CONDIVIDI

L’insalata di penne di kamut, da fare anche con un altro formato se già lo hai in casa, è perfetta da portare in ufficio o in spiaggia perché si mantiene bene anche cucinata la sera prima e gustata fredda. Puoi infatti preparare le penne di kamut e servirle calde appena fatte o conservarle in frigo e farle insaporire con il condimento prima di mangiarle.

Proprietà nutrizionali dell’ insalata di penne di kamut con peperoni e tonno

La pasta di kamut  ti permette di rivisitare le ricette tradizionali della cucina italiana per beneficiare della sua ricchezza di fibre e dare al tuo primo piatto un sapore leggermente diverso, più aromatico. La pasta al kamut è adatta anche ai bambini, perché condita con ingredienti sani e leggeri come il tonno e i peperoni, che offrono nutrimento oltre al sapore, come spiega a Melarossa il nutrizionista Luca Piretta.

La parola al nutrizionista sul kamut

Il kamut è un cereale molto simile al frumento e non ha particolari peculiarità che lo differenziano dal frumento tradizionale, contiene sali minerali un po’ diversi e un po’ più di fibre; anche le proteine sono leggermente diverse ma sostanzialmente si tratta di una fonte di carboidrati, la base dell’apporto energetico quotidiano di una dieta mediterranea.

Tra gli altri ingredienti di questo piatto c’è il tonno, ricco di proteine e omega-3, che apportano una quota di grassi utile alla salute e svolgono un’azione preventiva contro alcune forme di tumore.

E’ sempre importante cuocere la pasta al dente, per esempio per le persone diabetiche che, se mangiano la pasta al dente, possono permettersi di mangiarne un po’ di più perché la dismissione degli zuccheri è più lenta, invece quando la pasta viene cotta troppo a lungo la digestione da parte degli enzimi intestinali è più facile, quindi la quantità di zuccheri riversata nel torrente ematico è maggiore.

Di conseguenza, sia in termini di riduzione della velocità di assorbimento, sia per migliorare la disponibilità di alcuni nutrienti è consigliabile mangiare la pasta al dente.

Luca Piretta – medico nutrizionista della SISA (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione)

Come preparare l’insalata di penne di kamut con peperoni e tonno

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 gr di penne di kamut
  • 120 gr di tonno
  • ½ peperone rosso
  • ½ peperone verde
  • ½ peperone giallo
  • ¼ di cipolla rossa di Tropea
  • 2 cucchiai e mezzo di capperi
  • 2 cucchiai e mezzo di olio extravergine di oliva
  • origano

Calorie totali: 1665 Kcal / Calorie a porzione: 415 kcal

Preparazione:

Lava i peperoni, togli i semi e i filamenti bianchi. Tagliali a listarelle e poi a quadratini. Riponili in una ciotola.

Sgocciolare il tonno, sminuzzarlo con una forchetta e aggiungerlo ai peperoni. Tritare grossolanamente i capperi e aggiungerli al composto. Completare la crudaiola con la cipolla.

Condisci con l’olio e l’origano e mescola. Copri la ciotola con della pellicola trasparente e lascialo riposare per 30 minuti/un’ora per far sì che i sapori si amalgamino.

Cuoci la pasta, scolala al dente e passala sotto l’acqua per fermare la cottura.
Condisci la pasta con la crudaiola di tonno e capperi e servi.

Guarda il video e impara a preparare l’insalata di penne di Kamut

Commenti