Ilaria – 26 Kg: “Melarossa, una dieta sana che mi accompagnerà tutta la vita!”

Il modo in cui Ilaria scopre la dieta Melarossa è davvero particolare: gliela suggerisce il papà, rassicurandola sulla serietà del sito che ha tra i suoi esperti medici e nutrizionisti sempre disponibili a offrire consigli. Lei va su Melarossa, la “studia”, trova assolutamente interessanti le proposte e decide di provare.

Ilaria era arrivata a pesare 88 kg: non riusciva più a sentirsi né bella né femminile, non si piaceva con nessun vestito ed era decisamente giù di morale.

Avevo difficoltà anche a svolgere le normali attività, non avevo mai raggiunto quel peso e non mi sentivo più me stessa.

Inizia la dieta a luglio del 2015, la segue in maniera costante fino a novembre ottenendo ottimi risultati e perdendo 15 kg. Poi arriva qualche difficoltà e la interrompe.

A marzo 2016, con qualche kg in più, riparte alla grande: 78 kg ed una dieta da 1100 kcal.
Ilaria è un uragano, in continuo movimento, si separa dal suo fidanzato, cambia casa e decide che non solo la sua vita deve cambiare rotta ma anche il suo aspetto merita di migliorare.

Inizia a fare anche sport: camminate, bici e corsa nel primo periodo, e poi palestra. A quel punto anche il suo menù si “rinforza”: grazie a tutte le nuove attività fisiche può permettersi una dieta da 1800 kcal. Ad oggi,  con la dieta Melarossa, Ilaria ha perso 26 kg ed è felicissima perché le mancano solo 2 kg all’obiettivo finale che considera come una rivalsa personale verso il suo passato. Vuole tornare al peso che la faceva sentire bella e in forma.

Prima di iniziare la dieta aveva uno stile alimentare scorretto, anche a causa del poco tempo che aveva a disposizione: i suoi pasti erano sregolati e sicuramente non bilanciati. La sera, ad esempio, mangiava, per comodità, solo tanta pasta. Aveva fatto altre diete che le aveva consigliato il medico di famiglia, ma la costringevano a mangiare troppo poco e questo la portava ad interromperle.

Grazie a Melarossa impara strutturare il suo menu, segue le ricette alla lettera, variando solo gli ingredienti che non ha a disposizione. Questo semplifica le sue giornate e scegliendo la dieta del panino, riesce a gestire anche il poco tempo che ha a disposizione per il pranzo. La dieta da subito le piace molto, adora la quantità di verdure e la varietà dei pasti. Ha imparato a fare colazione che prima invece non faceva mai, ora si ritaglia il suo tempo e ama quel momento in cui gusta lo yogurt che lei stessa prepara.

Non mi è mai piaciuto molto cucinare, non ho molta fantasia e l’idea che avrei potuto semplicemente leggere un menù e cucinare, mi rilassava. Chi l’avrebbe mai detto: preparo persino lo yogurt con le mie mani, mi coccolo, mi voglio più bene.

Ora ha imparato a gestire il suo menu e se le capita di “sgarrare” durante una serata passata con le amiche, sa come rimediare.

Quando mi capita l’uscita con gli amici o il pezzetto di dolce, non mi faccio tanti problemi, perché grazie a questa dieta, ho imparato a mangiare in  modo equilibrato, a gestirmi, e non soffro mai la fame. Lo sgarro capita, non me lo vado a cercare, perché non ne sento il bisogno.

Ilaria negli ultimi due anni ha riacquistato autostima e serenità: quando passa davanti allo specchio si guarda strizzando un occhio alla sua nuova immagine riflessa, indossa vestitini corti e femminili, si trucca e si piace!

Quando vado in un negozio e mi provo degli abiti, mi guardo soddisfatta e sento che mi sto prendendo le mie rivincite.

Grazie al gruppo Facebook si sente anche più integrata e completa. Riesce a seguire bene la dieta anche grazie ai consigli che le suggeriscono gli amici virtuali. Le piace il clima famigliare che respira, segna tutto quello che impara ed è sempre più motivata. Grazie al gruppo ha conosciuto anche due persone, che adesso sono amiche nella vita e parte del suo bellissimo percorso di cambiamento.

Il gruppo è una famiglia: non scrivo molto ma mi piace leggere come le persone si aprono, assistere ai loro successi ed essere di sostegno quando qualcuno mostra un cedimento. Il gruppo è veramente fondamentale! Da quando ho iniziato questa dieta,  ho capito che se volevo davvero qualcosa, potevo prendermela!

Ma forse la cosa più bella che ha raccontato è legata al fatto che ha colto l’essenza della dieta Melarossa:

Questa dieta mi piace perché mi rassicura. Non ho un punto di arrivo, ma so che mi accompagnerà per tutta la vita!

 

Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts