CONDIVIDI

Le piadine con insalata senza glutine sono la versione light del famoso street food italiano, la piadina romagnola. Si tratta di una ricetta frugale, tradizionalmente farcita con prosciutto crudo, rucola e squacquerone, un formaggio fresco e cremoso tipico dell’Emilia-Romagna.

Grazie al suo gusto delicato e neutro, la piadina si presta a essere completata con qualsiasi ingrediente, dai salumi ai formaggi, fino a sapori più robusti, come salsiccia e cipolla. Ma, perché sia adatta a chi segue un regime dietetico particolare, come si può farcire la piadina? Con la nostra ricetta, il problema è risolto!

Le nostre piadine con insalata contengono pochissimi grassi e calorie, ma hanno tutto il gusto della vera piadina romagnola. Un modo per non rinunciare a questa specialità, anche se si è a dieta o si vuole mantenere sotto controllo proprio il peso. Preparate con farina gluten free, sono ideali per i celiaci o per chi è intollerante al glutine. Inoltre, la mancanza di strutto, presente nella ricetta originale, e la farcitura a base di verdure rendono queste piadine adatte anche ai vegetariani.

Le piadine con insalata sono molto versatili: un pasto veloce, una pausa pranzo in ufficio, una cena leggera davanti alla tv, una serata tra amici informale e divertente. Non hai che da scegliere l’occasione… la leggerezza e il gusto te li regaliamo noi!

Piadine con insalata e sottaceti: saporite e superlight!

La farcitura ideale per portare in tavola delle piadine leggere, ma ricche di gusto, è a base di verdure fresche e sottaceti. Le prime (lattuga, finocchi e pomodori) assicurano principi nutritivi molto importanti per l’organismo. I sottaceti, meglio se realizzati in casa, regalano un sapore e una croccantezza che rendono le piadine ancora più deliziose.

La lattuga romana è un’insalata molto diffusa sulle nostre tavole. È composta per il 94% di acqua, è fonte di minerali e vitamine e contiene solo 19 kcal ogni 100 grammi. Quindi, è un alimento perfetto se si segue una dieta ipocalorica. Il suo “segreto” benefico è la quercetina, un flavonoide che abbassa la pressione e riduce i livelli di colesterolo nel sangue.

Il pomodoro non ha bisogno di presentazioni. Importato in Europa nel XVI secolo, dopo la scoperta del Nuovo Mondo, è diventato l’“oro rosso” della dieta mediterranea. E la definizione è più che appropriata, se consideriamo i preziosi benefici di questo ortaggio. Primo fra tutti il licopene, una sostanza antiossidante che protegge la pelle e ne previene l’invecchiamento. Ma il consumo di pomodoro è indicato nelle diete anche perché è un integratore di sali minerali ed è ricco di fibre, che aumentano il senso di sazietà, fondamentale per chi segue una dieta.

Un’altra verdura che troviamo nelle piadine con insalata è il finocchio. Ricco di flavonoidi o fitoestrogeni, è un alleato delle donne perché svolge un effetto equilibrante sui livelli ormonali femminili. Ha un elevato contenuto di potassio (400 mg per 100 grammi), utili per il corretto funzionamento del sistema nervoso e al mantenimento di una pressione sanguigna normale.

La ricetta delle piadine con insalata e sottaceti è un’idea di Agnese Giachetti.

Come preparare le piadine con insata e sottaceti

Print Recipe
Piadine con insalata e sottaceti, light e ricche di gusto
Leggere e gustose, le piadine con insalata senza glutine sono adatte a un pranzo veloce o fuosi casa.
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto piatti unici
Porzioni
persone
Calorie a Persona
120
Calorie Totali
720
Ingredienti
Per le piadine:
Per l’insalata:
Piatto piatti unici
Porzioni
persone
Calorie a Persona
120
Calorie Totali
720
Ingredienti
Per le piadine:
Per l’insalata:
Leggere e gustose, le piadine con insalata senza glutine sono adatte a un pranzo veloce o fuosi casa.
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Versa 300 g di farina in una ciotola, unisci 3 g di sale e il bicarbonato. Aggiungi piano piano l’acqua e, quando sarà stata assorbita, unisci l’olio e lavora il composto, fino a ottenere una palla liscia. Dividi l’impasto in 6 parti uguali. Stendi molto sottilmente le porzioni di impasto su un piano di lavoro spolverizzato con la farina rimasta, dando loro una forma circolare.
  2. Fai cuocere le piadine in una padella calda, senza aggiungere olio. Quando si formeranno le bollicine in superficie, gira le piadine e falle cuocere anche dall’altro lato.
  3. Prepara l’insalata: lava e taglia a striscioline la lattuga e il finocchio. Lava i pomodori, privali dei semi e dell’acqua di vegetazione e riducili a striscioline. Metti l’insalata in una ciotola, aggiungi i sottaceti e condisci con l’olio e un pizzico di sale. Mescola bene il tutto e distribuisci la farcitura nelle piadine, arrotolandole su sé stesse.

Mara Abruzzese – Axioma Iniziative e Servizi Editoriali srl

Commenti
CONDIVIDI
Giornalista esperta di food, mi occupo di progetti di cucina in Axioma Iniziative e Servizi Editoriali, società che vanta un'esperienza ventennale nel settore culinario e turistico-enogastronomico, in collaborazione con importanti case editrici (Rcs Periodici, Arnoldo Mondadori Editore, Mondadori France, Sfera Editore). Insieme a Melarossa, abbiamo ideato il progetto “Celiachia”, dedicato al mondo del senza glutine e ai consigli per vivere bene e in forma.