Annuncio pubblicitario

Il metodo Wal: la nuova disciplina che mantiene giovani mente e corpo

Il Metodo Wal è una nuova disciplina che, allenando mente e corpo, mira al raggiungimento del benessere dell’individuo a 360 gradi. Infatti, è un metodo unico che si fonda sul contemporaneo allenamento fisico e cognitivo.

Il metodo Wal: cos’è

WAL sta per Walk and Learn: cammina e impara. Infatti, il metodo mira al benessere integrale dell’individuo grazie alla pratica fisica e mentale. È l’unica disciplina medico-olistica esistente in Italia e regolarmente iscritta all’ACSI (Associazione centri sportivi italiani).

Il Walk and Learn si fonda sulle ricerche di stampo americano che ruotano intorno alla plasticità neurale, cioè la capacità del cervello di auto-rigenerarsi nel tempo, anche a seguito di danni importanti. WAL è stato fondato dalla dr.ssa Annamaria Crespi a Perugia nel 2013.

Il metodo Wal: camminare

La peculiarità del metodo consiste nel duplice esercizio fisico e mentale grazie a due attività:

  • la camminata
  • l’ascolto/apprendimento di contenuti culturali –AudioWAL

L’allenamento fisico WAL consiste semplicemente nel camminare rispettando un preciso ritmo (studiato sulla persona, a seconda delle caratteristiche individuali di peso, età, forma fisica).

Annuncio pubblicitario

Il cammino si svolge senza scarpe, indossando una calza apposita, sul tappeto morbido WAL, costruito con caratteristiche specifiche (materiali naturali: base in foglio di caucciù per garantire la perfetta stabilità sul pavimento e tessuto superficiale morbido, con alta percentuale di cotone, facilmente sterilizzabile).

walk and learn

Se vuoi saperne di più sul tema leggi il nostro approfondimento su Il programma camminata Melarossa per ritrovare la forma in 13 settimane.

Il metodo Wal: imparare

L’allenamento mentale avviene in sincronia con la camminata. Consiste nell’ascolto in cuffia di brani audio della durata di 30/40 minuti, studiati e creati appositamente per andare incontro agli interessi più vari.

Infatti, il Metodo WAL propone un catalogo, dal titolo Cultura in movimento, in grado di offrire oltre 200 titoli.

Gli argomenti variano dall’arte alla scienza alla moda fino allo sport e sono creati per coinvolgere ed incuriosire l’utente. I brani sono letti da attori/doppiatori professionisti e intervallati da brevi pause musicali, per rendere l’ascolto rilassante e piacevole.

Annuncio pubblicitario

Wal: a chi si rivolge

Allenare la capacità d’apprendimento e di memorizzazione, grazie all’ascolto di contenuti interessanti, giova sia ai ragazzi che agli adulti. L’utilità di Wal nella formazione degli adolescenti si riflette sia a livello fisico che psicologico e cognitivo. Per questo motivo è stato inserito nel programma scolastico dell’Istituto medio superiore Polo-Bonghi di Assisi.

Il metodo è poi particolarmente indicato per le persone della terza età.

È una sorta di ginnastica dolce, semplice e poco faticosa, che aiuta a migliorare la capacità di attenzione e memorizzazione.

Acquisire nuove informazioni e concentrarsi sull’ascolto degli audioWAL stimola le funzioni cerebrali, mantenendo il cervello giovane.

Walk and Learn: come mantiene il cervello plastico, sano e lucido

È possibile rigenerare i neuroni attraverso l’esercizio psico-fisico. Camminare e allenare le funzioni cognitive allo stesso tempo è il metodo ideale per rigenerare i neuroni e garantirsi un cervello sano nel lungo periodo.

Il Metodo WAL previene e cura le malattie degenerative come:

Annuncio pubblicitario
  • il morbo di Alzheimer
  • il morbo di Parkinson
  • la demenza senile
  • la depressione
  • la semplice perdita di memoria.

Infatti, il movimento leggero ma costante della camminata e lo stimolo cognitivo dell’audioWAL hanno effetti positivi, ricostituenti e soprattutto durevoli per l’organismo, che in breve tempo riacquista un’ottima salute. A sostegno dei risultati ottenuti dalla disciplina arriva anche uno studio pubblicato sullo European Journal of Ageing.

Un metodo che mira al benessere integrale dell’individuo

Il metodo ha benefici per il trattamento e la prevenzione di:

  • ansia e insonnia
  • ADHD nei ragazzi
  • diabete di Tipo 2
  • patologie cardiache
  • obesità
  • tumore mammario.

L’idea nasce dalla necessità e dalla volontà di prevenire disturbi e disagi di tipo neurologico o fisiologico, tradizionalmente legati alla terza età, ma si adatta facilmente alle esigenze di chiunque voglia apprendere piacevolmente, memorizzando contenuti di ogni tipo, in modo spedito e soprattutto durevole.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario