Annuncio pubblicitario

Perdere peso con l’orologio: mangiare a tarda sera fa ingrassare

Un gesto facile e naturale per perdere peso? Guardare l’orologio prima di mangiare. Perché la perdita di peso non è legata solo all’apporto calorico, ovvero a cosa e a quanto si mangia, ma anche a quando si mangia. E’ il risultato di una ricerca della Vanderbilt University, pubblicata sulla rivista Plos Biology. Lo studio ha analizzato il ruolo dell’orologio biologico giornaliero e del sonno sulla perdita di peso.

Lo studio della Vanderbilt

La scelta dell’organismo di bruciare grassi o carboidrati varia infatti a seconda dell’ora del giorno o della notte. Il ritmo circadiano del corpo è programmato per bruciare i grassi proprio mentre si è a letto: dunque, se si salta la colazione e si fa uno spuntino notturno, si ritarda a bruciare i grassi.

Lo studio fatto dai ricercatori della Vanderbilt ha coinvolto persone anziane e di mezza età. Proprio grazie a loro i ricercatori hanno capito che la tempistica dei pasti durante il ciclo giorno/notte influenza nettamente il modo di assimilazione del cibo.

Nella prima serie di test, i ricercatori hanno somministrato ai partecipanti uno dei tre pasti giornalieri a colazione, mentre nella seconda sessione il team ha somministrato uno spuntino contenente cibo uguale in termini nutrizionali agli stessi soggetti a tarda sera.

Annuncio pubblicitario
La ricerca dice che è meglio mangiare a colazione che a cena

Mangiare la sera, anche poco, fa ingrassare

Uno spuntino a tarda sera, magari fatto verso le 22, mentre si guarda la televisione sul divano, ha infatti comportato un minor consumo di grassi rispetto alla colazione di tutti i giorni. Fatta, invece, alle 8 del mattino. In pratica, lo spuntino a tarda sera ha ritardato la capacità del corpo di indirizzare le riserve di grasso verso la trasformazione in energia. E ha invece indotto il corpo a utilizzare i carboidrati appena assunti e facilmente accessibili.

Del resto, ci sono anche altre ricerche che confermano come fare una ricca colazione al posto di una cena abbondante aiuti a bruciare durante la giornata fino al doppio delle calorie. Leggi il nostro articolo per sapere perché la colazione è così importante e cosa sia meglio mangiare.

Secondo gli studiosi, questa ricerca ha importanti effetti per la gestione delle abitudini alimentari. E dunque, sulla dieta da seguire per il proprio benessere fisico. Infatti, sono gli stessi ricercatori a suggerire un digiuno giornaliero tra la cena del giorno prima e la colazione successiva. Una sorta di digiuno intermittente, così da poter avere un’ottimizzazione della gestione del proprio peso. 

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Ada Parisi

Ada Parisi

Giornalista professionista, seguo tutto ciò che ruota attorno all'agroalimentare in una agenzia di stampa. Esperta di cucina, territori e made in Italy, creatrice di contenuti digitali, ho ideato e curo il sito Siciliani Creativi raccontando ogni giorno il bello e il buono dell'Italia da gustare.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario