Home Fitness Sport dalla A alla Z Ritrova la serenità grazie al tai chi

Ritrova la serenità grazie al tai chi

CONDIVIDI

Scopri i benefici psicofisici del tai chi e prova i nostri esercizi ed impara ad ascoltare il tuo ritmo interiore, soprattutto quando hai l’agenda piena e tutto diventa una corsa! Lo stress si traduce in un disagio interiore che tante volte è difficile comprendere e superare. Non riesci più a capire cosa ti fa bene e cosa ti piace fare. La nozione del piacere è molto importante e per svilupparla devi riuscire ad essere disponibile e tranquilla.

Voglio ascoltare il mio ritmo interiore

Molti libri ti consigliano di meditare, cioè di svuotare la mente. Sembra semplice ma hai mai provato a farlo? Siediti con gli occhi chiusi, fai di tutto per contenere i pensieri e… ecco che ne arrivano una valanga!

Perché non provi il tai chi?

Spesso descritto come una meditazione in movimento, il tai chi è una sequenza di gesti lenti e continui, un’attività che se praticata regolarmente dà pace al tuo corpo e alla tua mente! I movimenti sono basati sull’elasticità e la respirazione è molto importante: è una disciplina che ti permette di utilizzare l’energia (QI) per il benessere fisico e mentale. Puoi praticarla anche da sola, preferibilmente la mattina. Ma il tai chi è molto più che una ginnastica energetica, è un’arte marziale e ogni movimento può essere utilizzato per difenderti.

Sviluppa:

La fluidità dei gesti, l’alternanza tra elasticità e fermezza, la velocità e lentezza.

A chi è adatto?

A tutti, bambini e persone anziane, ma anche donne incinte. L’obiettivo di questa disciplina è di trovare l’armonia tra il corpo e lo spirito. I movimenti sono armoniosi e lenti per cui è alla portata di tutti

Dopo la lezione:

Ti senti in pace con te stessa. Il tuo corpo e la tua mente sono rilassati

Migliora la salute in generale:

  • Migliora la concentrazione e aiuta a correggere la postura
  • Migliora memoria ed equilibrio
  • Amplifica l’energia vitale e fortifica il sistema nervoso
  • Libera le tensioni muscolari e i blocchi energetici
  • Aiuta a dormire meglio

Lo ying e lo yang: i movimenti devono essere armoniosi rispettando l’alternarsi dello ying e dello yang. Se guardi il simbolo attentamente, vedi che c’è lo ying nello yang e lo yang nello ying! Sono raffigurati come gocce, all’inizio piccole, poi sempre più grandi. Da una parte c’è un graduale aumento di potenza e dall’altra parte una diminuzione. Quando nel pomeriggio il sole comincia a calare (diminuzione di yang), la sera si avvicina (aumento di ying).

ying e yang significato

Ricercare l’armonia tra lo ying e lo yang, porta ad un’armonia e un equilibrio perfetto sia fisico che mentale.
Per trovare l’equilibrio: ti proponiamo l’esercizio del Qi li ovvero la posizione iniziale del tai chi. Sono molto importanti la respirazione e il rilassamento per riuscire a fare circolare il QI (energia vitale).
Qui li:
I piedi sono divaricati, con una larghezza che non deve superare quella delle spalle, il peso è ben distribuito su tutti e 2 i piedi e i talloni si trovano aderenti al terreno. Sembra facile ma questa posizione è da tenere inizialmente per un quarto d’ora  e quando avrai trovato il rilassamento e sentirai tutte le tensioni che si sciolgono, prova per mezz’ora.
Prendi coscienza del tuo corpo e cerca di sentire se il peso è ben distribuito: la maggiore parte delle persone, infatti, ha un disequilibrio.
Per aiutarti puoi metterti davanti ad uno specchio e posizionare un libro sulla tua testa come una modella che sta seguendo  un corso di portamento!
Per questa semplice posizione occorre rispettare le istruzioni perché, come si dice in Cina, “una buona pianta per crescere ha bisogno di avere prima buone radici”.

posizione chi nel tai chi

Quindi per tenere questa posizione devi seguire alcuni piccoli accorgimenti:

  1. Stai attenta a non avere il mento troppo sporgente per evitare una curva troppo accentuata delle vertebre cervicali della nuca.
  2. Tieni la lingua rivolta verso l’alto per favorire la discesa della saliva
  3. Le spalle devono essere rilassate e in perfetta simmetria.
  4. Il petto non deve essere troppo rivolto all’esterno: questo aiuta la respirazione.
  5. Cerca di eliminare le tensioni della colonna vertebrale pensando di essere un burattino appeso ad un filo, devi far rientrare l’osso sacro come se il filo passasse dalla sommità della testa all’inforcatura delle gambe.
  6. E’ essenziale tenere le gambe ben allineate senza piegare le ginocchia verso l’interno.

Vuoi saperne di più sul tai chi e sui suoi benefici? Melarossa ti consiglia di leggere il libro di Walter Lorini “T’aichi ch’uan”.

Sylvie Pariset
Illustrazioni: Marcello Carriero

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl mandarino, ricchissimo di vitamine A e C
Articolo successivoJump fit, bruciare calorie divertendoti
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.