma se non hai tempo e vuoi coprire solo una piccola ricrescita o qualche capello bianco qua e là, allora un buon rimedio è quello di usare il mascara per capelli.
Novità sul mercato della cosmesi capillare, questo prodotto copre dolcemente e si usa come un mascara per gli occhi. È a base di pigmenti minerali che colorano la fibra capillare.

La comparsa dei capelli bianchi è dovuta ad una diminuzione della melatonina. La ricrescita canuta si nota soprattutto alla radice dei capelli ed è più visibile attorno alla fronte, vicino alle orecchie e nei punti in cui i capelli vengono separati, ad esempio sulla riga. E’ proprio in queste zone che puoi utilizzare il mascara per capelli.

L’applicazione è davvero semplice e veloce: sui capelli completamente asciutti, puoi passare lo scovolino del mascara distribuendo il prodotto in tutte le zone che desideri coprire e attendere qualche minuto, fino a quando non sarà completamente asciutto. Per rimuovere il mascara è sufficiente lavare i capelli con un qualsiasi tipo di shampoo.

La confezione piccola e pratica, molto simile a quella del mascara per gli occhi, consente di tenerla sempre in borsa per piccoli ritocchi, anche last minute.
Il mascara per capelli esiste in tutte le nuance di colore, dal biondo al nero scuro, e anche in versioni coloratissime, come blu, fucsia, arancione: per chi oltre a mimetizzare i capelli bianchi vuole dare un tocco rock alla tua chioma!

2Capelli bianchi: la maschera riflessante


Un altro trattamento “professionale” che puoi fare a casa tua è l’uso delle CC capelli (doppia C come Cura e Colore). Si tratta di una speciale maschera riflessante che in un unico semplice gesto cura e colora i tuoi capelli.

Adatta per tutti i tipi di capelli, la CC capelli (la più nota è distribuita dalla Collistar) è pronta all’uso, è rapida ed è facile da utilizzare. La maschera è composta da un selezionato mix di pigmenti che consente di ottenere riflessi omogenei, naturali e molto brillanti, in base al tempo di posa e al colore di partenza. La colorazione si elimina dopo alcuni lavaggi.

Può essere usata sui capelli naturali, perché dona riflessi colorati e illumina il colore di base pur mimetizzando i capelli bianchi. Sui capelli tinti, invece, ravviva la tinta e contrasta la degradazione del colore.

3La tinta spray per le emergenze

Un altro rimedio veloce che puoi provare è lo spray per ritoccare la ricrescita o coprire qualche capello bianco isolato. E’ ideale da tenere nel beauty per gestire le emergenze della ricrescita quando non hai tempo per andare dal parrucchiere; lo spray di Testanera, garantisce una copertura dei capelli bianchi al 100%. Questa tipologia di prodotto la trovi in commercio distribuita anche da altre aziende cosmetiche, il più economico è quello di labor pro.

4Impacco con henné

L’henné è il rimedio naturale più usato per coprire i capelli bianchi, quando non si vuole ricorrere a tinte chimiche.

Puoi preparare un impacco con henné e acqua e aggiungere se vuoi qualche olio essenziale, un cucchiaio di yogurt o il miele per unire alle proprietà tintorie della Lawsonia inermis, anche quelle emollienti e idranti degli altri ingredienti. Il risultato finale sarà quello di una chioma senza più capelli bianchi, nutrita e idratata. Presta particolare attenzione quando scegli la tua miscela di henné, tra gli ingredienti non deve essere presente nessun elemento chimico, il nostro consiglio è quello di recarti in erboristeria e acquistarla sfusa.

Commenti
CONDIVIDI
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.