Smalto perfetto al mare o in piscina? Segui questi consigli!

L’estate non è una grande alleata delle nostre unghie, soprattutto quando parliamo di smalti. Far durare la manicure quando siamo al mare o in piscina sembra proprio un’impresa titanica! Tra la sabbia abrasiva e l’acqua, il colore tende a durare pochissimo e si sbecca facilmente.

Se non vuoi ricorrere al semipermanente, ecco cinque consigli per una manicure a prova di bella stagione!

Una buona base idratante

Prima di pensare a che colore mettere, pensa a nutrire le unghie. Ammorbidisci le cuticole con un trattamento idratante, aiuterà la salute delle tue unghie, senza stressarle.

Smalto a lunga durata, meglio se professionale

Scegli un prodotto che duri a lungo e che sia professionale. Sul mercato esistono smalti a lunga durata o gel. Se riesci, trova il prodotto che lasci respirare la superficie dell’unghia il più possibile.

Applica strati sottili

Troppo colore tutto insieme tende ad accumularsi sull’unghia e ad asciugare male e si rovina molto più facilmente. E stando troppo a contatto con l’acqua lo smalto tende a staccarsi.

Passa più strati sottili, se ben coprenti ne bastano due, e sigilla il colore passandolo anche sulla punta dell’unghia.

Effetto “nude”

Se vuoi far durare il colore il più a lungo possibile ti conviene scegliere colori chiari, come il rosa o il bianco trasparente. Se lo smalto dovesse rovinarsi, infatti, il difetto si vedrà di meno e potrai rimandare la manicure successiva più a lungo.

Sì al “top coat”

Per evitare che il colore sbiadisca, passaci sopra una mano di “top coat“, anche stavolta a lunga tenuta. Questo smalto trasparente è il tocco finale che rende brillante ogni manicure, che al mare aiuta a contrastare l’azione abrasiva della sabbia. E se vuoi un effetto super brillante? Un prodotto glossy è quello che fa per te!

Related Posts