Pasqua: decorazioni e cucina creativa, anche con i bambini

Le festività pasquali saranno diverse quest’anno: niente pranzi con parenti e amici, niente gite fuori porta, niente barbecue in campagna.

Ma non per questo dobbiamo rinunciare a una Pasqua colorata e creativa, riscoprire il valore della tradizione e apprezzare il tempo trascorso in famiglia.

Quindi, tanta fantasia e divertimento per grandi e piccini! Ovviamente, protagoniste saranno le uova, da decorare o utilizzare per gustose ricette. Infatti, le uova sono da sempre sinonimo di rinascita e simbolo della Pasqua.

Per dare spazio alla creatività dentro e fuori la cucina, ci danno una mano le uova Naturelle Deluxe, un’edizione speciale di Eurovo disponibile in quattro varianti cromatiche: bianche, verdi-azzurre, rosa e chocolate.

In più, le Naturelle sono disponibili anche bianche, perfette per essere colorate in casa. Provengono da galline ornamentali di razza rustica pregiata, allevate in una filiera controllata e certificata con mangimi no OGM. Infine, sono biologiche, antibiotic fere e 100% italiane.

Come decorare le uova

Dipingere le uova è semplice e si può fare in tanti modi, anche con metodi naturali, che mantengono i prodotti finiti commestibili.

Ingredienti naturali per colorare le uova

In effetti, la colorazione naturale è il sistema più antico e prevede l’utilizzo di ingredienti facilmente reperibili, come:

Ingredienti naturali per decorare le uova

Ricette per decorare le uova

Ecco come colorare le uova in pochi e facili passaggi:

Pasqua: come decorare le uova

Se vuoi disegnare, dipingere e creare forme e motivi, puoi anche utilizzare i coloranti alimentari.

Ricette per una Pasqua creativa

Quasi tutte le ricette pasquali prevedono l’utilizzo delle uova, proprio perché questo alimento è il simbolo di questa festività. Con un occhio alla tradizione e uno alla creatività, ecco le ricette super originali da preparare con le Naturelle Deluxe.

1 – Uova alla coque con grissini alla paprica

L’uovo alla coque è un uovo bollito in cui l’albume risulta solido, mentre il tuorlo rimane liquido. Questo perché viene cotto solo per 3 minuti, invece dei classici 7 minuti necessari per l’uovo sodo.

Il risultato è un tuorlo morbido e cremoso, da condire a piacere e in cui intingere qualcosa di croccante.

Un antipasto sfizioso, da servire rigorosamente nel portauovo!

Piatto: antipasto

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 3 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti

  • 4 uova
  • timo o origano fresco q.b.
  • sale q.b.
  • 4 grissini alla paprica
  1. Metti le uova in un pentolino con acqua fredda, porta ad ebollizione cuoci per 3 minuti (non di più).
  2. Nel frattempo lava le foglioline di timo (o origano) e asciugale delicatamente.
  3. Servi le uova sistemandole ciascuna in un portauovo e rompi delicatamente il guscio nella parte superiore.
  4. Spolvera con un pizzico di sale e aggiungi qualche fogliolina di timo.
  5. Servi le uova calde accompagnate dai grissini alla paprica.

2 – Uova ripiene di uova strapazzate e uova di salmone

Un tris di uova per una proposta gourmet. In più, si prepara in pochi minuti!

Piatto: antipasto

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Porzioni: 8

Ingredienti

  • 8 uova colorate
  • 100 g di cimette di cavolo romanesco
  • 4 cucchiai di uova di salmone
  • erba cipollina
  • 30 g di burro
  • 2 cucchiai di panna fresca
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  1. Taglia le cimette di cavolo a metà e falle saltare in padella con olio e aglio fino a quando saranno cotte, ma ancora croccanti. Aggiusta di sale e pepe.
  2. Incidi le estremità dei gusci con un coltellino affilato all’altezza di circa 1/3 dell’uovo. Rimuovi la calottina e svuota le uova conservando il contenuto di 4 uova in una ciotola. I restanti tuorli e albumi possono essere utilizzati per altre ricette oppure congelati per un uso successivo.
  3. Lava i gusci rimasti vuoti e sterilizzali facendoli bollire in una casseruola per qualche minuto. Scolali con delicatezza e falli asciugare su un panno da cucina.
  4. Sbatti le uova in una ciotola con una forchetta per farle amalgamare con la panna. Taglia il burro a dadini e uniscilo al composto. Regola di sale.
  5. Versa il composto di uova in una casseruola contenente acqua calda. Con un cucchiaio mescola lentamente fino a quando le uova si saranno rapprese e cotte, ma ancora morbide.
  6. Trasferiscile all’interno dei gusci precedentemente preparati e completa con le cimette di cavolo romanesco, le uova di salmone, l’erba cipollina tritata e il pepe.

Puoi sostituire le cimette di cavolo romanesco con altra verdura a piacere, come zucchine e peperoni. Allo stesso tempo, al posto delle uova di salmone, puoi utilizzare striscette di salmone affumicato oppure della bottarga da grattugiare direttamente sopra.

3 – Uova ripiene di crema pasticciera al cioccolato bianco e scorzette di arancia candita

Una ricetta golosa, da servire a fine pasto, che farà la gioia di grandi e piccini!

Per la preparazione, puoi utilizzare le Naturelle Deluxe colorate oppure colorare tu le uova come ti abbiamo spiegato sopra.

Piatto: dolce

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti

  • 4 uova
  • 250 ml di latte intero
  • 30 g di amido di mais
  • 200 g di cioccolato bianco
  • 50 g di zucchero semolato
  • scorzette di arancia candite
  • cacao amaro in polvere
  • 1 arancia biologica
  1. Incidi le estremità dei gusci con un coltellino affilato all’altezza di circa 1/3 dell’uovo. Rimuovi la calottina e svuota le uova conservando 2 tuorli. Gli albumi e i restanti tuorli utilizzali per altre ricette.
  2. Lava i gusci rimasti vuoti e sterilizzali facendoli bollire in una casseruola per qualche minuto. Scolali con delicatezza e falli asciugare su un panno da cucina. Se non utilizzi le uova già colorate, quando fai bollire i gusci aggiungi l’ingrediente che hai scelto per colorarle nell’acqua.
  3. Prepara la crema pasticciera: porta il latte al limite dell’ebollizione insieme alla scorza di arancia.
  4. Nel frattempo, in una casseruola sbatti i tuorli tenuti da parte con lo zucchero, utilizzando una frusta. Unisci l’amido di mais setacciato, tutto in un colpo, e mescola per amalgamare.
  5. Versa il latte filtrato a filo sempre girando. Poni sul fuoco e lascia addensare la crema, mescolando spesso, fino a quando sarà giunta a bollore.
  6. Fuori dal fuoco unisci il cioccolato bianco tritato e mescola fino a quando si sarà sciolto. Trasferisci in una ciotola, copri con la pellicola alimentare a contatto e lascia raffreddare.
  7. Quando la crema sarà fredda, trasferiscila all’interno dei gusci preparati. Decora con le scorzette candite e una spolverata di cacao amaro in polvere. Servi subito.

4 – Coroncine di panbrioche con uova colorate

Le coroncine sono un dolce tradizionale italiano ma anche di molti Paesi esteri. Molto scenografiche, possono anche essere utilizzate come centrotavola, prima di consumarle come dessert alla fine del pranzo.

In alternativa, sono perfette per la colazione pasquale dolce-salata tipica di molte regioni italiane.

Se scrivi su ciascun uovo al centro della coroncina il nome del commensale, diventerà un originale segnaposto.

Piatto: dolce

Tempo di preparazione: 2 ore circa

Tempo di cottura: 10 minuti

Porzioni: 8

Ingredienti

  • 8 uova colorante
  • 1 uovo interno + 1 tuorlo
  • farina manitoba: 250 g
  • 250 g di di farina 00
  • acqua: 250 ml
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 60 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo o in granella per decorare
  1. In una ciotola impasta a mano la farina manitoba con 150 ml di acqua e lievito sbriciolato, quindi lascia riposare l’impasto coperto con pellicola per un’ora nel forno spento.
  2. Estrai l’impasto e lavoralo nuovamente unendo la farina 00 e l’acqua rimasta in cui avrai sciolto il sale, lo zucchero e l’uovo intero. Impasta fino ad ottenere un panetto liscio. Copri e lascia lievitare di nuovo per 45 minuti.
  3. In un piano ben infarinato, forma con l’impasto dei filoncini a gruppi di tre. Intrecciali, metti le coroncine ottenute su una teglia rivestita di carta forno e colloca al centro di ognuna un uovo colorato. Copri con un canovaccio e lascia lievitare per altri 40 minuti.
  4. Spennella le coroncine con il tuorlo diluito con un cucchiaio di acqua e cospargi con la granella di zucchero. In alternativa puoi guarnirle con zucchero a velo una volta cotte.
  5. Cuoci in forno a 180°C per 10 minuti, sforna, fai raffreddare e servi.

Per l’emergenza COVID-19, il gruppo Eurovo è una di quelle aziende che ha pensato alla solidarietà, donando a Banco Alimentare l’equivalente di oltre 1500 uova in ovoprodotti e uova in guscio.

Ti è piaciuto il nostro articolo? condividilo su Pinterest.

Pasqua: decorazioni creative
Carolina Peciola

Carolina Peciola

Carolina Peciola è giornalista, editor, consulente editoriale e lavora nel mondo dell’editoria da trent'anni. Si occupa soprattutto di salute, benessere, alimentazione, cucina, fenomeni sociali. Scrive per riviste in edicola e testate online, cura l’editing di libri, realizza pubblicazioni per ragazzi.

Related Posts

Non ci sono risultati