CONDIVIDI

Gli spaghetti alle vongole sono un piatto di origine napoletana felicemente approdato sulle tavole di tutta Italia, per il sapore e la leggerezza.

Esistono molte ricette per preparare gli spaghetti al meglio, in modo che il sughetto sia saporito ma non salato e la pasta ben condita, non asciutta ma neanche troppo brodosa.

In ogni caso gli spaghetti alle vongole sono buoni e anche leggeri, perché le vongole non sono molto caloriche e se ti limiti con i grassi per la cottura del pesce ti rimangono solo le calorie della pasta da aggiungere; se vuoi abbassare anche queste prova la pasta integrale al posto di quella 'normale'.

Con gli spaghetti alle vongole prepari un piatto a prova di dieta e gratificante per il palato, ideale per l'estate perché light e digeribile, e adatto anche ai bambini per fargli mangiare il pesce in modo gradevole.

La parola al nutrizionista sugli spaghetti alle vongole

L'olio extravergine di oliva è indubbiamente il miglior grasso da condimento che abbiamo a disposizione. Ha delle ottime proprietà nutrizionali perché oltre alla parte grassa contiene una quantità innumerevole di molecole ad azione antiossidante, che proteggono l'olio stesso dall'ossidazione ma anche il nostro organismo dalla produzione di radicali liberi.

Le vongole sono un ottimo alimento da aggiungere a un sugo della pasta, hanno un contenuto calorico relativamente basso – 72 kcal per centro grammi – e hanno una composizione  nutrizionale molto simile a quella del pesce, quindi pochi  grassi di ottima qualità.

Gianni Pastore, INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Ingredienti

Nella tua dieta personalizzata di Melarossa troverai le quantità degli ingredienti su misura per te.
Se non sei a dieta ma vuoi comunque mangiare sano, ecco le quantità medie per 4 persone:

  • gr. 350 di pasta
  • 3 cucchiai di olio
  • gr. 500 di vongole fresche
  • 2 spicchi di aglio
  • sale qb
  • prezzemolo qb

Preparazione

Se trovi le vongole fresche, mettile in una ciotola con acqua e aceto per almeno un'ora.

Poi, metti le vongole in una pentola, aggiungi mezzo bicchiere d’acqua e copri con il coperchio.

Quando le vongole si saranno aperte toglile (senza buttare via il liquido di cottura) e mettile in un colapasta  sotto l'acqua corrente.

Sciacqua le vongole una per una per togliere l’eventuale sabbia e poi sgusciale.

Ricordati di scartare quelle che non si sono aperte.

Se prendi le vongole surgelate, la ricetta, per te, inizia qui!

Porta ad ebollizione l'acqua salata per cuocere gli spaghetti.

Nel frattempo, scaldate l’olio in una padella e fai soffriggere gli spicchi d’aglio sbucciati e leggermente schiacciati.

Quando l’aglio è dorato, toglilo.

Infine, aggiungi le vongole.

Dopo circa 2 minuti aggiungi un po’ del liquido di cottura delle vongole.

Quando gli spaghetti saranno al dente, mettili nella padella, fai cuocere ancora un minuto per far assorbire alla pasta il sugo e aggiungi il prezzemolo tritato.

 

Commenti