Banane: vanno d’accordo con la dieta? I consigli del nutrizionista

Banane e dieta vanno d’accordo? Molti credono che questo frutto sia troppo calorico, quindi controindicato se vuoi dimagrire, ma è davvero così?

Lo abbiamo chiesto al nutrizionista, che ci ha aiutato a sfatare questo falso mito e a riabilitare le banane, spuntino nutriente e ricco di benefici, ideale anche a dieta.

Banane: tutti i benefici del potassio, e non solo

Ti senti sempre stanco e spossato? Oltre a bere più acqua, prova ad assumere cibi ricchi di potassio come la banana, che te ne fornisce ben 400 mg per 100 g.

“Le banane hanno un alto contenuto di potassio”, spiega Luca Piretta, medico nutrizionista, “minerale che il nostro organismo tende a disperdere con il sudore e che è invece importante reintegrare, perché fondamentale per la conduzione nervosa e per la funzionalità cardiaca”.

Ma questo non è l’unico effetto benefico delle banane. Scopriamo i più importanti.

Antiage e anticolesterolo

Le banane ti aiutano a rimanere giovane grazie agli antiossidanti come polifenoli e fitosteroli, che contrastano l’azione dei radicali liberi e proteggono il corpo dall’invecchiamento, rendendo anche la tua pelle soda ed elastica. I fitosteroli hanno anche il vantaggio di aiutarti a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue, perché ne riducono l’assorbimento nell’intestino.

Alleata del buon umore

La banana contiene il triptofano, sostanza in grado di aumentare il livello di serotonina, l’ormone della felicità, regolando l’umore, migliorando l’equilibrio del sistema nervoso e favorendo il rilassamento. Il consumo di banane, ad alto contenuto di potassio, è un alleato anche contro lo stress: quando siamo stressati, infatti, il nostro tasso metabolico aumenta e i livelli di potassio si riducono. La banana, grazie alla ricchezza di questo sale minerale, ti permette di ricaricarti quando un evento stressante ti mette a dura prova.

Mente scattante e addio ritenzione idrica

Il potassio aiuta la memoria rendendo la tua mente più attiva, è un ottimo alleato per contrastare la ritenzione idrica e, insieme al magnesio, aiuta a prevenire i crampi ed è per questo consigliato a sportivi, bambini e anziani.

Contro il bruciore di stomaco

Se soffri di reflusso o gastrite, poi, ricordati che questo frutto, grazie all’alta concentrazione di fibre, è l’ideale: la sua polpa è un emolliente naturale in grado di calmare i bruciori di stomaco.

Banane sì, anche se sei a dieta

Ecco perché è importante non rinunciare alla banana credendo che sia troppo calorica: con le sue 65 calorie ogni 100 grammi, si conferma lo spuntino ideale anche se sei a dieta.

“In una dieta ipocalorica” – spiega il dottor Piretta – “si possono mangiare le banane sebbene siano più caloriche di altri frutti, perché ricche di zuccheri semplici. Bisogna però bilanciarle in modo corretto con il resto dell’alimentazione. Hanno un elevato indice di sazietà, sono ricche di zuccheri e possono quindi essere un’ottima alternativa ai dolci, con meno calorie di un gelato.”

Puoi mangiare le banane al naturale come spuntino, ma anche usarle per preparare golosi frullati o smoothie bowl di yogurt e frutta da gustare per una colazione energizzante. Prova lo smoothie alla banana e fichi di Melarossa oppure il nostro smoothie bowl con yogurt greco, banane, lamponi e avena!

Oppure, per un dolce leggero, nutriente e naturalmente goloso, prepara il banana bread di Melarossa!

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Sylvie Pariset

Sylvie Pariset

Francese di origini, ma italiana d’adozione, sono stata insegnante di sport e attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni scrivendo soprattutto di fitness, lifestyle e alimentazione sana.

Related Posts